Granita di limone

Laura Bennet
  • Dott. in scienze biologiche
Granita di limone

Sommario

Come preparare la classica granita di limone amalfitana o siciliana con limoni freschi e non trattati ottima per combattere la calura estiva, da gustare con amarene o fragole sciroppate oppure con sciroppi alla frutta: ingredienti, dosi, procedimento e calorie.

Tempo di preparazione:
1 ora
Tempo di cottura:
5 minuti
Quantità:
8

Ingredienti Ricetta

  • Succo di limoni 2 bicchieri
  • Acqua 500 ml
  • Zucchero semolato 250 gr
  • Zucchero a velo 100 gr
  • Scorza di limone 1

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 95 kcal

E’ tempo di raccolta di limoni, è tempo di preparare una granita siciliana fresca e genuina con i limoni non trattati del proprio frutteto. Vediamo come preparare questa golosa e fresca Granita di limoni nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento della Granita di limone

  1. Per prima cosa procuratevi dei limoni non trattati provenienti da agricoltura biologica con scorza spessa e con polpa molto succosa come quelli coltivati sulla costiera amalfitana. Mettete tutti gli ingredienti indicati nella ricetta sul piano da lavoro. Lavate i limoni accuratamente sotto il getto della fontana aiutandovi con uno spazzolino per eliminare la polvere annidata nei pori e poi asciugateli con un canovaccio pulito.Limoni
  2. Asportate la buccia dei limoni con il pelapatate senza la parte bianca che come è risaputo è amara e tagliatela poi a dadini. Prendete una pentola di acciaio, versatevi l’acqua le scorzette di limone e poi mettetela sul fuoco a fiamma moderata e portatela ad ebollizione. Quando l’acqua bolle, aggiungete lo zucchero, mescolate ben bene e fate bollire il tutto a fiamma bassa per almeno 5 minuti. Trascorso il tempo indicato, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare lo sciroppo.Limone, Scorza
  3. Nel frattempo, tagliate i limoni a metà e spremeteli con lo spremiagrumi. Filtrate il succo con un colino a rette fitta. Tagliate a dadini un’altra buccia di limone. Versate il succo di limoni e le scorze nello sciroppo, mescolate ben bene. Mettete la granita in un contenitore di plastica con il tappo e ponetela nel congelatore. Trascorsi 15-20 minuti,  mescolare la granita con una forchetta o una frusta.Limone
  4. Rimette la granita nel freezer e mescolate. Seguite lo stesso procedimento per almeno 3-4 volte a intervalli di tempo regolari. Quando la granita sarà semi ghiacciata passatela per alcuni secondi nel frullatore se vi piace più meno granulosa. Servite la granita di limone decorata con fettine di limone, foglioline di menta, lamponi o amarene sciroppate oppure con qualche goccia di sciroppo alla frutta.Gelato, Limone

Granita di limone: consigli e suggerimenti

Per una granita veloce usare anche la granitiera tritaghiaccio. Per abbassare l’acidità del succo di limone ( se dovesse essere particolarmente acido), aumentate di poco la dose di zucchero. Prima di servirla conviene tirarla dal frigo almeno 15 minuti prima. La granita pur essendo ipocalorica è ricca di zuccheri semplici, pertanto il consumo è non  consigliato in caso di diabete mellito tipo 2. Utilizzando sempre dei limoni biologici potete preparare anche un delizioso sorbetto al limone. La video ricetta per realizzare un ottima Granita di limone fai da te:

Granita di limone: curiosità

La granita di limone è stata introdotta in Sicilia dagli arabi. A Messina, a differenza delle altre città, è considerata una vera e propria istituzione e viene consumata tutto l’arco dell’anno, con caffè, panna, addirittura con pane o brioche. Molto apprezzate soprattutto dai turisti sono: la granita di gelsi neri e la granita di mandorla.Limone, Ghiaccio

Leggi anche Granita di ciliegie

Granita di limone foto e immagini