Cavolfiore come evitare cattivo odore

Autore:
Veronica Iezza
  • Giornalista Pubblicista

Hai cucinato il cavolfiore e ora in tutta la casa aleggia uno sgradevole odore? Per sfuggire al caratteristico, ma poco piacevole odore di cavolo, segui i nostri consigli.

cauliflower-2383332_1920
Cavolfiore

Hai voglia di cucinare un gustoso cavolfiore, ma temi il tenace odore sgradevole che emana durante la cottura? Nonostante i suoi benefici per la salute, spesso esitiamo a cucinare il cavolo privandoci della sua ottima fonte di vitamine.

Il cavolfiore infatti fa molto bene alla salute. Aiuta ad eliminare le tossine dal corpo, sono ricchi di vitamine B e C che rinforzano l’organismo, mantengono le funzioni cognitive e favoriscono un normale metabolismo. Sono inoltre ricchi di fibre e antiossidanti che favoriscono il transito intestinale.

Possono essere cucinati in tantissimi modi: in zuppa, gratinati, saltati in padella, in insalata o crudi. Se vuoi continuare a goderti questo alimento senza cattivi odori e non privarti dei suoi numerosi benefici per l’organismo, segui i nostri consigli e concediti una deliziosa ricetta con il cavolfiore.

cauliflower-1465732_1920
Cavolfiore

Il trucco del pane

cavolfiore-evitare-cattivo-odore-11
Pane

Un trucco semplice e infallibile per eliminare il cattivo odore provocato dallo zolfo presente nel cavolfiore, consiste nell’immergere un pezzo di pane nell’acqua di cottura del vostro cavolo. Crostino o pane raffermo non importa, in tutti i casi infatti il pane assorbe gli odori senza alterare il gusto del cavolo.

Un tappo per rimuovere i cattivi odori

cavolfiore-evitare-cattivo-odore-5
tappi di sughero

Se non hai del pane a portata di mano potresti ricorrere ad un tappo di sughero. Basterà immergerlo nell’acqua di cottura del cavolfiore e come il pane assorbirà il cattivo odore dello zolfo senza alterare il sapore del cibo.

Bicarbonato di sodio per eliminare il cattivo odore

cavolfiore-evitare-cattivo-odore-2
Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è l’alleato numero uno in cucina e non solo. Oltre alle sue virtù casalinghe infatti può essere utilizzato anche per eliminare gli odori sgradevoli provenienti dalla cottura del cavolfiore. Ti basterà versare un cucchiaino di bicarbonato nell’acqua di cottura del cavolo. In questo modo il cattivo odore scomparirà ed inoltre il bicarbonato di sodio aiuta a mantenere intatto il colore del cavolo durante la cottura.

Elimina l’odore sgradevole del cavolfiore con l’alloro

cavolfiore-evitare-cattivo-odore-7
Foglie di alloro

Per eliminare il cattivo odore del cavolfiore, puoi ricorrere anche a una deliziosa pianta aromatica: l’alloro. Ti basterà mettere nell’acqua di cottura del cavolo alcune foglie di alloro essiccate o fresche e i cattivi odori del cavolfiore scompariranno. Inoltre la foglia di alloro insaporirà leggermente il tuo cavolfiore.

Il metodo dello strofinaccio

Cauliflower in an old metal colander
Cavolfiore

Questo trucco consiste nel soffocare la pentola con il cavolfiore per non far fuoriuscire il cattivo odore. Ad inizio cottura metti uno strofinaccio ben imbevuto di aceto bianco sul coperchio della pentola, facendo attenzione a non farlo bruciare, e lascialo lì durante tutta la cottura del vostro cavolfiore.

Potrebbe interessarti Odori di cibo

In questo modo il cattivo odore resterà imprigionato nella pentola e l’aceto bianco aiuterà a neutralizzare i cattivi odori.

In alternativa potreste aggiungere un cucchiaino di aceto bianco direttamente nell’acqua di cottura per limitare l’odore di zolfo del cavolfiore.

Succo di limone per eliminare l’odore del cavolfiore

cavolfiore-evitare-cattivo-odore-18
Succo di limone

Un altro trucco per evitare che il cavolfiore emani uno sgradevole odore durante la cottura è quello di aggiungere un cucchiaio di succo di limone nell’acqua di cottura. Oppure puoi aggiungere la buccia del limone nella pentola e cuocerla con il cavolfiore. Inoltre il succo di limone come l’aceto, ti permette di conservare il bel colore bianco del cavolfiore.

Per non rischiare di alterare il sapore del cavolfiore è importante però, non esagerare con la quantità di limone.

Zucchero nell’acqua di cottura per eliminare l’odore del cavolfiore

cavolfiore-evitare-cattivo-odore-10
Cucchiaino di zucchero

Un altro metodo antico utilizzato già dalle nostre nonne per eliminare il cattivo odore di zolfo emanato dal cavolo, consiste nel versare nell’acqua di cottura due cucchiaini rasi di zucchero. In questo modo oltre ad eliminare il cattivo odore, potrai neutralizzare il retrogusto amaro del cavolfiore.

Elimina l’odore sgradevole del cavolfiore con il latte

cavolfiore-evitare-cattivo-odore-1

Uno dei trucchi più conosciuti per evitare che il cavolfiore puzzi durante la cottura, è quello di aggiungere un bicchiere di latte all’acqua di cottura. Il latte neutralizzerà i solfuri emanati dal cavolfiore e non sentirai più quel temibile odore in casa.

Inoltre il latte preserverà il colore del cavolfiore e non aggiungerà alcun sapore alla verdura.

Il trucco della vaniglia

Un altro trucco infallibile per eliminare l’odore di cavolfiore è ricorrere all’essenza di vaniglia. Basterà aggiungere un cucchiaino di estratto di vaniglia nell’acqua di cottura del cavolfiore e non dovrai più preoccuparti che l’odore del cavolfiore impregni la tua casa.

cavolfiore-evitare-cattivo-odore-19

Cavolfiore, come evitare il cattivo odore: foto ed immagini

I cavolfiori fanno parte di certo delle verdure che occupano un posto da protagonista nella nostra cucina. Questo ortaggio contiene principalmente acqua e il suo apporto calorico è molto basso. Sono ricchi di fibre e vitamine importanti per mantenere un normale metabolismo e favorire la crescita e la riparazione dei tessuti. Purtroppo durante la cottura questo ortaggio emana un odore che tende ad essere molto sgradevole e a diffondersi per tutta la casa. Guarda la nostra galleria e scopri come fare in modo che il cavolfiore non puzzi più, per goderti tanti deliziosi manicaretti con questo ortaggio.

Video ricetta della pasta con cavolfiore