Calatea – Calathea coltivazione


calatea

La Calatea o Calathea è una pianta d’appartamento molto apprezzata per il design decorativo del suo fogliame.

calathea-ornata-calatea


Caratteristiche della Calatea

Al genere Calatea, famiglia delle Marantaceae, appartengono diverse specie di piante provenienti dal sud America.

La pianta presenta un robusto apparato rizomatoso e una chioma spettacolare formata da grandi foglie, molto decorative, che variano per forma e colore.

Calatea-foglia

Alcune piante, infatti, hanno foglie ovali, altre tondeggianti e altre ancora allungate.

Il colore delle foglie non è mai monocromatico anzi, a seconda della specie, è quasi sempre doppio, variegato o striato.

La pagina inferiore delle foglie di Calatea in generale è quasi sempre di colore violaceo – marrone.

Calatea-fiori

Fioritura: se allevata adeguatamente, in primavera, la Calatea crocata produce steli rigidi portanti delle infiorescenze a spighe composte da tanti piccoli fiori di colore bianco, giallo o arancio.

Calatea-crocata

Coltivazione della Calatea

  • Esposizione:predilige le posizioni luminose ma non i raggi diretti del sole; non tollera il freddo e teme le correnti d’aria.
  • Terreno: ama i terreni soffici, sciolti e ben drenati.
  • Annaffiature: dalla ripresa vegetativa fino alla fine dell’estate annaffiare abbondantemente, Durante l’inverno è sufficiente mantenere il terreno umido.
  • Concimazione: dalla primavera e per tutta l’estate concimare la pianta ogni 15 giorni con del concime per piante verdi, diluito nell’acqua delle annaffiature secondo le dosi consigliate sulla confezione.

Calatea-moltiplicazione

Moltiplicazione della Calatea

La Calathea si moltiplica in primavera per divisione dei rizomi come si fa normalmente con le Calle.

Si estrae la pianta dal vaso e si divide il rizoma (apparato radicale) in più  parti.

Rizoma

Ogni porzione deve essere di radici e almeno 3 foglie e radici ben sviluppate.

Le porzioni ottenute vanno impiantate in vasi singoli utilizzando del nuovo terriccio. I vasi vanno collocati in zone ombrose fino a quando non spunteranno nuove foglie.

calatea-moltiplicazione

Rinvaso della Calathea

Va rinvasata in primavera ogni 2-3 anni o quando le radici fuoriescono dai fori di drenaggio dell’acqua.

Nell’effettuare il rinvaso è consigliabile utilizzare del nuovo terriccio universale e fare attenzione a non rompere il pane di terra che avvolge le radici.

Malattie e parassiti della Calatea

Le foglie di Calatea vengono attaccate: dalla cocciniglia farinosa che lascia depositi polverosi simili alla farina; dal ragnetto rosso che forma delle ragnatele ben visibili.

calatea

Cure Calatea

  • Recidere le foglie secche alla base con forbici ben affilate e disinfettate;
  • mantenere costante l’umidità ambientale;
  • spolverare le foglie almeno una volta a settimana;
  • controllare periodicamente la pagina inferiore delle foglie per scoprire se sono state attaccate da parassiti.

Galleria foto della Calatea

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News


Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta