Melanzane per parmigiana conservazione

Autore:
Laura Bennet
  • Docente sc. biologiche
Melanzane per parmigiana conservazione

Sommario

Come conservare le melanzane fritte per preparare anche in inverno un’ottima parmigiana napoletana, pasta alla siciliana e gustosi involtini: ingredienti, procedimento, calorie .

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
10 minuti
Quantità:
8

Ingredienti Ricetta

  • Melanzane 2 kg
  • Olio di frittura q.b
  • Foglie di basilico q.b

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 200

Le melanzane sono un ortaggio tipico dell’estate, questo però non significa che non possiamo prepararle in tutti i modi e poi preparare le conserve per gustarle in altri periodi dell’anno, come contorno per un secondo piatto, come un gradito e saporito antipasto od anche da sole, con un pò di pane ed un aperitivo.

L’unica differenza è data dal momento in cui vorrete gustarle: se passeranno solo pochi giorni, allora mettetele senza problemi in frigorifero. Altrimenti, se i vostri esperimenti culinari sono ancora da pianificare, il freezer è il posto perfetto per non farle andare a male e non soffrire nel momento in cui le andrete a mangiare.

Nessuna preoccupazione se avete intenzione di cucinare un gustosissimo piatto di melanzane alla parmigiana: nel momento in cui andrete a scongelare un contenitore con la quantità di cui avete bisogno, saranno subito pronte per il vostro super piatto che in tantissimi sappiamo che apprezzano.

melanzane-scapece
Photo by difenbahia – Shutterstock

Procedimento per conservazione Melanzane fritte

Per conservare le melanzane quando il raccolto è abbondante ecco come procedere.

1.Prima di tutto scegliete le melanzane mature al punto giusto, belle sode e prive di semi.

Melanzane

Leggi anche Melanzane sott’olio

2.Lavatele sotto il getto dell’acqua, asciugatele, eliminate i torsoli e poi affettatele con la mandolina con tutta la buccia.

Melanzane, Griglia
Photo by ilegalni – Pixabay

3.Disponete le fette di melanzane su un vassoio in un unico strato senza sovrapporle.

melanzane- essiccazione

4.Copritele con un tessuto velato  e lasciatele essiccare all’aria.

melanzane-parmigiana

5.Quando le melanzane avranno perso tutta l’acqua derivante dalla fase del lavaggio, sono pronte per essere fritte.

6.Friggete le melanzane essiccate  un po’ per volta in una padella antiaderente con abbondante olio di semi di arachidi come si fa solitamente con quelle impanate.

melanzane-parmigiana-frittura

7.Dopo aver fritto tutte le melanzane riempite con esse dei barattoli in vetro, sterilizzati la sera prima in acqua bollente e messi ad asciugare capovolti su un canovaccio.

macchie-etichette-rimedi-05
Etichette adesive su barattoli di vetro

8.Aggiungete 2 – 3 foglioline di basilico (pulite con uno straccio umido) e tappate per bene.

9.Avvolgete i barattoli in stracci e fateli bollire in una pentola completamente ricoperti di acqua tiepida per circa 30 minuti calcolando il tempo dall’inizio dell’ebollizione.

sterilizzazione

10.Lasciate raffreddare i vasetti nella pentola e quando saranno freddi conservateli in dispensa.

Melanzane

Non vi resta che provarle preparando la pasta alla siciliana, una buonissima parmigiana di melanzane anche d’inverno.

Melanzane, Olio
Photo by moerschy – Pixabay

Errori da non fare

Per chi intendesse congelare, e poi gustare, le melanzane ancora crude, attenzione a questo errore che vi costerebbe sicuramente caro in termini di genuinità. Appena tolte dal freezer, mettetele subito in padella: questo semplice trucco vi garantirà il fatto che la fase di scongelamento, non avvenuta a temperatura ambiente, non vi farà perdere il sapore originale dell’ortaggi.

Ricette con le melanzane: foto e immagini