Fragole coltivazione


Orto fragole coltivazione : cose da sapere, caratteristiche, esposizione, terreno, annaffiature, concimazione, moltiplicazione, semina e raccolta, malattie e parassiti, usi e proprietà

coltivazione-delle-fragole

Le fragole succulenti e carnose sono “falsi frutti” ricchi di vitamina C indicate per tutti i tipi di dieta e largamente consumate in vari modi.

fragola-coltivazione


Caratteristiche delle fragole

Le fragole sono piccole piantine erbacee, che appartengono alla famiglia delle rose, alte mediamente circa 15 cm con foglie composte a margini seghettati di colore verde  intenso sulla pagina superiore.

Le radici sono fascicolate e di dimensioni ridotte.

fragole-fiori-frutti

Sugli steli sottili spuntano dei fiori bianchi che successivamente ingrossandosi daranno vita a delle infiorescenze chiamate fragole.

I veri frutti della piantina di fragola sono gli acheni contenuti all’interno di semi verdi ben visibili sulle fragole.

fiore-fragola

Coltivazione delle fragole

Esposizione: le fragole amano i luoghi soleggiati.

Terreno: terreni soffici, leggermente acidi, con un pH tra 5,5 e 6,5, umidi ma ben drenati.

Annaffiature: annaffiature regolari e costanti. Per colture estese è consigliabile la microirrigazione.

Concimazioni: concimazioni primaverili a base di azoto e potassio, soprattutto durante il periodo di sviluppo dei primi fiori.

coltivazione-fragola

Moltiplicazione delle fragole

La riproduzione delle fragole avviene per seme e per stolone.

Semina delle fragole

La semina viene effettuata in estate inoltrata.

Fragole-stoloni

La moltiplicazione delle fragole avviene mediante stoloni, getti laterali lunghi circa 30 cm che strisciando sul terreno emettono radici dando vita a nuove piantine.

fragole-impianto

Quando le piantine di fragole sono ben attecchite tra luglio – agosto verranno staccate dalla pianta madre e impiantate in terreno soffice ad una maggiore profondità.

fragole-campo

Trapianto o impianto delle fragole

In orto le piantine di fragole vanno interrate su solchi rialzati di circa 10 cm dal terreno.

fragole-raccolta-foto

Raccolta delle fragole

Le fragole si raccolgono tra maggio – settembre.

parassiti-fragola

Malattie e parassiti delle fragole

E’ una pianta molto delicata e fortemente esposta ad attacchi di parassiti sia animali che vegetali.

fragole-cure

Intorno alle piantine vanno distesi dei teli di plastica neri per evitare che il loro sviluppo venga compromesso dalle erbe infestanti e per evitare che i frutti vengano mangiati dalle lucertole.

Teme gli afidi e le lumache, oltre a malattie fungine quali l’oidio o mal bianco.

lumache

Usi, ricette e conservazione

La fragola è un ingrediente base in molte ricette dolci, soprattutto per la preparazione di gelati e semifreddi, salse, torte, tiramisù, crostate, marmellata, gelatina.

coltivazione-delle-fragole

Video ricetta della Torta di Fragole

Video ricetta della granita di fragole

Video ricetta del semifreddo alle fragole

Ottime anche le fragole sciroppate da consumare durante l’inverno.

Sono un frutto molto delicato che dura pochi giorni dal raccolto. La fragola può essere conservata per lungo tempo sotto grappa o alcol o può essere congelata per futuri utilizzi in ricette dolci.

Possiamo preparare anche delle marmellate per non buttare le fragole più mature.

crespelle-fragola

Cose da sapere sulle fragole

Proprietà, controindicazioni e calorie delle fragole

Le fragole sono considerate un frutto afrodisiaco ed in Francia è usanza per gli sposi mangiarle a prima colazione, il giorno dopo la celebrazione del matrimonio.

In inglese fragola si dice strawberries.

Galleria foto fragole

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

  • gaetano - - Rispondi

    ciao a tutti, io sono un appassionato delle piantine da fragola. L'anno scorso le ho coltivate nei vasi con grande successo, però quest'inverno le ho messe all'interno di una stanza con il risultato che si sono ammuffite tutte. Adesso le ho riprese e volevo qualche consiglio come curarle, se possono stare tanto al sole ecc….ecc…è in piu' mi hanno detto che d'inverno devo lasciarle fuori perchè non succede niente. Aspetto una vostra risposta al piu' presto. vi ringrazio in anticipo Gaetano.

    • LauraB - - Rispondi

      Ciao, le piantine di fragole coltivate in vaso vanno riparate dal freddo e dalle piogge in luoghi asciutti.
      Visto che le tue piantine si sono ammuffite è preferibile rinnovarle.
      Il rinnovo va comunque fatto ogni 3 anni. Le puoi riprodurre facilmente: in estate fai radicare gli stoloni (steli lunghi con ciuffi di foglioline) emessi dalle piante madri, poi separali ed interrali. Così avrai tante nuove piante di fragole.
      LauraB

  • maria cristina - - Rispondi

    Ciao, ho seminato i semi di fragole l'anno scorso in un vaso, ora a distanza di un'anno è uscita 1 piantina e delle fragoline in miniatura…vorrei se è possibile consigli per far sì che queste fragole siano più grandi e, sempre nei limiti del possibile, che questa coltura non si perda nel tempo, in quanto in famiglia siamo 4 adulti e andiamo tutti pazzi questa coltura…Ho già letto degli stoloni,ma il terreno non è mio, volevo chiedere se potevo fare la coltura in cassette di legno coperte in basso da buste di plastica nera,ovviamente bucherellata,e sopra il terreno argilloso e concimato con sterco di cavallo…..ringraziando anticipatamente, attendo una vostra risposta.

    Maria cristina

    • LauraB - - Rispondi

      Ciao, le fragole possono essere coltivate anche in vaso in un terreno abbastanza acido e ben drenato.
      In inverno le piantine vanno annaffiate sporadicamente per evitare il marciume radicale e protette con pacciamatura tipo la paglia. Le piantine vanno piantate in file distanti tra loro di circa 25 cm.
      La copertura con la plastica nera va benissimo.
      Per avere raccolti abbondanti sono richieste concimazioni autunnali con stallatico fresco o granulare e concimazioni a base di potassio in primavera.
      Per la coltivazione in vaso si consiglia la 'Guirlande' una varietà caratterizzata dalla produzione di grossi e succosi frutti.

  • maria cristina - - Rispondi

    Ciao, ho letto l'articolo pubblicato su questa pagina, molto esauriente e proprio per questo, ho chiesto un piccolo consiglio a cui mi auguro darai una risposta, in quanto la pianta che ho sta già gettando gli stoloni…..augurando buona giornata a tutti, Maria Cristina.

    • LauraB - - Rispondi

      Ciao, puoi separare gli stoloni delle fragole dalla pianta madre e trapiantarle in un terreno nuovo mescolato con un po' di concime a lento rilascio a base a di azoto e potassio. Per il trapianto le piantine disposte a file singole o doppie vanno distanziate in questo modo:
      – 40-50 cm tra le file semplici;
      – 30-40 cm tra le file doppie;
      – 30-40 cm sulla fila.
      Se il clima è particolarmente rigido è consigliabile effettuare una pacciamtura con materiale plastico nero.

  • maria cristina - - Rispondi

    ciao e scusa per l'ignoranza in materia, ho preparato una cassettina all'interno ho messo una busta di plastica forata, del terreno del mio giardino, ricco di stallatico e all'interno ho piantato gli stoloni…una volta ke usciranno le piantine, le devo reimpiantare, o così facendo, cioè cn gli stoloni escono i frutti?oppure 1volta ke escono le piantine devo piantarle ancora? e ancora una cosa, scusa..la pianta madre l'ho ottenuta dai semi…e da questa delle fragoline in miniatura..da questa pianta nn avrò mai fragole, o quelle ke escono piccole, 1 domani cresceranno di più?scusandomi x tt le domande ke ti sto facendo, ringrazio anticipatamente, Maria Cristina da Crotone

Lascia una risposta