Fittonia coltivazione

Fittonia-foto

La fittonia è una pianta ornamentale da interni apprezzata per la bellezza delle sue foglie variegate.

fittonia-foglie-variegate

Caratteristiche generali della Fittonia

Al genere Fittonia della famiglia delle Acanthaceae appartengono diverse varietà di piccole piante ornamentali coltivate in vaso e in piena terra per la bellezza delle loro foglie, originarie dell’America centrale e meridionale.

La pianta di Fittonia è erbacea perenne a portamento cespuglioso e di dimensioni abbastanza contenute. Generalmente cresce 30 centimetri in altezza e larghezza. Il cespuglio è formato da steli tomentosi di lunghezza variabile a portamento eretto o strisciante a seconda della varietà.


Leggi anche: Arredare con piante: foto, idee e consigli

Le foglie sono ovali e presentano venature di colore diverso che vanno dal crema al rosso porpora a seconda della specie.

I fiori piccoli e poco decorativi sono riunite in sottili infiorescenze a spiche portate da sottili steli che compaiono alla base delle ascelle fogliari.

Fittonia

Fioritura

Nei luoghi di origine le piante di Fittonia fioriscono in primavera. La fioritura in appartamento invece è un evento che avviene raramente.

Fittonia-foglie

Coltivazione della Fittonia

Esposizione

La pianta cresce forte e rigogliosa in luoghi luminosi ma teme i raggi solari diretti. Teme le correnti d’aria e il freddo. La pianta predilige temperature comprese tra i 16 e i 28 °C e un’elevata umidità.

Terreno

Predilige i terreni soffici, ben drenati meglio se mescolati ad una parte di sabbia.

Annaffiature

Ama il terreno umido e pertanto va annaffiata abbondantemente soprattutto durante i periodi di gran caldo e di prolungata siccità.

Concime

Concimazione

Dalla ripresa vegetativa fino all’estate inoltrata concimare ogni 3 settimane con prodotti specifici per piante verdi, liquidi oppure granulari a lenta cessione.


Potrebbe interessarti: Piante e fiori IKEA 2020: arredare con amore

Fittonia: coltivazione in vaso

Le piante di Fittonia si coltivano facilmente in un vaso poco profondo riempito con un miscuglio composto da una parte di terriccio universale e una parte di sabbia di fiume, oppure una miscela formata da una parte di terra di foglie e due parti di torba.

Rinvaso

Il rinvaso si fa in primavera se le radici fuoriescono dai fori del vaso o hanno occupato tutto lo spazio a disposizione. Si utilizzano dei contenitori  o ciotole leggermente più ampi e sempre non profondi. Per evitare il marciume delle radici è consigliabile mettere sul fondo del vaso dei pezzi di coccio o altro materiale drenante per favorire lo sgrondo dell’acqua delle innaffiature.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Le piante di Fittonia si rinvasano con tutto il pane di terra che avvolge le radici.

Fittonia-argyroneura

Moltiplicazione della Fittonia

La fittonia si propaga per seme, per talea di rami e per stolone.

La moltiplicazione per stolone o talea di rami si effettua in primavera. Si prelevano i getti più lunghi e si mettono a radicare in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali.

Propagazione per divisione dei cespi

In primavera, si possono dividere anche i cespi più vigorosi separandoli con molta delicatezza per evitare di danneggiare le piccole radici.

Un altro modo altrettanto semplice che consente si ottenere nuove piante di Fittonia identiche a quella originale è la propagazione per propaggine che si effettua interrando alcuni degli steli a livello dei nodi. I nodi emetteranno radici e quando questo sarà avvenuto, le nuove piantine dovranno essere staccate e piantate in singoli vasi.

Cimatura o potatura della Fittonia

Per favorire l’emissione di nuovi getti basali in primavera cimare quelli vecchi. Vanno invece eliminate del tutto eventuali infiorescenze per  per dare più vigore al fogliame.

rinvaso

Rinvaso della Fittonia

Il rinvaso si effettua in primavera utilizzando dei contenitori più ampi e non troppo alti. La pianta va rinvasata con il suo pane di terra in terriccio universale. Per evitare il marciume delle radici è consigliabile mettere sul fondo del vaso del pietrisco o della sabbia.

fittonia-foglie-variegate-rosse

Parassiti e malattie della Fittonia

La fittonia teme il marciume radicale causato dal ristagno idrico; viene attaccata dagli afidi se il clima è eccessivamente umido e dal ragnetto rosso invece, se l’aria è troppo secca.

Cure e trattamenti

Per assicurale un’adeguata umidità utile alla pianta, di tanto in tanto è consigliabile nebulizzare le foglie con acqua distillata. Vanno evitati assolutamente i ristagni idrici nel sottovaso.

In caso di attacchi parassitari la pianta va trattata con antiparassitari a base di piretro o altri prodotti naturali.

Fittonia-verschaffeltii

Varietà di Fittonia

Tra le varietà ricordiamo solo quelle più conosciute e coltivate come piante d’appartamento.

Fittonia argyroneura

Una varietà caratterizzata da un crescita vigorosa, con steli striscianti ricoperti da foglie di colore verde scuro e venature bianco argentee. Va cimata sia per conferire armonia di forma alla chioma sia allo scopo di contenerne lo sviluppo

Fittonia argyroneura varietà nana

Questa specie differisce dalla precedente per le sue piccolissime dimensioni. Ha foglie ovali lunghe 2,5 cm e si coltiva facilmente in vaso.

 

Fittonia verschaffeltii

Una pianta di origine peruviana. Ha steli erbacei sottili e tomentosi con foglie vellutate, più grandi e di colore verde oliva con venature rosso scarlatto o rosa. Questa varietà spesso viene confusa con il Coleus blumei. Si coltiva come pianta da  appartamento.

Fittonia-foglie

Usi

Le piante di fittonia con fogliame diverso vengono utilizzate in giardinaggio per realizzare bordure e in vaso , anche nei panieri sospesi per abbellire l’interno delle case e le terrazze.

La Fittonia è velenosa?

Non è tossica per l’uomo e per gli animali domestici.

Curiosità

Il nome generico Fittonia  Fittonia ricorda quello di Elisabeth e Sarah Mary Fitton, autrici del libro “Conversation on Botany” della prima metà dell’Ottocento, un  libro incentrato sulla classificazione sull’identificazione e l’uso delle piante in un ambiente domestico.

La Fittonia è chiamata anche pianta mosaico in riferimento alla disposizione delle numerose nervature presenti sulle foglie.

Galleria foto Fittonia

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica