Magnolia stellata coltivazione

magliolia-stellata

Guida alla coltivazione e cure della Magnolia stellata, moltiplicazione, potatura, caratteristiche, consigli, cose da sapere, foto.

fiori-magnolia-stella

La Magnolia stellata nota anche come magnolia macrophylla è una pianta appartenente alla famiglia delle Magnoliaceae che viene coltivata a scopo ornamentale in vaso, nei giardini e nei parchi comunali per la sua splendida fioritura.

magnolia-stellata-foto


Leggi anche: Magnolia acuminata – Magnolia gialla

Caratteristiche della magnolia stellata – Magnolia macrophylla

La Magnolia stellata può essere allevata come arbusto o come albero e generalmente raggiunge altezze anche superiori ai 3 metri.

Sul tronco, ricoperto da corteccia di colore grigiastro, si espande una chioma con forma arrotondata e fittamente ramificata.

magnolia-stellata-MagnoliaMacrophylla

Le foglie lanceolate e di colore verde chiaro compaiono subito dopo la fioritura.

magnolia-stellata-fiore

I fiori, delicatamente profumati, grandi, vistosi e molto decorativi, quando sono completamente aperti sembrano tante stelle di colore bianco-crema.

magnolia-stellata-fioritura

Fioritura : la magnolia stellata fiorisce in primavera.

magnolia-stellata-fioritura


Potrebbe interessarti: Michelia – Magnoliacee

Coltivazione magnolia stellata

Esposizione

E’ una pianta che ama le posizioni luminose e soleggiate e si sviluppa bene anche in zone con temperature molto rigide e inferiori agli 0°C. Le gelate tardive potrebbero compromettere la spettacolare fioritura.

Terreno

Predilige terreni ricchi, profondi e ben drenati. La pianta allevata in vaso, richiede ogni 2-3 anni, un nuovo substrato ricco di sostanza organica.

Annaffiature

Le piante in piena terra si accontentano delle acque piovane mentre quelle allevate in vaso vanno annaffiate all’incirca ogni 2-3 settimane e solo quando il terreno è completamente asciutto.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

concime

Concimazione

A fine inverno interrare ai piedi della pianta dello stallatico maturo o del concime granulare a lento rilascio.

In primavera somministrare una volta al mese del concime ricco in azoto e potassio, diluito nell’acqua delle annaffiature.

Magnolia stellata: coltivazione in vaso

La magnolia stellata è una pianta facile da coltivare in vaso sul balcone o sul terrazzo della casa.
Il vaso deve essere più largo e profondo del pane di terra della pianta.

Si mette sul fondo uno strato di argilla espansa coperto da uno strato di un miscuglio di terriccio universale misto a torba e a stallatico maturo.

Si colloca la pianta al centro e si aggiunge altro terriccio fino all’altezza del colletto, compattandolo ben bene e facendo attenzione a non lasciare vuoti d’aria.

Si sposta il vaso in una zona soleggiata e riparata dal vento e poi si annaffia abbondantemente.

In seguito gli apporti idrici dovranno essere regolari nel periodo della fioritura e nei mesi estivi, ma senza eccessi.

Ogni anno va aggiunto del fertilizzante per piante da fiore, meglio se in autunno, e del ferro chelato per combattere gli eccessi di calcare.

Rinvaso della magnolia

Per lo sviluppo armonioso della pianta si consiglia nei primi anni di vita di effettuare il rinvaso quando le radici fuoriescono dai fori di drenaggio dell’acqua delle annaffiature e successivamente basta rinnovare ogni 2-3 anni  il terreno contenuto nel vaso.

fiori di magnolia stellata

Moltiplicazione della magnolia stellata

La Magnolia stellata si propaga per seme all’inizio dell’autunno o per talea semilegnosa in estate.

Semina

Si effettua in autunno, interrando i semi in un semenzaio contenete terriccio sciolto e fertile mantenuto appena umido fino a germinazione avvenuta. Dopo circa 1 anno, quando le piantine saranno abbastanza sviluppate e facili da maneggiare si mettono in vasi singoli fino al momento della messa a dimora definitiva, dopo 3-4 anni dalla semina.

Propagazione per talea

In estate, dai rami principali sani e vigorosi si prelevano talee lunghe almeno 10 cm e si mettono a radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. A radicazione avvenuta le nuove piantine vanno ripicchettate in singoli contenitori ed allevate in essi per almeno per 2  anni prima di essere impiantate in piena terra.

magnolia-stellata-foto

Impianto della magnolia

La Magnolia stellata va messa a dimora in piena terra o in vaso in marzo – aprile, oppure in autunno in buche grandi il doppio delle dimensioni dell’apparato radicale. Le piante giovani vanno guidate nei primi anni della crescita da appositi tutori.

magnolia stellata-potatura

Potatura della magnolia

La Magnolia è una pianta che cresce molto lentamente e quindi gli interventi di potatura vanno fatti solo per eliminare rami secchi o danneggiati dal gelo, dopo la fioritura.

pianta-magnolia-stellata

Malattie e parassiti della magnolia stellata

La magnolia stellata teme l’attacco degli afidi e tra le malattie fungine è soggetta alla muffa grigia.

Le piante allevate in vaso soffrono il marciume radicale causato dalle eccessive annaffiature e dai ristagni idrici nel sottovaso.

magnolia-stellata

Cure della magnolia

L’apparato radicale della Magnolia stellata, come la magnolia grandiflora, teme il gelo e pertanto richiede protezioni invernali con una pacciamatura di  paglia o foglie secche.

magnolia-stellata-cure

In febbraio, quando i fiori sono ancora in boccio, per prevenire l’attacco da parte degli afidi e lo sviluppo di malattie fungine la chioma della pianta va trattata con insetticida ad ampio spettro e anche con un fungicida specifico.

Magnolia stellata – Leonard Messel

Varietà di Magnolia stellata

Esiste anche la varietà di Magnolia stellata a fiori rosa: la Magnolia stellata Leonard Messel.

Magnolia stellata Leonard Messel

Una varietà arbustiva spogliante originaria del Magnolia, alta circa 4 metri r larga 3 metri, spesso confusa con la magnolia stellata rosea. In primavera produce numerosissimi fiori composti da 10-15 petali rosa molto profumati. E’ una pianta che ama il sole, resiste al freddo e si adatta a tutti tipi di terreno purchè profondi e ben drenati. E’ molto bella come pianta da vaso.

Usi

La Magnolia stellate come le altre varietà viene coltivata a scopo ornamentale nei parchi pubblici e nei giardini come pianta isolata, come gruppi e siepi. Spesso viene utilizzata per realizzare viali urbani per la sua resistenza allo smog.

Le popolazioni indigene utilizzano la corteccia per realizzare mobili mentre fiori e foglie vengono impiegati a scopo medico per la cura di vari malanni.

Anticamente le foglie venivano utilizzate per la preparazione di un infuso considerato febbrifugo.

Magnolia-significato

Magnolia nel linguaggio dei fiori

Regalare dei fiori di magnolia ha due significati diversi in base al loro colore:

  • i fiori bianchi della magnolia simboleggiano la purezza;
  • i fiori rosa della magnolia simboleggiano il pudore.

Magnolia-fiori-rosa

Curiosità

In America, la Magnolia stellata  è considerata una pianta portafortuna e di buon auspicio e per questo motivo è coltivata in quasi tutti i giardini contornata alla base con bulbi di muscari, narcisi o tulipani a fioritura precoce.

Galleria foto della Magnolia

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica