Bucce di arance candite

Bucce di arance candite

Sommario

Ecco una tipica ricetta siciliana facile facile che vi consentirà di conservare a lungo le bucce di arance candite da utilizzare nella preparazione di vari dolci.

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
1 ora
Quantità:
10

Ingredienti Ricetta

  • Arance non trattate 400 gr
  • Zucchero semolato 350 gr
  • Acqua 550 ml

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 200 kcal

Come candire le bucce delle arance? Come conservarle a lungo in dispensa e come utilizzarle nella preparazione di dolci vari. Ecco una tipica ricetta siciliana facile facile che vi consentirà di conservare a lungo le bucce di arance candite da utilizzare nella preparazione di vari dolci come ad esempio la cassata siciliana, i cannoli siciliani e tanti altri dolci molto famosi e gustosi come la pastiera napoletana un dolce tipico pasquale che si prepara con le bucce di arance candite. Vediamo come preparare le Bucce di arance candite nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento delle Bucce di arance candite

  1. Per prima cosa procuratevi delle arance non trattate, provenienti da coltura biologica e possibilmente con scorza spessa e integra. Lavate le arance sotto il getto dell’acqua fredda e spazzolatele accuratamente per eliminare residui di polvere o qualche parassita annidato nei pori. Asciugate le arance con carta assorbente da cucina o con un canovaccio pulito. Mettete le arance sul tagliere e poi utilizzando un coltello ben affilato eliminate le due estremità. Bucce-di-arance-candite


    Leggi anche: Cucuzzata siciliana o marmellata di zucchine

  2. Tagliate le bucce di arance a striscioline di circa 1/2 cm senza la parte bianca. Mettete l’acqua in una ciotola, aggiungetevi le scorze di arance e lasciatele in ammollo per per 2 – 3 giorni. Cambiate l’acqua almeno un paio di volte. Così facendo le scorze di arancia perdono lentamente quel retrogusto amaro. Trascorso il tempo scolatele ben bene, tamponatele con un canovaccio pulito, pesatele e mettetele in una pentola di acciaio insieme alla stessa quantità di zucchero e il 10% di acqua. Bucce-di-arance-candite
  3. Mettete sul fuoco e fate cuocere a fiamma moderata fino a quando lo zucchero è completamente sciolto. Ora abbassate la fiamma e continuate la cottura mescolando di continuo fino a quando tutto lo zucchero sarà assorbito dalle bucce di arance che appariranno trasparenti(circa 1 ora). Spegnete il fuoco, poi con una schiumarola scolate le scorze dallo sciroppo, stendetele su un vassoio, cospargetele di zucchero e fate raffreddare. Bucce-di-arance-candite
  4. Scuotete le bucce dallo zucchero inumidito, cospargetele ancora con altro zucchero asciutto e fate asciugare all’aria almeno per 2 giorni. Di tanto in tanto girate le fette in modo farle ricoprire di zucchero su tutti i lati. Quando le scorze di arancia saranno ben asciutte utilizzatele a vostro piacimento e quelle che avanzano conservatele per i tempi di magra.Bucce-di-arance-candite


Potrebbe interessarti: Sciroppo di arance

Bucce di arance candite: conservazione

Conservate le scorze di arance candite in un barattolo a chiusura ermetica. Attaccate sul barattolo un’etichetta con la data di preparazione. Mettete il barattolo in un luogo fresco e buio. Bucce-di-arance-candite

Bucce di arance candite: consigli

Utilizzate le scorze candite per la preparazione di crostate, cassata siciliana, dolci natalizi, dessert, mousse all’arancia, struffoli, pastiera di grano napoletana, crepes all’arancia e anche come decori su altri tipici dolci natalizi. Se ne avete preparato un grosso quantitativo di scorze di arance candite potete anche utilizzarne una parte per ricoprirle con del cioccolato fondente anche con del cioccolato al latte oppure del cioccolato bianco. Il risultato finale sarà davvero un piccolo capolavoro e le vostre arance candite e ricoperte di cioccolato saranno una vera prelibatezza tutta da gustare anche durante le feste di Natale. Seguendo sempre la stessa ricetta potete candire le  bucce d’arancia a cubetti e se lo desiderate potete caramellare delle fette intere di arance. In alternativa potete conservare le bucce per tutto l’anno anche sotto spirito. Con la polpa potete invece preparare un’ottima marmellata di arance o una semplice spremuta. Per asportare la buccia dell’arancia potete utilizzare anche il pelapatate. Bucce-di-arance-candite


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Bucce di arance candite foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica