Baccalà alla pizzaiola – ricetta

Laura Bennet
  • Autore - Laurea in scienze biologiche
Baccalà alla pizzaiola – ricetta

Sommario

Baccalà alla pizzaiola o arracanato, fritto e piccante, un gustoso piatto di tradizione campana, per palati esigenti: ricetta, ingredienti, dosi, preparazione, cottura e calorie.

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Baccalà 1 kg
  • Pomodori pelati 1 kg
  • Olio d'oliva q.b.
  • Peperoncino 1
  • Prezzemolo 1
  • Origano q.b.
  • Aglio 1
  • Sale q.b.
  • Olive nere 50 gr

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 300 kcal

Nella nostra proposta di oggi vi suggeriamo una ricetta gustosa e saporita tipica della tradizione napoletana. Si tratta di una ricetta a base di pesce, semplice da realizzare e che si può preparare anche durante le festività. Stiamo parlando del baccalà, meglio noto come stoccafisso e che rappresenta un alimento tipico della tradizione gastronomica campana. Si cucina durante tutto l’anno, in tanti modi e varianti, famose le pizzette di baccalà, per esempio, teneri e soffici nuvole di pastella miste a baccalà. Nella nostra proposta di oggi vi suggeriamo una delle ricette più note, facile da realizzare e davvero buonissima. Vediamo come preparare il Baccalà alla pizzaiola nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento del Baccalà alla pizzaiola

  1. Per preparare questo secondo piatto a base di pesce della cucina tradizionale napoletana acquistate dei filetti di baccalà belli spessi e carnosi. Per prima cosa tagliate il baccalà a pezzi lunghi circa 10 cm. Eliminate le spine e le pinne. Sciacquatelo in acqua fredda per eliminare tutto il sale che lo ricopre e poi mettetelo in ammollo in una pentola contenente acqua fredda. Lasciate ammollare il baccalà per 4 -5 giorni (dipende dallo spessore dei pezzi) e ricordatevi di cambiare l’acqua almeno 1 volta al giorno.baccala sugo arracanato
  2. Trascorso il tempo di ammollo, scolate il baccalà e sciacquatelo con cura sotto il getto della fontana poi fatelo scolare bene bene e adagiate i pezzi su un canovaccio pulito per far assorbire l’acqua in eccesso. Friggete i filetti di baccalà gia ammollato. Vedere la ricetta del baccalà fritto. Nel frattempo preparare un buon sugo alla pizzaiola non troppo ristretto: fate soffriggere in un tegame l’olio con aglio a pezzi e un po’ di peperoncino piccante.
    Salsa, Pomodoro
    Autore: Catkin / Pixabay

  3. Aggiungete i pomodori pelati, passati al setaccio, qualche pizzico di origano, un po’ di prezzemolo, salate quanto basta mescolate e a fiamma moderata  fate cuocere fino ad ottenere un sughetto denso. A questo punto prendete una teglia rettangolare, versate sul fondo distribuite un po’ di salasa alla pizzaiola e poi con ordine disponetevi sopra i filetti di baccalà fritto. Coprite il baccalà con altra salsa, spolverizzate origano e prezzemolo tritato finemente, aggiungete le olive nere ed infornate per circa 10 minuti nel forno a 180°. Servite il baccalà alla pizzaiola o arracanato, caldo.baccala alla pizzaiola
    Potrebbe interessarti Baccala con scarole

Baccalà alla pizzaiola consigli e suggerimenti

Per avere pezzi di baccalà ben cresciuti in spessore quando lo ammollate mettete il contenitore in un luogo molto freddo. Il calore interno della casa lo lascia rinsecchito. Se non avete tempo perché troppo indaffarate potete preparare il baccalà alla pizzaiola il giorno prima ne guadagnerà in sapore e basterà solo riscaldarlo al forno al momento di servirlo in tavola.baccalà-pizzaiola

Altre ottime ricette con il baccalà

Linguine
Autore: DanaTentis / Pixabay

Baccalà alla pizzaiola foto e immagini