Pomodori secchi sott’olio

Laura Bennet
  • Dott. in scienze biologiche
Pomodori secchi sott’olio

Sommario

Pomodori sott'olio per tutto l'inverno con un'antica ricetta della nonna, pomodori essiccati al sole di luglio e agosto buoni come antipasto o come contorno: ingredienti, dosi, procedimento e calorie.

Tempo di preparazione:
1 ora
Quantità:
8

Ingredienti Ricetta

  • Pomodori secchi 500 gr
  • Olive di Gaeta 10
  • Acciughe salate 2
  • Capperi 10 gr
  • Olio di oliva q.b.
  • Peperoncino piccante 1
  • Sale fino q.b.
  • Aglio 2 spicchi
  • Origano 1 pizzico
  • Aceto bianco 1 litro
  • Menta piperita 1 ciuffo
  • Pane grattugiato q.b.
  • Acqua 1 litro

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 215 kcal

Tra le tante tipiche ricette della Puglia e della Calabria oggi vi proponiamo quella della preparazione dei pomodori secchi sott’olio, una ricetta genuina con tutti ingredienti naturali. Si tratta di una conserva buonissima e saporita che profuma di estate e di ricordi di infanzia. Le nostra nonne, infatti, realizzavano questi deliziosi pomodori durante i mese di luglio e di agosto, quando le giornate erano caldissime e il sole poteva essiccare alla perfezione e naturalmente i pomodori appena raccolti. Nella nostra guida potrete scoprire diversi metodi per l’essiccazione dei pomodori, da quello tradizionale al sole e all’aria aperta a metodi più rapidi e casalinghi che potete fare comodamente a casa, riducendo tanto i tempi di essiccazione. Dunque, come procedere per conservare i pomodori essiccati? Ve lo spieghiamo noi! Vediamo come preparare i Pomodori secchi sott’olio nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento dei Pomodori secchi sott’olio

  1. Prima di tutto vi occorrono dei pomodori San Marzano o pomodorini tipo Pachino già essiccati o da fare essiccare al sole con un facile procedimento: pomodori essiccazione. Lavate i capperi e le acciughe salate ed asciugateli con carta assorbente. Tagliate a piccole rondelle le olive, l’aglio e il peperoncino piccante (facoltativo), spezzettate le foglie di menta.Pomodori
  2. Lavate i pomodori secchi più volte con acqua fredda. Fateli scolare ben bene e poi metteteli a bagno, in una zuppiera, con acqua e aceto in parti uguali 1 : 1 (raddoppiate o diminuite le dosi a seconda della quantità di pomodori). Se i pomodori secchi che utilizzerete sono quelli  lunghi lasciateli a bagno per 40 minuti; riducete il bagno a 20 minuti per il pomodoro ciliegino o pachino. Trascorso il tempo indicato, versate i pomodori in un colapasta e fate sgrondare ben bene.Pomodori, Coltello
  3. Sistemate i pomodori secchi a strati in barattoli perfettamente sterilizzati e a chiusura ermetica. Sistemate uno strato di pomodori poi aggiungete un po’ degli aromi sminuzzati in precedenza. Continuate con un altro strato di pomodori e aromi, fino a riempire il vasetto. Coprite il tutto con olio di oliva e aggiungete una spolverata di pane grattugiato. Lasciate i vasetti aperti per un giorno per permettere all’aria di fuoriuscire. Il giorno dopo se è necessario aggiungete altro olio e tappate. Conservate in dispensa. Lasciate insaporire i pomodori almeno una settimana prima di consumarli.Pomodori, Secchi

Pomodori secchi sott’olio: consigli e suggerimenti

Questi pomodori secchi possono essere utilizzati in tantissimi modi diversi. Sono ottimi da guatare con del pane tostato o bruschette per aperitivo, ma ben si prestano per la preparazione di primi piatti o per la gratinatura di filetti di pesce o carne. Se volete conservare i pomodori in altri modi provate a preparare i pomodori verdi e freschi sott’olio.Pomodori, Secchi

Pomodori secchi sott’olio foto e immagini