Liquore di rucola

Laura Bennet
  • Dott. in scienze biologiche
Liquore di rucola

Sommario

Preparazione casalinga liquore di rucola a base di foglie di rucola selvatica: ricetta ingredienti dosi calorie e foto del procedimento.

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
3 minuti
Quantità:
10

Ingredienti Ricetta

  • Alcool puro 500 ml
  • Foglie di rucola 30
  • Zucchero 400 gr
  • Acqua 500 ml
  • Vaniglia un pezzetto
  • Cannella 1 pezzetto
  • Scorza di limone o di arancia 1

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 340 kcal

Il liquore preparato con la rucola fresca è un liquore digestivo molto famoso di produzione ischitana.

Procedimento del Liquore di rucola

  1. Per prima cosa procuratevi della rucola selvatica fresca proveniente da agricoltura biologica meglio  se selvatica raccolta in montagna, lontando da fonti d’inquinamento o quella coltivata nell’orto o in vaso. Sfogliate la rucola dai rametti, eliminate quelle macchiate o bucate. Mettete le foglie in un colapasta e sciacquatele abbondantemente sotto il getto dell’acqua fredda. Fate sgrondare ben bene, poi trasferite la rucola su carta assorbente da cucina e asciugatela tamponandola delicatamente.Rucola
  2. Lavate accuratamente il limone con una spazzola per eliminare la polvere ed eventuali parassiti dai pori della scorza, poi asciugatelo. Con l’aiuto del pelapatate prelevate la scorza in listarelle senza asportare la parte bianca che è amara. Prendete un barattolo a chiusura ermetica (perfettamente sterilizzato e lasciato asciugare all’aria capovolto), versatevi le foglie di rucola, la scorza di limone, il pezzetto di cannella e la vaniglia.Limone
  3. Coprite con l’alcol a 95°, tappate e lasciate macerare le foglie di rucola, per 10 giorni in un luogo fresco e buio. Ricordatevi di agitare il barattolo almeno una volta al giorno per facilitare il rilascio dei principi attivi contenuti nelle foglie di rucola. Trascorso il tempo di infusione e il macerato avrà un bel colore verde, preparate lo sciroppo. Per la preparazione dello sciroppo versate l’acqua nella pentola, aggiungete lo zucchero, la scorza di limone e mescolate con un cucchiaio di legno.Jar
  4. Mettete la pentola sul fornello del gas a fiamma e fate sobollire a fiamma moderata fino a quando lo zucchero è completamente sciolto e lo sciroppo avrà preso un colore leggermente ambrato. Togliete la pentola dal fuoco, lasciate raffreddare lo sciroppo ed eliminate le bucce di limone. Nel frattempo filtrate il macerato alcolico di rucola utilizzando un colino a rete molto stretta. A questo punto, versate il macerato alcolico nello sciroppo di acqua e zucchero e mescolate per amalgamare il tutto poi lasciate riposare per 2- 3 ore.Cannella
  5. Se il liquore di rucola appare leggermente torbido, filtratelo ancora una volta utilizzando un filtro o della garza sterile posta sull’imbuto. Imbottigliate il liquore di rucola e tappate. Attaccate sulle bottiglie l’etichetta con la data di preparazione e conservate il liquore di rucola in un luogo fresco e buio. Consumate il liquore di rucola a fine pasto possibilmente dopo 1 mese dal confezionamento. La particolarità di questo liquore sta, nel suo sapore forte ed amarognolo ottimo da servire anche come bevanda dissetante nelle calde giornate estive se diluito con acqua minerale fredda.Liquore, Verde

Liquore di rucola: consigli e suggerimenti

Per la preparazione di questo delizioso liquore digestivo, le foglie di rucola vanno raccolte preferibilmente nelle prime ore del mattino perchè più ricche di principi attivi. Potete utilizzare sia le foglie di rucola coltivata sempre proveniente da agricoltura biologica sia quelle della rucola selvatica. Nelle calde giornate estive potete preparare delle ottime bevande dissetanti diluendo nell’acqua minerale fredda, un po’ di liquore di rucola.Rocket, Salad

Curiosità sulla rucola

La rucola è una pianta rustica che cresce allo stato spontaneo un po’ ovunque: lungo i bordi delle strade, in collina e in montagna. E’ estremamente facile da coltivare nell’orto e persino in vaso sul terrazzo di casa. La rucola, chiamata anche ruchetta, dal sapore amarognolo leggermente piccante era apprezzata già all’epoca romana per le sue benefiche proprietà digestive, depurative e disintossicanti. Anticamente si assumevano i decotti di rucola per aumentare l’appetito sessuale e per curare l’impotenza. Oggi, il consumo di questa preziosa erba aromatica, ricca di acido folico, vitamina C, sali minerali (calcio e magnesio), viene consigliato alle donne in gravidanza, a chi soffre di osteoporosi e d’insonnia e anche nei casi di inappetenza.Rocket, Salad

Leggi anche Rucola coltivazione

Liquore di rucola foto e immagini