Antiparassitario all’aglio

foto-aglio

Come preparare un antiparassitario biologico con gli spicchi di aglio efficace contro gli afidi e altri parassiti animali che infestano le piante ornamentali ed orticole e nello stesso tempo è innocuo per le api, gli altri insetti impollinatori e l’ambiente. 

Prodotti biologici nell’orto, in giardino, agrumi in vaso e piante ornamentali in perfetta salute grazie ad un semplice antiparassitario naturale a base di aglio, un rimedio antico, efficace e completamente atossico per le persone, gli insetti utili e gli animali domestici.

antiparassitario-aglio

L’aglio contiene delle sostanze repellenti che tengono lontano i parassiti come afidiacari e ragnetto rosso, dalle rose, dalle petuniesurfiniegerani, rampicanti  in genere, dagli oleandri e da molte piante ortive in particolare le zucchine.


Leggi anche: Zucche ornamentali – Zucche Lagenarie

Aglio

Preparazione del macerato di aglio

aglio-macerato

La preparazione è semplice, occorrono:

  • 5 spicchi di aglio
  • 1  litro di acqua
  • un barattolo a chiusura ermetica
  • un passino
  • uno spruzzatore

Procedimento

Tagliate gli spicchi di aglio a pezzetti sottili oppure frullateli o pestateli con il batticarne. Il macerato d’aglio si prepara utilizzando 500 gr. di aglio tritato in 10 litri d’acqua, lasciato poi a macerare in un contenitore, possibilmente di terracotta, per 24/48 ore. Il macerato ottenuto si può utilizzare diluito in ulteriori 10 litri d’acqua e viene irrorato sul terreno di crescita delle piante per prevenire malattie fungine crittogamiche, come ad esempio la peronospora.


Potrebbe interessarti: Lotta all’oidio con cipolla e aglio

antiparassitario-aglio-filtrato

Versate l’aglio e l’acqua in un barattolo di vetro. Tappate e scuotete il barattolo poi mettetelo in un luogo a vista e lasciate macerare non meno di 3 giorni. Ogni giorno agitate il barattolo.

Trascorso il tempo indicato e il macerato avrà preso un bel colore ambrato, prendete un boccale, un imbuto e un passino a rete molto fitta e filtrate. Se il macerato presenta impurità, filtratelo un’altra volta mettendo sul passino un filtro o una garza.

aglio-antiparassitario


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

A questo punto il macerato all’aglio è pronto per l’uso. Versatelo in uno spruzzino con tappo spray e nebulizzatelo sulle chiome delle piante attaccate dai parassiti. L’odore sgradevole dovuto all’allicina li farà allontanare immediatamente. Il macerato d’aglio si può utilizzare anche diluito per prevenire le malattie fungine o crittogamiche.

antiparassitario-biologico

Il trattamento va ripetuto dopo una settimana, soprattutto nei periodi piovosi o di caldo eccessivo.
Il macerato d’aglio è efficace anche contro la peronospora una malattia fungina molto pericolosa per tutte le piante e se viene irrorato direttamente sul terreno di coltivazione agisce come repellente contro gli insetti nocivi che dimorano in esso.

Preparazione dell’infuso di aglio

Ottimo anche l’infuso d’aglio da utilizzare non diluito come antiparassitario sulle piante di zucchine, cetrioli, pomodori e melanzane.
Materiale occorrente:

  • 75 grammi di aglio
  • 1 litro di acqua

Procedimento

Schiacciate gli spicchi di aglio e poi metteteli in infusione per 5 ore nell’acqua calda.

Il macerato e l’infuso di aglio d’aglio non inquinano l’ambiente, non uccidono gli insetti antagonisti degli afidi (coccinelle) e inoltre sono ottimi anche per tenere lontano anche le formiche dalla casa, dai davanzali delle finestre, dalle porte e dalle pavimentazione di terrazze e giardini.

Consigli

fuso d’aglio non diluito. Antiparassitario naturale contro acari ed afidi
L’infuso d’aglio si prepara schiacciando 75 gr d’aglio messi in infusione in 10 litri d’acqua calda per 5 ore. E’ un efficace antiparassitario sugli insetti nocivi in genere, ed in particolare su due tipologie che abbiamo visto nei precedenti articoli

Per la preparazione dell’infuso potete utilizzare l’aglio bianco Polesano, coltivato nella zona del Polesine, con bulbi bianchi rotondeggianti, leggermente appiattiti nella zona radicale.

Per il macerato invece è preferibile utilizzare l’aglio rosso di Sulmona, una varietà con spicchi rossi, dall’aroma intenso e dal sapore molto piccante.

L’antiparassitario all’aglio può essere utilizzato anche sulle piante coltivate in casa, colpite da afidi neri e ragnetto rosso.

Con lo stesso procedimento potete preparare anche altri tipi di antiparassitari biologici molto efficaci, a costo zero, come ad esempio quello con il piretro, all’ortica e all’equiseto.

Galleria foto antiparassitari biologici

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica