Corniolo da frutto coltivazione


corniolo-albero-da frutto

Il corniolo da frutto è un albero coltivato nei giardini anche a scopo ornamentale. Allo stato spontaneo è presente in quasi tutti boschi soprattutto in quelli dell’Appennino.

Cornus-da-frutto-fiori


Caratteristiche generali del Corniolo

Il Corniolo, Cornus mas L., è un albero da frutto originario dell’Europa che appartiene alla famiglia delle Cornaceae come il Corniolo da fiore ed è diffuso allo stato selvatico in molte regioni dell’Asia minore e in Europa centro-orientale. In  Italia viene coltivato anche a scopo ornamentale soprattutto nelle regioni settentrionali.

La parte ipogea della pianta ha un apparato radicale robusto e profondo. La parte aerea si presenta con tronco eretto ricoperto da una particolare corteccia grigio-verdastra che negli esemplari adulti tende a sfaldarsi.

corniolo-albero-da frutto

I rami, durante il periodo della fioritura, si ricoprono di infiorescenze ombrellifere di colore giallo o bianco riunite in tanti mazzetti.

Dopo la fioritura fanno la comparsa numerose foglie verdi, ovali e con apice appuntito.

corniolo-foglie

I fiori hanno un piccolo calice composto di quattro denti e quattro petali gialli lanceolato-acuminati.

Le corniole, i frutti del corniolo, sono drupe verdi che man mano che giungono a maturazione, circa 7 mesi, assumono un bel colore rosso – brunastro.

corniolo

Le corniole, simili alle giuggiole, vengono utilizzate per la preparazione di: liquore, marmellate e gelatine di frutta.

Le corniole si possono conservare anche sotto alcol.

corniolo-da-frutto-fiori

Fioritura del Corniolo: i fiori sbocciano in febbraio-marzo, prima della comparsa delle foglie; sono riuniti in piccole ombrelle inserite a due a due lungo i rami. I fiori hanno un piccolo calice composto di quattro denti e quattro petali gialli lanceolato-acuminati.

corniolo-foto

Coltivazione del Corniolo da frutto

Esposizione: ama  i luoghi luminosi e soleggiati per molte ore al giorno.

Terreno: predilige i terreni calcarei, soffici, e ben drenati.

Annaffiature: gli esemplari adulti si accontentano delle acque piovane mentre quelli giovani, nel primo anno della messa a dimora,  vanno regolarmente annaffiati una volta alla settimana.

concime

Concimazione: a fine inverno somministrare ai piedi dell’albero del concime specifico per piante da frutto ricco di macro e microelementi.

Moltiplicazione del Corniolo da frutto

Si propaga per seme o per talea semilegnosa. Le talee vanno messe a radicare in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali.

Corniolo-frutti

Raccolta delle corniole

La raccolta dei frutti si effettua nel periodo agosto-settembre. Le corniole hanno un sapore gradevolmente rinfrescante e leggera azione astringente.

Parassiti e malattie del Corniolo da frutto

E’ un albero rustico che difficilmente viene attaccato da parassiti e da malattie fungine.

Usi delle corniole

Le corniole, frutti simili alle giuggiole, vengono utilizzate per la preparazione di: liquore, marmellate e gelatine di frutta. Ottime anche le corniole conservare anche sotto l’alcool.

Galleria foto Corniolo

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta