Banane alla fiamma

Nicola Spisso
  • Autore - Laurea in Ingegneria Edile Architettura
Banane alla fiamma

Sommario

Dopo la semplice e veloce ricetta delle banane sciroppate, la marmellata di banane, vi riportiamo qui di seguito quella delle banane alla fiamma.

Tempo di preparazione:
30 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Banane 6
  • Uova 1
  • Rhum o Cognac 1 bicchierino
  • Zucchero al vero 1 cucchiaino
  • Burro 20 gr
  • Farina una spolverata

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 330 kcal

Dopo la semplice e veloce ricetta delle banane sciroppate, la marmellata di banane, vi riportiamo qui di seguito quella delle banane alla fiamma. Si tratta di un dessert molto goloso ma anche calorico perché, oltre alle banane, al liquore e allo zucchero, tra gli ingredienti (anche se in piccole dosi) vi sono un uovo, il burro e la farina. Si tratta di un dessert insolito e gustoso, per chi ama il gusto intenso e il profumo dolce delle banane questo è il dolce perfetto. Si prepara in poco tempo e con pochi ingredienti e anche se un po’ calorico, piacerà davvero a tutti. Vediamo come preparare le Banane alla fiamma nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento delle Banane alla fiamma

  1. Per prima cosa acquistate prodotti di ottima qualità, scegliete con cura le banane che saranno l’ingrediente principale di questa golosa ricetta e sistemate con cura tutti gli ingredienti sul piano di lavoro per tenerli tutti a portata di mani, già divisi e pesati. Vi occorreranno: 6 banane sane e mature, 1 uovo, Rhum o Cognac, zucchero in polvere e zucchero a velo, burro e un po’ di farina.Banane, Coltello
  2. Togliere la buccia alle banane e porle intere in una terrina. Bagnarle abbondantemente con del Rhum, cospargerle con due cucchiaiate di zucchero e lasciarle macerare per circa due ore. Trascorso il tempo indicato, sgocciolarle, infarinarle, passarle nell’uovo battuto e dorarle in una padella con il burro necessario.Rum
  3. Lasciarle sgocciolare e adagiarle sulla carta assorbente per eliminare il grasso in eccesso. Disporle ora su un piatto di porcellana e spolverizzarle con lo zucchero a velo. Posare uno spiedino rovente sullo zucchero che ricopre le banane e tracciare su di esse dei disegni fantasiosi. Infine, innaffiarle di Rhum, infiammarlo e servire subito. Accompagnatele anche con il tradizionale liquore di banane. Banane, Flambè

Banane alla fiamma: consigli e suggerimenti

Questa ricetta può essere gustata come fine pasto originale e delicato oppure da servire come aperitivo tra amici. Potete arricchire questo gustoso dessert con delle varianti, aggiungere del cioccolato fondente fuso che ben si sposa con il gusto dolce e la polpa morbida della banana o del caramello come topping per chi desidera un gusto più intenso.Banana

Banane alla fiamma: conservazione

Questo delicato dolcetto può essere conservato in frigorifero per qualche giorno. Suggeriamo di sistemare le banane in una ciotola ben coperta oppure in un contenitore ermetico per mantenere al meglio tutto il gusto e l’aroma del prodotto appena preparato.Banana, Dolce

Curiosità sulle banane

Visto che siamo in tema, vi ricordiamo che potete preparare in casa anche un’ottima maschera per capelli: la maschera alla banana. Questa infatti è molto nutriente e può riparare ai danni estivi provocati dal sole e dalla salsedine. Quindi tenete una banana da parte per la cura e la bellezza dei vostri capelli!Banane

Banane alla fiamma foto e immagini