Pianta del rosario – Senecio rowleyanus


Pianta del Rosario-Senecio rowleyanus

Il Senecio rowleyanus  o pianta del Rosario è una pianta succulenta composta da ramificazioni penduli formate da numerose capsule sferiche simili ai grani del rosario o alle perle della collana.

Senecio-pianta collana


Caratteristiche del Senecio rowleyanus

Il senecio rowleyanus è una pianta grassa sempreverde della famiglia delle Asteraceae originaria del’Africa,  diffusa in tutte le aree del Mediterraneo e coltivata a scopo ornamentale in giardino o in vaso per la forma elegante e stravagante delle sue foglie a palloncino.

Il Senecio rowleyanus è provvisto di una robusta radice fascicolata dalla quale si generano fusti cilindrici, sottili e lunghi mediamente circa 80 centimetrici che se toccano a terra emettono radici avventizie propagandosi anche al di fuori del vaso.

I fusti sono ricoperti da un susseguirsi di foglie modificate aventi la forma di capsule globose, simili a perle di una collana o ai grani del rosario, di colore verde chiaro in estate e biancastro in inverno. Ogni perla, succulenta e coriacea, presenta una vistosa striatura traslucida.

Durante il periodo della fioritura sui rami, tra le intersezioni fogliari, compaiono lunghi peduncoli verdi leggermente pelosi pelosi portanti sugli apici dei piccoli fiori bianchi formati da vari petali bianchi in netto contrasto con lunghi stami purpurei.

Senecio-rowleyanus-fiori

Fioritura: il Senecio Rowleyanus in condizioni ottimali di coltivazione fiorisce dalla tarda estate fino all’inizio dell’autunno, in genere tra Agosto e Ottobre.

Senecio rowleyanus-coltivazione

Coltivazione del Senecio Rowleyanus – Senecio collana 

Esposizione: è una pianta grassa che predilige i luoghi luminosi e soleggiati per molte ore al giorno soprattutto se posizionata in  luoghi  freschi. Tollera molto bene il caldo dell’estate mentre è molto sensibile al freddo e alle temperature inferiori ai 5- 7 ° C.  Nelle regioni con clima mite questa varietà di Senecio può essere coltivata in giardino a ridosso di muri o pareti rocciose oppure sospesa a un ramo di una albero.

Terreno: come il sedum ed altre piante grasse il Senecio va coltivato in un terreno specifico per garantirgli il giusto drenaggio. Il substrato ottimale è un miscuglio composto da comune terriccio da giardino, terra di foglie, torba e sabbia grossolana. In alternativa, è possibile utilizzare del terriccio normale unito a una parte di perlite espansa, che trattiene l’umidità garantendo al terreno un drenaggio ottimale. Nei mesi estivi è inoltre consigliabile arricchire il terreno con un buon concime circa ogni 15-20 giorni.

Annaffiature: anche se si tratta di una pianta succulenta che resiste anche alla siccità il Senecio rowleyanus va regolarmente annaffiato soprattutto in estate ma lasciando asciugare completamente il terreno un’irrigazione e l’altra. Nel periodo autunno – inverno le annaffiature vanno via via diradate poichè la pianta va in riposo vegetativo. In inverno si consiglia di somministrare pochissima acqua e preferibilmente a temperatura ambiente per evitare di traumatizzare le radici.

Concimazione: la pianta per produrre nuove perle o sfere richiede un concime ricco in potassio (K) e fosforo (P) ma a basso tenore di azoto (N). Un fertilizzante troppo ricco di azoto potrebbe causare il rammollimento dei fusti del Senecio che porterebbe all’appiattimento delle perle.

Senecio-rowleyanu-pianta del rsario

Moltiplicazione o propagazione della Pianta del rosario – Senecio rowleyanus

La Pianta del Rosario si riproduce per seme ma tale tecnica non viene quasi mai praticata in quanto si ricorre alla propagazione per talea estremamente facile e sicura.

Propagazione per talea

In primavera, basta prelevare delle talee di circa 10 cm dagli steli steli più lunghi e vigorosi utilizzando delle forbici ben affilate e disinfettate. Le talee vanno messe a radicare in un miscuglio di sabbia e torba mantenuta costantemente umida sino a quando non compariranno nuove foglie (palline). Dopo la radicazione le nuove piantine potranno essere trapiantate in vasi contenenti un terriccio specifico.

Senecio rowleyanus-rinvaso

Rinvaso

Il periodo ideale per il rinvaso del Senecio rowleyanus è la primavera, quando la pianta è diventata troppo grande e le radici fuoriescono dal vaso attraverso i fori di drenaggio dell’acqua delle annaffiature. Il nuovo vaso deve essere di almeno 2 misure più grandi del precedente.Il terriccio nuovo e specifico per le piante grasse. Nell’effettuare il rinvaso operare con delicatezza per evitare di spezzare i rametti.

Parassiti e malattie del Senecio rowleyanus

Il Senecio rowleyanus è sensibile agli attacchi degli afidi e della cocciniglia parassiti animali che si annidano tra le capsule. Tra le malattie fungine questa pianta grassa teme il marciume delle radici se il terreno non è ben drenato o se le radici restano per lungo tempo a contatto con l’acqua di sgrondo delle annaffiature. Se il clima o l’ambiente di coltivazione è troppo umido il Senecio viene attaccato dall’oidio o mal bianco che forma una specie di pruina bianca sui rami e sulle sfere.

antiparassitario-ortica

Cure e trattamenti

Per prevenire le infestazioni parassitarie e l’insorgenza delle malattie fungine effettuare trattamenti con prodotti specifici prima della fioritura. Utili ed efficaci contro gli afidi e il mal bianco sono anche i preparati naturali fatti in casa come l’antiparassitario all’ortica , all’equiseto e quello all’aglio.

In inverno riparare le piante all’interno della casa o in luoghi in cui la pianta riceva a lungo il massimo soleggiamento e le temperature della notte siano sempre sopra i 5°C.

Periodicamente effettuare un lavaggio delle foglie nebulizzandole con acqua a temperatura ambiente e non calcarea.

Snecio rowleyanus 

Il Senecio è velenoso?

Le perle o capsule del Senecio rowleyanus sono velenose per i gatti. Se ingerite dai nostri amici a quattro zampe i sintomi di intossicazione si manifesteranno con vomito, perdita di saliva, convulsioni,  spasmi ed emorragie.

Consiglio

Per evitare che i gatti, soprattutto i cuccioli, possano avere contatti con le perle del Senecio, è consigliabile di coltivare la pianta del Senecio in panieri sospesi sotto le tettoie.

Varietà

Oltre al Senecio rowleyanus con pallette e fusti di colore verde scuro esiste anche anche la varietà variegata con foglie o sfere di colore verde chiaro con striature bianche.

Curiosità

Il Senecio a collana è noto anche con il sinonimo di Kleinia rowleyanus. Questa varietà di Senecio può essere coltivata anche nello stesso vaso del Sedum, la Barba di Giove ed altre varietà nane.

Galleria foto piante grasse

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News
Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta