Muffa grigia o botrite


La muffa grigia o Botrite è un parassita vegetale che colpisce molte piante causando danni ai fiori, ai frutti di meli, peri, peschi, fragole e a diverse varietà orticole come i pomodori.

botrite-botrytis

La Bortytis cinerea o bortrite è un fungo microscopico della famiglia Sclerotiniaceae che si infiltrandosi attraverso ferite o lesioni di rami o steli provoca il marciume dei frutti o dei fiori e nel caso dell’uva il marciume degli acini, noto con il nome di marciume grigio.


Sintomi della botrite o muffa grigia

Le zone colpite dalla Botrite presentano inizialmente delle piccole macchie brune che pian piano si espandono trasformandosi in una specie di polvere densa e vellutata di colore grigio che provoca in poco tempo il marciume dei frutti, dei fiori (rosa) e degli ortaggi.

botrite-botrytis-fragole

Cause della botrite o muffa grigia

La Botrite o Muffa grigia il cui nome scientifico è Botrytis Cinerea, si manifesta nel periodo di riposo vegetativo delle piante, in piena fruttificazione, quando la luce solare è scarsa (inverno) e con il clima particolarmente umido.

ingrandimento-microscopio-botrite-botrytis

Cure e trattamenti

Alla comparsa dei primi sintomi intervenire con prodotti specifici come dicarbossimici Pyrimethanil e Ciprodinil o gli ftalmidici Folpet e Captano o Bacillus subtilis o SCLEROSAN 50 (FUN 7) o VIC 19L (FUN 9).

Per le piante coltivate in casa è consigliabile:

  • effettuare dei controlli giornalieri della parte superficiale del terreno;
  • evitare assolutamente i ristagni idrici;
  • annaffiare le piante solo quando il terreno è completamente asciutto;
  • asportare le foglie secche e gli steli danneggiati.

Curiosità sulla bortrite

Il nome deriva dal latino cinerea ossia fatta di cenere per via del colore che assume l’uva quando viene colpita da questo fungo.

Galleria foto della botrite o muffa grigia

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta