Magnolia sempreverde Grandiflora


Magnolia-fiori


Caratteristiche generali della magnolia grandiflora

La magnolia sempreverde, chiamata anche magnolia grandiflora è un albero sempreverde dall’aspetto imponente ed elegante che con la sua folta chioma dona frescura e profumo nei giardini delle case.

La magnolia, appartenente alla famiglia delle Magnoliaceae, come le altre varietà presenta un apparato radicale profondo e ben sviluppato nell’albero adulto, poco sviluppato invece, in quello giovane.

Magnolia-grandiflora-tronco

Il tronco eretto e ramificato è ricoperto da una spessa corteccia di colore di colore grigio scuro, i giovani rami sono rossicci; quando la pianta invecchia la corteccia si fessura in piccole lamine.

La chioma espansa e folta è costituita da bellissime e decorative foglie ovali, cerose e lucide il cui colore è verde intenso sulla pagina superiore, marrone opaco su quella inferiore.

Magnolia-foglie

I fiori grandi e profumati hanno la forma di una coppa composta da petali grossi e carnosi di colore bianco.

Magnolia-fiore

I frutti, non commestibili, detti conoidi sono simili a pannocchie, con semi di colore rosso- arancio che compaiono subito dopo la fioritura.

Magnolia-frutti

Bellissima ma decidua anche la magnolia stellata.

fiore magnolia

Fioritura : la magnolia fiorisce nel periodo primavera- estate.

Magnolia-grandiflora

Coltivazione della magnolia grandiflora

  • Esposizione: la magnolia ama i luoghi semiombrosi.
  • Terreno: terreni ricchi di materia organica, umidi e ben drenati,.
  • Annaffiature: scarse annaffiature in quanto la pianta si accontenta delle acque piovane.
  • Concimazione: concimazioni biennali con concime complesso, anche granulare a lento rilascio, distribuito intorno alla base del tronco, soprattutto negli esemplari giovani.

Magnolia-infruttescenze

Moltiplicazione della Magnolia grandiflora

Si moltiplica mediante tutte le tecniche riproduttive vegetative dalla talea alla semina, dall’innesto alla propaggine e anche per margotta.

Malattie e parassiti

La magnolia teme alcuni parassiti come la metcalfa e alcune malattie fungine come le fumaggini ben visibili per il loro caratteristico colore simile al fumo di camino.

fumaggine-fungo-parassita-piante

Cure

Potatura dei rami secchi, sostegno per le piante giovani, trattamenti periodici antiparassitari e fungicidi con prodotti specifici.

Galleria foto Magnolia

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta