Lagerstroemia coltivazione

Laura Bennet
  • Dott. in scienze biologiche

lagerstroemia-coltivazione

La Lagerstroemia, detta anche lillà delle Indie, è una pianta ornamentale di origine asiatica appartenente alle Litracee coltivata nei giardini per la sua splendida e prolungata fioritura.

Lagerstroemia-foto

Caratteristiche e generalità della Lagerstroemia

La Lagerstroemia indica è una pianta perenne a foglie caduche che può essere coltivata come arbusto o come albero. Il tronco sottile si presenta con corteccia chiara e liscia.

La bellissima chioma arrotondata è composta da lunghi rami ricoperti da foglie lanceolate di colore verde scuro.

Lagerstroemia-fiore

I fiori portati agli apici dei rami sono infiorescenze riunite in spighe di colore bianco, rosa, rosso o lilla.

Lagerstroemia-fiori

Fioritura: la Lagerstroemia fiorisce da giugno fino a settembre inoltrato.

Varietà di Lagerstroemia

Tra le diverse specie, tra cui quelle nane e giganti ricordiamo:

Lagerstroemia nana

E’ una pianta a sviluppo arbustivo di altezza media di 80 cm.

Lagerstroemia speciosa

E’ una pianta di notevoli dimensioni che raggiunge anche i 20 metri di altezza;

Lagestroemia angustifolia

E’ una pianta che info passato trovava largo uso oltre quello decorativo: il cui legno veniva utilizzato per costruire il calcio dei fucili o per le vecchie eliche di aeroplano.

Lagestroemia speciosa

E’ una varietà utilizzata anche come ornamentale per la bellezza dei suoi fiori.

Lagerstroemia

Coltivazione della Lagerstroemia

Esposizione

Predilige luoghi soleggiati o semiombrosi.

Terreno

Predilige terreni argillosi o calcarei, ricchi di sostanza organica e ben drenati.

Annaffiature

Le piante coltivate in piena terra si accontentano delle piogge; le specie coltivate in vaso richiedono terreno umido e frequenti innaffiature nei periodi di prolungata siccità.

Concime

Concimazione

Ogni 3 -4 mesi somministrare ai piedi della pianta del concime a lenta cessione.
Nel periodo invernale concimare almeno una volta con stallatico ben maturo. In primavera, a inizio vegetazione, somministrare concimi a base di azoto con aggiunta di fosforo e potassio.
La concimazione non va mai sospesa, nemmeno quando la pianta è adulta.

Lagerstroemia

Moltiplicazione della Lagerstroemia

La Lagerstroemia si riproduce per seme o per talea. I semi raccolti a fine estate si seminano in autunno o in primavera. Le talee si si effettuano  nel periodo luglio-agosto, prelevando dei rametti dell’anno lunghi 20 cm e posti a radicare in terreno umido, composto in parti uguali da torba e sabbia. Le talee che hanno radicato vanno piantumate dopo  2 – 3 anni di coltivazione in vaso.

Lagerstroemia-potatura

Potatura della Lagerstroemia

Potatura a fine inverno dei rami dell’anno precedente fino ad 1/3 della loro lunghezza per stimolare la formazione di quelli nuovi. In primavera accorciare i rami troppo lunghi e recidere del tutto quelli danneggiati dal freddo.

rinvaso

Rinvaso della Lagerstroemia

Le piante coltivate in vaso vanno trasferite in vasi più grandi quando le radici fuoriescono dal foro di drenaggio dell’acqua, ogni 3 – 4 anni. Il rinvaso si effettua in primavera evitando di traumatizzare le radici.

Lagerstroemia-malattie

Parassiti e malattie

Raramente viene attaccata dagli afidi e dall’oidio o mal bianco e dalla fumaggine un fungo saprofita che forma depositi nerastri sulle foglie e sui rami. Tra le malattie teme il marciume radicale causato dai ristagni idrici.

Galleria foto Lagerstroemia