Ajania pacifica – Chrysanthemum pacificum


Ajania- Chrysanthemum.pacificum

L’ajania pacifica nota come crisantemo del Pacifico o margherita del Pacifico è una pianta ornamentale arbustiva coltivata nei parchi pubblici, nelle aiuole dei giardini e anche in vaso su terrazzi e balconi per la sua copiosa fioritura estivo-autunnale e la resistenza alle avversità.


Caratteristiche generali Ajania – Crisantemo del Pacifico

L’ajania è una pianta perenne e sempreverde della famiglia delle Asteraceae originaria dell’Asia centrale diffusa allo stato spontaneo soprattutto in Corea, Giappone nei luoghi più impervi ed ostili ad altre varietà di piante.

La margherita del Pacifico, nel pieno dello sviluppo forma folti cespugli tondeggianti alti circa 70 cm e larghi 30-40 cm.La radice è fascicolata-rizomatosa è alquanto robusta.

I numerosi steli o fusti che si originano direttamente dall’apparato radicale sono eretti e sottili di colore verde scuro ricoperti per tutta la loro lunghezza da un fitto fogliame molto decorativo.

Ajania pacifica-foglie

Le foglie del crisantemo del pacifico sono semipersistenti, alterne e disposte a spirale intorno agli steli. Hanno forma ovata-lobata, margini ondulati con caratteristiche bordure argentate. La pagina superiore delle foglie è di colore verde brillante mentre quella inferiore è setosa e di colore grigio argenteo. Nelle regioni caratterizzate da un clima molto freddo, la pianta potrebbe perdere tutte le foglie senza però subire ulteriori danni. Inoltre le foglie se strofinate tra le dita emettono un gradevole profumo.

Ajania pacifica-Crisantemo del Pacifico

I fiori, simili a quelli della margherita, compaiono sull’estremità apicali dei fusti e sono riuniti in numerose infiorescenze a corimbo.

I fiori di colore giallo oro sono capolini globulari formati da piccolissimi petali morbidi e quando sono ancora in boccio vengono confusi con quelli della mimosa e per tale motivo l’ajania è conosciuta anche come Mimosa d’oro. I fiori vengono impollinati dalle api e da altri insetti pronubi e attirano anche diverse specie di farfalle. In alcune varietà di ajania pacifica i fiori hanno bellissime tonalità bianche e rosate.

I semi sono piccolissimi, compatti, duri e dotati di una buona capacità di germinazione.

Ajania-pacifica-fioritura

Fioritura Ajania: la pianta produce abbondanti fioriture dalla primavera fino alla fine dell’estate.

Coltivazione della Ajania pacifica – Crisantemo del Pacifico

  • Esposizione: è una pianta che forma folti cespugli sia in luoghi parzialmente ombreggiati sia in pieno sole. E’ sensibile al caldo afoso dell’estate mentre tollera benissimo il freddo e le temperature rigide dell’inverno inferiore ai -15° C. Nelle regioni meridionali e nelle isole si consiglia di mettere a dimora le piante di ajania all’ombra di alberi ad alto fusto o di siepi e muri per evitare che i raggi diretti e molto caldi del sole possano provocare l’essiccamento precoce delle foglie.
  • Terreno: l’ajania del Pacifico pur adattandosi a qualunque tipo di terreno predilige quello alcalino, soffice, ricco di humus e soprattutto ben drenato. Un miscuglio di terreno comune, terriccio, sabbia e perlite è il suo substrato di coltivazione ottimale per l’impianto in piena terra o in vaso.
  • Annaffiature: anche se è una pianta che sopporta brevi di siccità, va regolarmente annaffiata quando il terreno è completamente asciutto soprattutto durante il periodo della fioritura.
  • Concimazione: per ottenere un’abbondante fioritura, una volta al mese, fornire del concime specifico per piante da fiore opportunamente diluito nell’acqua delle innaffiature. In alternativa all’inizio dell’autunno interrare alla base del cespuglio del concime organico pellettato.

Ajania pacifica- coltivazione

Coltivazione di Ajania pacifica in vaso

Per coltivare la pianta in vaso occorrono: contenitori larghi e abbastanza profondi per consentire il regolare sviluppo delle radici e della chioma; un substrato composto da comune terreno, terriccio e sabbia o perlite; del pietrisco o pezzi di coccio per favorire il drenaggio dell’acqua e isolare le radici dal fondo del vaso. L’ajania allevata in vaso va irrigata con maggiore frequenza ma senza eccessi per mantenere il terreno fresco e umido. In inverno per ripararla dal freddo e dai venti gelidi basta spostarla in un luogo  protetto ma luminoso.

Moltiplicazione Ajania pacifica

La pianta può essere moltiplicata per seme in primavera e per talea o divisione dei cespi in primavera o in autunno .

Moltiplicazione per seme

La semina si effettua in marzo-aprile ponendo i semi in contenitori riempiti di torba e sabbia e mantenuti alla temperatura di 18 °C.fino alla comparsa delle prime due foglioline. Dopo la germinazione e solo quando le nuove piante saranno abbastanza grandi e sviluppate, si procederà al trapianto delle stesse in singoli vasi e collocate in una posizione luminosa ma al riparo dei raggi diretti del sole. Alla comparsa dei primi steli floreali, ogni 21 giorni, si inizia a somministrare un concime liquido specifico per piante da fiore.

Propagazione per talea

In primavera si prelevano con cesoie ben affilate e disinfettate si prelevano talee di rami basali,  lunghe circa 8 -10 cm, si mettono a radicare  in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali. La radicazione avviene in poco tempo e quando le nuove piante saranno abbastanza vigorose potranno essere piantumate a dimora definitiva abbinate magari con piante con foglie variegate come la pianta dell’incenso o altre perenni dai colori vivaci e contrastanti.

Propagazione per divisione dei cespi

La divisione dei cespi è più sicura e si effettua sempre in primavera staccando dalla pianta madre di almeno 3 anni di vita esemplari già sviluppati che andranno messi subito a dimora per evitare il trauma delle radici.

Impianto o messa a dimora

La pianta si mette a dimora in piena terra in primavera quando il rischio delle gelate notturne è del tutto scongiurato. Nelle regioni settentrionali la piantumazione va fatta in tarda primavera.

Rinvaso

La pianta di ajania coltivata in vaso tende ad allargarsi occupando tutto lo spazio disponibile pertanto va rinvasata in media ogni 2/3 anni utilizzando un contenitore dal diametro più grande del precedente, terriccio fresco e ricco di sostanza organica.

Potatura

L’ajania va ripulita delle parti secche o danneggiate per evitare che marcendo possano diventare veicolo di malattie fungine. Si potano alla base gli steli con i fiori appassiti per stimolare la produzione di nuovi getti e nuovi fiori. Per stimolare la produzione di nuovi getti e per ottenere un cespuglio più compatto è consigliabile cimare i fusti in primavera utilizzando attrezzi specifici ben affilati e disinfettati.

Ajania pacifica-Pink Ice

Parassiti e malattie del Crisantemo del Pacifico – Ajania pacifica

I teneri germogli dell’ajania o margherita del Pacifico vengono rovinati dalle lumache; i fiori ancora in boccio vengono attaccati anche se solo occasionalmente dagli afidi. Talvolta le foglie presentano vistose macchie scure causate dalla ticchiolatura una malattia fungina che colpisce altre specie di piante ornamentali come il geranio, il crisantemo e molti alberi da frutto. Inoltre se il terreno di coltivazione non è ben drenante la pianta soffre il marciume delle radici.

afidi-neri

Cure e trattamenti

In inverno e anche in estate proteggere l’ajania pacifica con una leggera pacciamatura di paglia per evitare i danni del gelo e per mantenere il terreno umido durante il periodo di grande caldo. Per tenere le lumache lontane dalla foglioline più tenere basta cospargere intorno al colletto della cenere del camino o del barbecue. Per evitare il marciume delle radici della pianta allevata in vaso si consiglia di svuotare il sottovaso dopo 20-30 minuti dalle innaffiature.

Usi

Il crisantemo del Pacifico è la pianta ideale per la realizzazione di bordure nelle aiuole, per tappezzare suoli rocciosi, per contenere il terreno in pendenza e per la coltivazione in vaso. I fiori recisi vengono utilizzati nelle composizioni floreali per la bellezza e la loro lunga durata.

Ajania pacifica – Chrysanthemum pacificum

Varietà di Ajania pacifica

Il genere Ajania comprende più di trenta specie diverse e oltre all’ajania pacifica ricordiamo:

  • Ajania pacifica varietà Bellania Bengo Rosa: una pianta perenne cespugliosa con foglie di colore verde scuro e fiori simili a piccole margherite con corolla composta da petali rosa o bianchi che fanno da corona un vistoso bottone centrale di colore giallo carico.
  • Ajania pacifica varietà Pink Ice: una specie molto decorativa a portamento arbustivo con foglie verdi che durante il periodo della fioritura produce numerosi corimbi composti da piccole margherite rosa.

Tossicità del Crisantemo del Pacifico

L’ajania, chiamata anche Crisantemo del Giappone in riferimento al luogo di provenienza, non è una pianta tossica anzi alcune specie vengono utilizzate anche a fini fitoterapici.

Curiosità

L’ajania pacifica che viene venduta in tutti i vivai più attrezzati è stata ottenuta da una specie selvatica che cresce spontanea nei luoghi di origine  dove per le popolazioni locali essa è considerata simbolo di prosperità, di gioia e bene.

Galleria foto Ajania – Crisantemo del Pacifico

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News


Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta