Filodendro – Monstera


filodendro-coltivazione

Il Filodendro o Monstera è una pianta d’appartamento dal design esotico ed elegante di facile coltivazione e molto resistente.

Filodendro-foto


Caratteristiche generali del Filodendro

Il Filodendro o Philodendron è una pianta perenne e sempreverde della famiglia delle Araceae.

La pianta a portamento rampicante è formata fusti provvisti di nodi, dai quali si sviluppano radici avventizie o secondarie che si attaccano saldamente al tutore.

L’altezza delle specie coltivate  in appartamento può arriva anche ai 2 m.

Le foglie allo stadio giovanile sono di colore verde tenue con lamina e margini interi.

Negli esemplari adulti le foglie si trasformano: il colore diventa verde scuro, generalmente la lamina appare incisa e bucata, i margini seghettati e discontinui.

Filodendro-fiore

I fiori come in tutte le altre specie appartenenti alla stessa famiglia sono infiorescenze costituite da una spata biancastra con al centro uno spadice giallo-biancastro.

Filodendro-foglie

Coltivazione Filodendro

Esposizione: predilige i luoghi luminosi ma al riparo dai raggi diretti del sole; non sopporta le temperature al di sotto dei 13 °C e il clima caldo -secco; richiede un elevato grado di umidità estiva ed invernale (calore dei termosifoni).

Per mantenere costante l’umidità ambientale è opportuno tenere i vasi  su uno strato di ghiaia mantenuta costantemente bagnata ed effettuare periodicamente delle nebulizzazioni fogliari.

terriccio-piante-vaso

Terreno: terriccio misto, composto in  parti uguali di terra di foglie e torba, con l’aggiunta di sabbia o perlite.

Annaffiature: abbondanti in primavera-estate, ridotte nel periodo autunno-inverno. In entrambi i periodi si consiglia di evitare il ristagno idrico che provoca il marciume radicale che compromette seriamente lo stato di salute della pianta.

Concime

Concimazione: ogni 20- 30  giorni, nel periodo compreso da marzo a settembre, somministrare fertilizzante liquido, per piante sempreverdi,  diluito nell’acqua delle  annaffiature oppure del concime granulare a lento rilascio ogni 2 mesi.

Rinvaso-pianta

Rinvaso Filodendro

Ogni anno se la pianta è di piccole dimensioni da effettuare nel periodo febbraio – marzo.

Quando il vaso contenitore avrà raggiunto le dimensioni di 50 cm di diametro è sufficiente cambiare solo il terriccio superficiale sostituendolo per 3 cm con uno nuovo ricco di sostanza organica.

philodendron-gloriosum

Moltiplicazione Filodendro

Il Filodendro o Monstera si moltiplica per talea apicale dei rami, dei germogli laterali o parti di fusto.

Le talee di Filodendro si possono effettuare durante tutto l’anno ma attecchiscono meglio in primavera. Per effettuare la talea recidere, con un coltello affilato e disinfettato, sotto al nodo della prima foglia già aperta con parti di radici aeree.

Le talee vanno trattate preventivamente con un prodotto fungicida e poi messe a radicare in terriccio misto, umido, composto da sabbia e torba ad una temperatura di circa 24° C coperte con un foglio di plastica trasparente.

Sundavilla-cocciniglia

Malattie e Parassiti del Filodendro

Le annaffiature eccessive causano l’ingiallimento delle foglie. La presenza di macchie scure sono sintomo di temperature troppo basse. Il clima caldo – secco favorisce l’attacco della cocciniglia cotonosa e del Ragnetto rosso.

Antiparassitario-piretro

Cure e trattamenti

Eliminazione della polvere e periodico lavaggio fogliare con uno straccio umido. Mantenere costante l’umidità ambientale. Sostegni idonei.

In caso di infestazioni parassitarie asportare le larve di cocciniglia con cotone idrofilo imbevuto in una soluzione di acqua ed alcool oppure trattare le parti colpite con prodotti specifici.

filodendro-scandens

Varietà di Filodendro

Tra le varietà più conosciute ricordiamo:

  • il Filodendro, Philodendron Pertusum o Monstera deliciosa, con foglie grandi, incise, fusti lignificati e radici aeree carnose;
  • il Filodendro scandens, con piccole foglie cuoriformi;
  • il Filodendro radiatum, con foglie lobate molto grandi.

Filodendro e significato dei fiori

Il filodendro simboleggia la spiritualità ed infatti in alcuni paesi è considerata una pianta che si erge fino a metterti in contatto con gli dei.

Il Filodendro è velenoso?

La linfa del filodendro è tossica sia per l’uomo che per gli animali domestici quali cani e gatti: l’ingerimento provoca irritazioni, problemi gastro-intestinali e problemi respiratori.

Galleria foto Filodendro

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News
Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta