Solandra coltivazione


Solandra_maxima


La Solandra è un genere di piante perenni coltivate a scopo ornamentale nelle regioni caratterizzate da un clima mite come la Puglia e la Calabria e soprattutto in Sicilia e a Ischia.

Solandra-fiore-foglie


Caratteristiche generali della Solandra

Il genere Solandra della famiglia delle Solonaceae comprende la Solandra maxima, la Solandra grandiflora, la Solandra longiflora e la Solandra nitida, tutte piante originarie dell’America meridionale e centrale.

Si tratta di piante rampicanti formate da robusti steli semilegnosi ricoperti da grandi foglie lanceolate e coriacee di colore verde scuro con leggera peluria nella pagina inferiore.

Durante il periodo della fioritura all’estremità dei rami sbocciano grandi fiori imbutiformi con petali carnosi di colore giallo-ocra ed evidenti venature interne di colore viola carico.


Leggi anche: Piante resistenti al sole ed al caldo

I petali dei fiori completamente aperti tendono ad arricciarsi alla punta.

Dall’interno della corolla spuntano 5 vistosi stami di colore giallo paglierino e un pistillo rosso-marroncino.

I fiori della Solandra come quelli della Datura o Brugmansia sono gradevolmente profumati.

Solandra_maxima_fiore

I fiori, con il passar dei giorni, virano di colore assumendo un colore giallo intenso. Ai fiori seguono i frutti delle bacche sferiche che a maturità diventano gialle.

Fioritura: fioriscono dalla primavera fino alla tarda estate.

Solandra-coltivazione

Coltivazione Solandra maxima

Esposizione: ama i luoghi soleggiati e un clima mite; mal sopporta le basse temperature e i venti gelidi.

Solandra-potatura
Esposizione: predilige i luoghi soleggiati per molte ore al giorno, il clima mite e non tollera le temperature al di sotto dei 15°C.

Terreno: si adatta a qualunque tipo di terreno anche se predilige un substrato ricco di sostanza organica e ben drenato.

Annaffiature: generalmente si accontenta delle acqua piovane ma nei periodi di prolungata siccità è preferibile annaffiarla almeno una volta a settimana.

Concime-granulare


Potrebbe interessarti: Varietà di Verbena

Concimazione: in primavera somministrare ogni 15-20 giorni un concime liquido specifico per piante verdi opportunamente diluito all’acqua delle innaffiature. In autunno interrare alla base della pianta dello stallatico maturo oppure somministrare del concime granulare a lento rilascio.

Solandra-foto

Moltiplicazione della Solandra

Le quattro specie del genere si riproducono per seme ma in estate è possibile propagarle per talea di ramo dell’anno.

Potatura Solandra

Per dare armonia alla forma e per favorire l’emissione di nuovi getti la pianta va potata ogni anno

Oidio-mal bianco

Malattie e parassiti

Nelle zone caratterizzate da un clima eccessivamente umido la Solandra soffre il mal bianco o oidio.

I fiori ancora in boccio spesso vengono attaccati dagli afidi.

Talvolta sui rami, come accade per gli agrumi, si notano ammassi di cocciniglia.

Le foglie vengono rovinate dall’oziorrinco.

Solandra-grandiflora

Cure e trattamenti

La Solandra allevata nelle zone con inverni rigidi va allevata in vaso per poterla poi riparare in veranda o in serra. A scopo preventivo effettuare dei trattamenti antiparassitari a largo spettro prima della fioritura.

Solandra-maxima-parassiti

Galleria foto Solandra

LauraB

Commenti: Vedi tutto