Pesto di rucola ricetta

Laura Bennet
  • Autore - Laurea in scienze biologiche
Pesto di rucola ricetta

Sommario

Il pesto con la rucola è altrettanto buono come quello genovese ma leggermente meno aromatico piacerà sicuramente anche a chi non gradisce il sapore forte del basilico: ricetta, ingredienti, dosi, preparazione, calorie e foto.

Tempo di preparazione:
5 minuti
Tempo di cottura:
10 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Rucola 100 gr
  • Aglio 1/2 spicchio
  • Nocciole tritate 50 gr
  • Pinoli 50 gr
  • Parmigiano grattugiato 30 gr
  • Pecorino romano 30
  • Olio extravergine di oliva 6 cucchiai
  • Ricotta fresca 100 gr
  • Sale q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 380 kcal

Buonissimo e profumato il pesto è una salsa delicata e versatile che si può preparare con diversi ingredienti o mixarli in base ai vostri gusti. Dal tradizionale pesto di basilico di origini genovesi a quello di zucchine casalingo buono e leggero, oggi vi proponiamo un’altra variante di questa salsa perfetta per ogni occasione.

Il Pesto di rucola, come per le altre salse si prepara facilmente. Potete decidere se preparare il pesto con il metodo tradizionale nel mortaio, dunque a mano, oppure ridurre i tempi di preparazione inserendo man mano tutti gli ingredienti previsti in un mixer con lame ed ottenere una salsa profumata e delicata perfetta per condire non solo la pasta, ma anche per profumare ed addensare risotti o da spalmare su crostoni di pane come gustoso antipasto o sfizioso aperitivo. Vediamo come preparare il Pesto di rucola nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento del Pesto di rucola

  1. Per prima cosa procuratevi della rucola raccolta in giornata, preferibilmente quella che coltivate in vaso o nell’orto. Sfogliatela, eliminate le foglie danneggiate o rosicchiate dalle lumache e quelle ingiallite. Mettete da parte alcune foglie, le più tenere. Lavate le foglie di rucola, le più tenere, sotto il getto dell’acqua fredda e poi fatele sgrondare dall’acqua in eccesso e tamponatele con carta assorbente da cucina.
    Rucola
  2. Ponete le foglie di rucola nel boccale del frullatore insieme con il formaggio grattugiato, i pinoli, le nocciole tostate, il sale, l’aglio e un po’ di olio. Frullate il tutto e aggiungendo man mano altro olio a filo. Fate frullare fino a quando non avrete ottenuto una salsa fluida ma cremosa. Versate il pesto in una ciotola o terrina, salate se è necessario e mescolate ben bene. Nel frattempo portate a bollore l’acqua per scaldare la pasta e salatela.
    Mortaio
  3. Quando l’acqua entra in ebollizione, aggiungete la pasta e fatela cuocere al dente. Aspettando la cottura della pasta, stemperate il pesto con un po’ d’acqua di cottura e la ricotta. Scolate la pasta, versatela in una zuppiera e conditela con il pesto di rucola. Impiattate e decorate con le foglioline di rucola che avete messo da parte. Questo pesto di rucola, è fresco e digestivo e può essere preparato con qualsiasi tipo di pasta dagli spaghetti ai tortiglioni, dai fusilli alle orecchiette.Pasta, Pesto

Pesto di rucola: consigli e suggerimenti

Per gustarlo è bene preparalo al momento perchè in caso contrario avrà un sapore decisamente amarognolo. Se non vi piacciono le nocciole potete anche prepararlo solo con i pinoli o con le mandorle.

Leggi anche Rucola coltivazione

Pesto

Pesto di rucola: conservazione

Il Pesto di rucola come tutte le salse può essere conservato in frigorifero in un barattolo ermetico ben sigillato per un massimo di 2/3 giorni, soprattutto se fresco e realizzato al momento.

Se volete e magari avete abbondato potete sistemare il pesto in singoli contenitori o meglio in vasetti di vetro sterilizzati con capsula ermetica e congelare per circa 3/4 mesi. Si consiglia l’uso immediato dopo averlo tolto dal congelatore.

Pesto

Cose utili da sapere sulla rucola

Pesto di rucola foto e immagini