Marmellata di mirto


Marmellata di mirto

Sommario

Un'antica ricetta della nonna per preparare una deliziosa marmellata con le benefiche proprietà delle bacche di mirto, una pianta spontanea della macchia mediterranea: ingredienti e dosi, procedimento con foto e video, calorie.

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
1 ora 30 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Bacche di mirto 1 kg
  • Zucchero 700 g
  • Succo di limone 1
  • Mela 1

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 grammi
  • Calorie 40

Marmellata-di-mirto


Preparazione della marmellata di bacche di mirto

Per preparare questa deliziosa marmellata ricca di principi salutari occorrono bacche di mirto belle mature, preferibilmente raccolte al momento.

Mirto - mirtillo

Staccate le bacche di mirto dai rametti, eliminate quelle troppo secche o rovinate.

Mirto-bacche

Mettete le bacche in un colino e sciacquatele sotto il getto dell’acqua corrente.

Mirto-bacche

Fatele colare ben bene l’acqua in eccesso. Trasferite le bacche di mirto in una ciotola abbastanza capiente, aggiungete il succo di limone, copritele con lo zucchero e lasciatele macerare  per una notte.

Coprite la ciotola con un canovaccio pulito.

mirto-confettura

Il giorno dopo versate le bacche in una pentola di acciaio. Ponete la pentola sul fuoco, a fiamma moderata, e portate a ebollizione. Una volta raggiunto il bollore, fate cuocere per 15 – 20 minuti. Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.

Marmellata-mirto

Setacciare le bacche di mirto e poi filtrate il composto ottenuto usando un colino a maglie strette.

Versate la crema o confettura di bacche di mirto nella pentola, aggiungetevi la polpa grattugiata della mela, mescolate, rimettete sul fuoco e proseguite con la cottura per altri 40 minuti.

marmellata

Controllate la consistenza della marmellata, mettendone un cucchiaio su un piattino. Se si addensa subito la marmellata è pronta.

Marmellata-mirto

Spegnete il fuoco, lasciate riposare per qualche minuto e poi trasferitela in un boccale.

barattoli-sterilizzazione-casalinga

Invasate la marmellata in barattoli sterilizzati precedentemente, tappate e poi avvolgeteli con canovacci puliti.

invaso

Trasferite i barattoli in una pentola, copriteli con acqua e fateli bollire per circa 30 minuti, in modo da creare il sottovuoto.

Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare i barattoli all’interno della pentola con l’acqua.

sterilizzazione-casalinga

Quando saranno freddi, asciugateli, apponete l’etichetta riportante la data di confezionamento e il tipo di marmellata contenuto.

Conservate i barattoli in un luogo fresco e buio.

La marmellata o confettura di mirto una volta aperta va posta in frigorifero e consumata entro pochi giorni.

Calorie della marmellata di mirto

100 grammi di marmellata di bacche di mirto forniscono solo 40 Calorie.

Suggerimenti: con le bacche di mirto potete preparare anche un ottimo liquore digestivo, tisane e infusi.

Curiosità sul mirto

Galleria foto mirto

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News


Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

  • Donatella - - Rispondi

    Ho seguito la ricetta alla lettera però la marmellata si è caramellata cosa può essere capitato?

    • LauraB - - Rispondi

      La marmellata caramellizza quando si prolunga il tempo di cottura e se la fiamma è troppo alta. Per evitare il processo, la marmellata va fatta cuocere inizialmente a fuoco medio e a fuoco basso da metà cottura in poi. Il bollore deve essere evidente e vivace inizialmente e meno intenso da metà cottura, quando la marmellata tende ad attaccarsi al fondo.

Lascia una risposta