Hemerocallis coltivazione


boccioli-hemerocallis


L’Emerocallide, Hemerocallis, è una bulbosa perenne coltivata a scopo ornamentale per realizzare macchie di colore in vaso, fioriere e giardini.


Caratteristiche generali Hemerocallis

Le Emerocallis  sono piante sempreverdi o a foglie caduche della famiglia delle Liliaceae originarie del Giappone, della Cina, dell’Asia Nord-Orientale e dell’Europa.

Chiamata anche giglio di giorno, bella un giorno o Giglio di San Gaetano.

fiori-arancio-hemerocallis

Tra le numerose specie, alcune piante sono sempreverdi, altre sono a foglie caduche.

La pianta molto resistente al freddo, presenta una radice tuberosa composta da numerose radici fascicolate carnose che favoriscono un maggiore assorbimento di acqua.

Le foglie lunghe e nastriformi che si originano direttamente dal rizoma formano densi cespugli di colore verde intenso alti mediamente circa 60 cm.


Leggi anche: Gigli coltivazione

hemerocallis-rosso

Dal centro dei cespi si diramano steli rigidi, eretti e tubolari, portanti numerosi fiori, che pur avendo vita breve si schiudono in sequenza assicurando per tuta l’estate splendide fioriture nelle diverse tonalità di giallo, arancio e rosso, a seconda della varietà. I fiori di queste piante sbocciano al mattino e si chiudono verso sera.

fiore-hemerocallis

I fiori a forma d’imbuto, simili a gigli o ai lilium, sono costituiti da sei larghi petali che fanno da corona a lunghi pistilli centrali di colore giallo – oro.

hemerocallis-coltivazione

Fioritura Hemerocallis

Le Hemerocallis sono piante rifiorenti con una prolungata fioritura che si protrae dalla primavera all’autunno; tra le tante varietà quella che regala una profusione prolungata di fiori (180 giorni di fioritura) è la Stella d’Oro, che messa a dimora in piena terra fiorisce da aprile fino ai primi freddi.

calice-fiori-hemerocallis

Varietà Hemerocallis Stella d’Oro

Tra le tante varietà senza dubbio l’Hemerocallis Stella d’Oro è una delle varietà più belle di Hemerocallis, ideale nelle fioriere su terrazzi e balconi e nelle bordure.

Produce grandi fiori giallo – oro intensamente profumati.

hemerocallis

Coltivazione Hemerocallis

Esposizione

Per produrre fiori in abbondanza queste piante vanno coltivate in  posizioni soleggiate e riparate dai venti freddi. Anche se sono resistenti al freddo vanno protette dal gelo.

Terreno

Sono piante che vegetano bene in qualunque tipo di terreno anche se prediligono quello fresco, a pH neutro o leggermente acido, ricco di sostanza organica e ben drenato.

Annaffiature

Le Hemerocallis possono sopportare periodi di prolungata siccità ma dalla ripresa vegetativa fino all’autunno vanno comunque annaffiate con regolarità, quando il  terreno è completamente asciutto. In inverno, si sospendono gli apporti idrici soprattutto se si tratta di varietà a foglie caduche.

Concime

Concimazione

In autunno concimare le piante coltivate in piena terra con stallatico. In primavera, per favorire la ripresa vegetativa somministrare un fertilizzante a più alto tenore di azoto (N) e successivamente per stimolare la fioritura un concime minerale con N, P, K nelle percentuali 10-10-14.

hemerocallis

Hemerocallis: coltivazione in vaso

Le piante di Hemerocallis si adattano anche alla coltivazione in vaso purchè le sue dimensioni sono adeguate allo sviluppo delle radici, quindi deve essere abbastanza largo e profondo. I bulbi vanno interrati ad una profondità di almeno 30 cm e ad almeno 20 cm l’uno dall’altro poiché tendono a formare cespugli vigorosi. Vanno regolarmente annaffiate da marzo a ottobre.

Rinvaso Hemerocallis

Le piante non amano gli spostamenti e pertanto il rinvaso andrà effettuato non prima di quattro o cinque anni. Il rinvaso va effettuato in primavera utilizzando nuovo terriccio misto a torba ed una piccola quantità di sabbia.

Moltiplicazione Hemerocallis

La propagazione delle Hemerocallis avviene per seme e per divisione dei cespi, in primavera o in autunno.

Moltiplicazione per seme

La semina non viene quasi mai praticata in quanto richiede tempi molto lunghi e perchè le nuove piantine ottenute mediante riproduzione da seme impiegheranno anni per poter fiorire.

Propagazione per divisione dei cespi

E’ preferita alla semina in quanto le nuove piante fioriscono già dal primo anno. Si effettua su piante robuste e vigorose di 3-5 anni di vita in quanto quelle giovani non amano essere disturbate.  Si estrae il cespo dal terreno e si separano con un coltello ben affilato e disinfettato le porzioni esterne e radicate di fusti. I fusti separati si mettono direttamente a dimora in giardino se l’operazione è stata effettuata nel periodo primaverile, oppure in vasi singoli se si è fatta in settembre, dopo la fioritura.

Hemerocallis-impianto

Impianto Hemerocallis

Gli Hemerocallis possono essere messi a dimora in piena terra in qualsiasi momento dell’anno dopo averli fatti radicare in vaso per 2- 3 mesi. Nella messa a dimora, il colletto della pianta deve superare il terriccio di qualche centimetro; i bulbi vanno impiantati  a distanza di 50 cm sulle e tra le file. Se i i rizomi vengono messi in vaso vanno distanziati a 20 cm.

Abbinamenti

Le Hemerocallis per loro alto portamento e la loro robustezza, possono essere utilizzate nelle aiuole miste con piante di Rudbeckia, Girasole (Helianthus), Echinops, Papaveri e Nicotiana.

fiori-hemerocallis

Potatura Hemerocallis

Dopo la fioritura, nei mesi autunnali, si tagliano i fusti quasi al livello del terreno. Si eliminano man mano anche i fiori appassiti se non si vogliono produrre i semi.

foto-hemerocallis.jpg

Parassiti e malattie Hemerocallis

Le Hemerocallis sono piante rustiche molto resistenti e solo di rado vengono attaccate da afidi e cocciniglie. Le foglie più giovani e ancora tenere spesso sono prede ambite da lumache e limacce.

Cure e trattamenti

Rimozione dei fiori appassiti e delle foglie secche. Per tenere lontano le lumache dalle piante di Hemerocallis si possono utilizzare trappole oppure della cenere di legna.

Hemerocallis-varietà

Varietà o specie di Hemerocallis

Le specie di Hemerocallis sono molte, qui ne vedremo alcune delle più famose.

 Hemerocallis Stella de Oro

E’ una delle varietà più belle di Hemerocallis, ideale nelle fioriere su terrazzi, balconi, bordure nei giardini rocciosi..E’una pianta perenne rustica dal portamento tappezzante e compatto, con foglie allungate di color verde chiaro. Da giugno a novembre, produce grandi fiori giallo – oro intensamente profumati. Predilige esposizioni in pieno sole o al massimo in leggera mezz’ombra e come terreno quello fresco e ben drenato.

Hemerocallis fulva

Si tratta di una pianta erbacea, alta circa 1 metro, originaria dell’Asia diffusa allo stato spontaneo dalla zona est del Caucaso fino al Giappone. E’ una rizomatosa perenne che forma un cespuglio di foglie basali decidue, larghe circa 2 o 3 centimetri.
In estate, giugno-luglio, produce fiori cono corolla a sei petali di colore giallo-arancione con varie sfumature. La pianta è coltivata come ornamentale soprattutto nei giardini.

Hemerocallis flava

E’ un’erbacea perenne, alta circa 60 cm, adatta ad essere coltivata in pieno sole e a mezz’ombra. Produce fiori a tromba molto profumati tra Maggio-Giugno. Ama il terreno ricco, umifero, sempre fresco e si abbina nelle aiuole miste con Hosta, Iris, Monarda e Lytrum.

liminare con regolarità i fiori appassiti se non si vogliono produrre i semi. In particolare alla fine della fioritura ripulire dalle parti secche, lasciando le foglie basali.

è molto simile alla fulva, ma i suoi fiori sono caratterizzati da un profumo molto, ma molto, più intenso.

Hemerocallis aurantiaca

Una specie alta generalmente 80-90 cm. Forma un cespuglio folto ed elegante composto da lunghe foglie di colore verde. Da Giugno a Luglio produce fiori di colore arancio. va coltivata al sole o  mezz’ombra. Resiste al freddo -40,0°.

 

Usi

Le piante di Hemerocallis sono molto apprezzate in giardinaggio come piante ornamentali e vengono coltivate come elementi singoli o in gruppi in orti e giardini. I fiori recisi vengono utilizzati dai fioristi per composizioni floreali.

I tuberi o rizomi sono commestibili e in molti paesi raccolti quando sono ancora bianchi vengono utilizzati in cucina come le patate per la preparazione di varie ricette.

Hemerocallis-usi

Linguaggio e significato dei fiori

Nel linguaggio dei fiori l’emerocallide simboleggia la bellezza fugace. Non a caso è detta bella per un solo giorno.

Curiosità sull’emerocallide

Il nome scientifico del genere Hemerocallis deriva dal greco e significa “bellezze di un solo giorno”  in riferimento alla durata dei fiori che durano solo un giorno. dovuto al fatto che i fiori di queste piante sbocciano al mattino e durano solamente per una giornata, chiudendosi poi verso sera

Galleria foto Hemerocallis

LauraB

Commenti: Vedi tutto