Foglie di vite in salamoia ricetta

Laura Bennet
  • Autore - Laurea in scienze biologiche
Foglie di vite in salamoia ricetta

Sommario

Non solo uva in tavola ma anche le foglie lobate della vite (Vitis vinifera L.) ottime in cucina per la preparazione di prelibati e gustosi primi a base di riso bianco e nero, involtini di carne, di cacciagione e formaggi caprini: ricetta, preparazione e calorie.

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
2 minuti
Quantità:
10

Ingredienti Ricetta

  • Foglie di vite 250
  • Sale 30 gr
  • Succo di limone gocce
  • Acqua q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 93 kcal

Le foglie di vite possono essere consumate sia fresche sia conservate in salamoia o sott’olio. Per poterle utilizzare con questo primo metodo di preparazione (esistono tre modi) è importante che le foglie siano vergini cioè tenere e sane raccolte prima che la pianta madre venga trattata con prodotti anticrittogamici e antiparassitari vari. Quando si è assolutamente certi che le foglie siano di provenienza biologica provate a conservarle in salamoia (sotto sale), seguendo questa semplice ricetta e così le avrete a disposizione tutto l’anno se non riuscite a reperirle in scatola nei supermercati.

Procedimento delle Foglie di vite in salamoia

  1. Riempite il lavello con l’acqua fredda, immergetevi le foglie di vite per qualche minuto per eliminare la polvere ed eventuali parassiti che si annidano soprattutto sotto la pagina inferiore. Risciacquate le foglie di vite, una per una sotto il getto della fontana. Fatele sgrondare dell’acqua in eccesso. Nel frattempo preparate la salamoia. Versate l’acqua in una pentola bassa ma abbastanza capiente, aggiungete il sale e mescolate. Aggiungete anche qualche goccia di limone e portate ad ebollizione.vite-foglie
  2. Quando l’acqua bolle, disponete una pila di foglie di vite su un mestolo forato e immergetele nell’acqua bollente. Fate sbollentare per due minuti poi al massimo per 2 minuti. Il colore delle foglie virerà al marroncino. Scolate utilizzando sempre la schiumarola. Procedete sempre allo stesso modo fin quando non le avrete scottate tutte. Trasferite le foglie di vite su un canovaccio pulito disponendole ben aperte l’una vicina all’altra evitando di sovrapporle. Tamponate le foglie con un altro canovaccio o con carta assorbente da cucina. Tagliate il picciolo e poi lasciatele asciugare all’aria per una mezz’oretta.vite-foglie-cottura
  3. Quando tutte le foglie di vite saranno asciutte invasate a strati (ben pressati) in barattoli sterilizzati. Tra uno strato e l’altro mettete un po’ di sale. Tappate ermeticamente i barattoli e procedete con la sterilizzazione per almeno 10 minuti. Lasciate raffreddare e poi conservate in dispensa i barattoli contenenti le foglie di vite. Quando avrete voglia di utilizzare le foglie di vite per la preparazione di involtini di riso o altri piatti a base di carne o pesce ricordatevi di sciacquarle sotto il getto dell’acqua fredda.foglie-vite-vinifera-salamoia

Foglie di vite in salamoia: consigli e suggerimenti

Se volete potete conservare le foglie di vite sbollentate con il metodo del congelamento e ancora più velocemente fresche e chiuse all’interno di bottiglie di plastica.Vitigno

Usi medicinali delle foglie di vite e calorie

Gli impacchi con decotti o infusi di foglie sono un toccasana per le mani screpolate mentre i pediluvi sono efficaci nella cura dei geloni dei piedi. 100 grammi di foglie di vite apportano solo 93 Calorie.Vitigno

Foglie di vite in salamoia foto e immagini