Frittelle di cavolfiore al forno

Frittelle di cavolfiore al forno

Sommario

Frittelle di cavolfiore al forno: ricetta, ingredienti dosi, calorie e foto della preparazione

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Cavolfiore bianco 500 g
  • Parmigiano reggiano 3 cucchiai
  • Sale q.b
  • Pepe un pizzico
  • Farina 3 cucchiai
  • Pan grattato 2 cucchiai
  • Olio extravergine q.b
  • Prezzemolo 1 rametto

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 122

Frittelle di cavolfiore al forno

Ecco un’altra ricetta tipica della cucina campana e siciliana: le frittelle di cavolfiore al forno,  povere di grassi, dietetiche, molto digeribili, ottime anche per i bambini e gli anziani.

Preparazione delle frittele di cavolfiore al forno

Mettete sul piano da lavoro tutti gli ingredienti indicati nella ricetta.

tagliare-cavolfiore

Per prima cosa pulite il cavolfiore: eliminate le foglie e il torsolo e dividetelo in cimette.

Lavate le cimette in acqua fredda e poi scolatele. Sbollentatele in acqua bollente salata per circa 15-20 minuti.

Cavolfiore-sbollentatura


Leggi anche: Frittelle di cavolfiore vegane

Prelevatele con la schiumarola e lasciatele scolare.

Versate le cimette in una ciotola capiente lasciatele raffreddare, poi schiacciatele con la forchetta fino ad ottenere una purea.

Prendete un’altra ciotola e sbattetevi uova intere, il trito di prezzemolo, il formaggio grattugiato, il pepe, il sale.

uova-pastella

Aggiungete un po’ di acqua fredda e la farina a pioggia e mescolate il tutto con la forchetta o la frusta fino ad ottenere una pastella densa e cremosa.

Unite alla pastella la purea di cavolfiore e mescolate bene bene fino ad ottenere un composto omogeneo e se è troppo liquido incorporatevi ancora un po’ di farina.

Impasto cavolfiori

Prendete un vassoio e distribuitevi il pangrattato.

Prendete l’impasto o purea a cucchiaiate e distribuitelo sul pangrattato.

A questo punto impanate le cucchiaiate dell’impasto appiattendole con il dorso del cucchiaio o con una paletta, poi capovolgete girandole delicatamente anche sull’altro lato. Impanatele in maniera uniforme.

Prendete la teglia, stendetevi un un foglio di carta oleata e spennelatelo accuratamente con un filo d’olio extravergine.

Adagiate le frittelle di cavolfiore sulla teglia a distanza di qualche centimetro l’una dall’altra.

Cottura al forno

Accendete il forno impostando la temperatura  a 180°.


Potrebbe interessarti: Frittelle di cavolfiore

Infornate le frittelle e lasciatele cuocere prima su un lato e poi sull’altro. Dopo circa 15 minuti, quando diventeranno dorate e croccanti spegnete il forno.

A fine cottura, estraete la teglia dal forno, lasciate riposare per 15 minuti e poi trasferite le frittelle di cavolfiore su un vassoio da portata e servitele in tavola.

Consigli

Per contrastare il cattivo odore del cavolfiore mettete sul coperchio della pentola una fetta di pane intrisa di aceto oppure aggiungete all’acqua di cottura un po’ di latte.

Potete aromatizzare le frittelle di cavolfiore al forno aggiungendo all’impasto anche salvia o timo o un po’ di sesamo o erbe aromatiche dal sapore delicato.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Per ottenere frittelle di in bel colore giallo dorato potete sostituire il pangrattato con farina di mais all’impasto la forma di polpette e

Se invece amate i formaggi potete aggiungere  all’impasto delle frittelle, ovviamente prima di inserirle nel forno, pezzetti di scamorza, provola affumicata o anche  formaggio piccante.

Potete servire le frittelle calde o fredde come antipasto, contorno o secondo piatto e accompagnarle con una salsina di yogurt vegetale o con salsa al pomodoro preparata con un soffritto di cipolla, carota e passata di pomodoro aromatizzata con foglie fresche di basilico.

In alternativa potete accompagnare le frittelle anche con la salsa aurora mescolando latte, 2 cucchiai di farina e burro, sale, pepe e noce moscata.

Altre ricette con i cavolfiori

Cose da sapere sul cavolfiore

Galleria foto ricette con cavolfiori

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica