Ciclamino coltivazione


ciclamino

Il ciclamino, Cyclamen persicum, è una pianta erbacea con fiori dalle varie tonalità di colore coltivata a scopo ornamentale per abbellire appartamenti, fioriere, rinaturalizzare zone del giardino all’ombra e al riparo dal freddo di piante cespugliose.

foto-ciclamini



Caratteristiche generali del ciclamino

Il ciclamino è una pianta bulbosa con foglie di colore verde chiaro-scuro, fiori dalle diverse tonalità di colore dal bianco al rosso scarlatto con petali portati verso l’alto a margini lisci o ricci.

Ciclamino bianco

Fioritura dei ciclamini

In genere il ciclamino fiorisce nel periodo autunno-inverno, e alcune specie a ciclo biologico sfasato anche in primavera.

primi boccioli floreali compaiono verso la fine di settembre si rinnovano copiosamente per tutto il periodo invernale e in particolare durante il periodo natalizio dove la richiesta dei ciclamini a fiori rossi per decorazioni natalizie è molto alta.

Ciclamini

In primavera il Ciclamino entra in riposo vegetativo e in estate, quando tutte le foglie sono secche, si conserva in un luogo fresco ed ombreggiato innaffiandolo di tanto in tanto solo vicino al bulbo.

ciclamino-coltivazione

Coltivazione del ciclamino

Esposizione: il ciclamino predilige esposizioni semi-ombrose; quello da interni  non va esposto a diretto contatto con i raggi solari per evitare scottature fogliari.

Terreno: il terreno ideale è quello di bosco, soffice, umifero,  ricco di humus e ben drenato.

Annaffiature: il ciclamino richiede un terreno umido e le annaffiature si eseguono versando l’acqua direttamente nel sottovaso e gettando quella in eccesso per evitare il marciume radicale.

E’ consigliabile non bagnare le foglie per evitare la formazione delle muffe.

Concimazione: per prolungare la fioritura del ciclamino effettuare delle concimazioni ogni 15-20 giorni con concime liquido, adatto alle piante da fiori, ricco in potassio (k), diluito nell’acqua dell’innaffiatura rispettando le dosi consigliate.
Durante la fase di riposo vegetativo sono utili invece concimazioni azotate per favorirne la crescita.

fiori-ciclamino

Impianto dei bulbi di ciclamino

I bulbi, impiantati in primavera ad una profondità di circa 8 cm in terreni caldi, riparati e sempre freschi, vanno ricoperti con leggero strato di terra. La distanza minima dei bulbi deve essere di 4-5 cm.

ciclamino-rinvaso

Rinvaso del ciclamino

Il rinvaso, in contenitori di più grandi, si effettua solo quando le radici fuoriescono dal foro di drenaggio dell’acqua e il periodo più adatto per tale operazione è la primavera, nel periodo post fioritura.

ciclamino-bianco-selvatico

Moltiplicazione dei ciclamini

La moltiplicazione del Ciclamino avviene per seme nel periodo estivo luglio – settembre. La moltiplicazione  per divisione del tubero in primavera. La divisione del tubero genera piante con le stesse caratteristiche genetiche della pianta madre.

ciclamino-moltiplicazione

Il tubero va diviso generalmente in due parti, con un coltello affilato e disinfettato, e ciascuna parte va posto in terriccio torboso misto a sabbia.

ciclamino-bianco

Malattie e parassiti dei ciclamini

Il ciclamino teme: il marciume radicale causato dai ristagni idrici; la Botrys, una muffa grigia forma macchie purulente sulle pagine fogliari, la Fusariosi e varie forme virali, rare, ma pericolose per la pianta e per le colture di ciclamini.

Tra i parassiti animali teme il ragnetto rosso che danneggia seriamente le foglie.

Approfondimenti : malattie e parassiti del ciclamino

virus-del-ciclamino

Cure

Asportazione delle foglie secche o danneggiate; eliminazione manuale di eventuali parassiti e trattamenti con prodotti chimici solo se necessari.

ciclamino-significato

Ciclamino significato e linguaggio dei fiori

Nel gergo dei fiori il ciclamino simboleggia esitazione e diffidenza.

Galleria foto del ciclamino

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta