Solanum capsicastrum coltivazione


solanum caspicastrum-coltivazione

Il Solanum capsicastrum meglio conosciuto come ciliegia di Gerusalemme o peperoncino d’inverno, è una piantina erbacea originaria del Brasile coltivata a scopo ornamentale in giardino e in vaso per le sue bacche dai colori vivaci che durano per tutto il periodo invernale e a scopo di abbellimento per originali confezioni natalizie.

bacche-solanum


Caratteristiche del Solanum capsicastrum

Il Solanum è una pianta sempreverde della famiglia delle Solanaceae, alta mediamente circa 40 cm, fittamente ramificata e densa di foglie lanceolate di colore verde intenso.

Solano-caspicastrum

fiori bianchi, piccoli e a forma di stelle, sono riuniti in grappoli e sbocciano copiosi nel periodo giugno- luglio.

solanum-capsicastrum-bacche

I frutti sono delle bacche di tondeggianti molto decorative che per raggiungere la maturazione virano di colore passando dal verde, al giallo, all’arancio, al rosso scarlatto. I frutti contengono numerosi semi.

bacche-solanum

I frutti, non commestibili, sono simili a ciliegie e per questo motivo il Solanum capsicastrum viene chiamato comunemente ciliegio d’inverno.

La varietà pseudocapsicum che produce bacche più grandi è chiamata ciliegia di Gerusalemme.

Solanum-pseudocapsicum

Coltivazione e cure

  • Esposizione: il solanum predilige le posizioni luminose, soleggiate e riparate dalle correnti d’aria con temperatura ottimale intorno ai 18° d’inverno e 20 ° d’estate.
  • Terreno: è un tipo di pianta semirustica e pur adattandosi a tutti i tipi di terreno preferisce quelli umidi, misti a sabbia e ben drenati.
  • Annaffiature: giornaliere e abbondanti in estate e d’inverno fino a quando sulla pianta sono presenti le bacche; distanziate durante il riposo vegetativo.
  • Concimazione: ogni 20- 25 giorni in estate con concime liquido per piante verdi diluito nell’acqua delle annaffiature oppure ogni 2 mesi fornire del concime granulare a lento rilascio.

Solanum-

Varietà di Solanum

  • Solanum capsicastrum Variegatum, foglie verde-bianco crema;
  • Solanum capsicastrum Ivema, foglie verde-avorio.

Moltiplicazione del Solanum

La moltiplicazione del Solanum avviene per semina. I semi una volta sparsi sulla superficie del terreno vanno poi ricoperti con leggero terriccio misto a sabbia grossolana che va mantenuto costantemente umido.

Solano-caspicastrum

Trapianto

Il trapianto va effettuato quando le giovani piantine hanno raggiunto l’altezza di circa 10 cm.

Potatura del Solanum

I rametti del Solanum vanno accorciati per circa 2/3 della loro lunghezza al fine di favorire la formazione delle bacche.

Rinvaso-pianta

Rinvaso del Solanum

Per favorire lo sviluppo e la fruttificazione effettuare il rinvaso in contenitori più ampi nel periodo primaverile.

afidi-insetti-parassiti

Malattie e parassiti

Il ciliegio d’inverno o solanum teme l’attacco del ragnetto rosso che rovina le foglie, con macchie e buchi;  degli afidi verdi danneggiano i nuovi getti.

Il Solanum è velenoso?

La ciliegia di Gerusalemme ha frutti non commestibili, che sono velenosi per le presenza di solanocapsina, una tossina che può causare problemi gastrici, come vomito e gastroenteriti. Le ciliegie di Gerusalemme risultano essere velenose anche per cani, gatti e uccelli.

Galleria foto Solanum

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News


Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta