Frittata di asparagi selvatici

Laura Bennet
  • Dott. in scienze biologiche
Frittata di asparagi selvatici

Sommario

La frittata di asparagi selvatici è una ricetta della tradizione contadina che trova spazio sulle tavole soprattutto con la primavera e l'inizio delle belle giornate.

Tempo di preparazione:
15 minuti
Tempo di cottura:
10 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Uova 8
  • Formaggio pecorino romano q.b.
  • Pancetta affumicata a pezzetti sottili 50 gr
  • Scamorza a fettine 100 gr
  • Sale q.b.
  • Olio d'oliva q.b

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 120 kcal
  • Carboidrati 4

La Frittata di asparagi selvatici è un secondo piatto facile e veloce da preparare. Bastano pochi ingredienti e un po’ di pazienza nella pulizia degli asparagi per ottenere un secondo piatto dalle antiche origini, semplice e sano. Si tratta di un piatto povero, realizzato con uova freschissime e asparagi selvatici raccolti nelle alte zone di montagna. L’asparago nasce e cresce in maniera spontanea ed è un alimento ricco di vitamine e fonte di benessere. Gli asparagi possono essere gustati in tanti modi diversi, ottimi come base di un cremoso risotto si abbinano come semplice e gustoso contorno a secondi sia di carne che di pesce. Nella nostra proposta di oggi vi proponiamo gli asparagi cucinati in maniera semplice per arricchire una profumata frittata. Vediamo come preparare la Frittata di asparagi selvatici nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento della Frittata di asparagi selvatici

  1. Spuntate gli asparagi. Metteteli in un colapasta e sciacquateli sotto il getto della fontana. Mettete un po’ di olio in una padella antiaderente e fatelo riscaldare. Versatevi gli asparagi e fateli soffriggere a fiamma bassissima per una decina di minuti. Gli asparagi selvatici sono molto più delicati di quelli coltivati e quindi una fiamma più alta rischierebbe di bruciarli. Asparagi
  2. A cottura ultimata metteteli in un colino per eliminare l’eventuale unto in eccesso. Prendete una terrina e sbattete le uova con la frusta elettrica, aggiungetevi il sale, il formaggio grattugiato e tutti gli altri ingredienti e mescolate con il cucchiaio di legno. Mettete un po’ di olio in una padella antiaderente e fatelo riscaldare sulla fiamma bassa. Friggete la frittata di asparagi in pochissimo olio. Uova
  3. Coprite con coperchio e fatela dorare poi giratatela dall’altro lato aiutandovi con un coperchio. Se volete potete cuocere anche in forno preriscaldato. Ed ora non vi resta che servire. La frittata di asparagi è anche un’ ottima pietanza anche fredda. Ecco perchè può accompagnarsi al pane nelle nostre scampagnate in montagna. Frittata

Frittata di asparagi selvatici: consigli e suggerimenti

La Frittata di asparagi può essere arricchita unendo delle zucchine tagliate a fettine sottili, del formaggio stagionato leggermente piccante, della scamorza affumicata o della profumata pancetta resa croccante prima in padella e poi unita al composto di uova. Asparagi

Potrebbe interessarti Asparago coltivazione

Frittata di asparagi selvatici: conservazione

La Frittata di asparagi selvatici si conserva per 2/3 giorni, ben coperta con un piatto o della carta stagnola e riposta in forno spento evitando di metterla in frigorifero. Può essere gustata anche fredda o leggermente ripassata in padella o al forno. Asparagi

Guida : Come cercare gli asparagi selvatici in montagna

Frittata di asparagi selvatici foto e immagini