Come essiccare i fiori in modo semplice e veloce: idee per abbellire casa

Autore:
Laura Bennet
  • Docente sc. biologiche

Come essiccare i fiori in casa con procedimenti rapidi e semplici da attuare? Quali fiori utilizzare? Quale procedimento preferire per conservare a lungo i fiori secchi per preparare confezioni e poutpourri? 

Guarda il video


Fiori, Secchi

Abbellire un angolo della casa, decorare un libro od un oggetto come idea regalo utilizzando i fiori essiccati è un modo elegante ed alternativo per fare qualcosa di originale, utilizzando un elemento piacevole da vedere, sia per i colori che per la forma che può prendere. Ci avevate mai pensato? Guardate fuori dalla vostra finestra allora.

Il vostro giardino è una profusione di fiori variopinti e profumati? Volete realizzare delle splendide confezioni di fiori secchi o un profumatissimo potpourri, ecco come fare. Sarà un’idea semplice, che non vi richiede nemmeno troppo tempo e rimarrete soddisfatte.

Fiori per essiccazione

Per prima cosa non tutti i fiori si prestano ad essere essiccati, almeno con i procedimenti fai da te casalinghi.

I fiori che si prestano meglio ad essere essiccati sono quelli a stelo lungo e dotati di una corolla composta da più petali come:

Fiori, Secchi

La rosa soprattutto la varietà ibrida; il modo migliore per riuscirci è di appenderle a testa in giù, in un luogo scuro e ben umido, per alcuni giorni.

Girasole

il girasole;

Alcea, Rosa

l’alcea rosea una pianta ornamentale davvero splendida che produce dei grandi fiori di  colore rosa – salmone;

Peonia

la peonia;

Ortensia

l’ortensia con i suoi fiori blu o rosa;

Lavanda, Essiccata

e ancora meglio quelli che producono caratteristiche infiorescenze a spighe come la profumatissima lavanda o lavandula.

Metodi per essiccare i fiori

Per essiccare i fiori si possono seguire diverse tecniche e metodologia. Vediamole nel dettaglio.

Essiccazione dei fiori al sole

Il primo metodo, quello tradizionale che frutta il sole come elemento di disidratazione:

  1. recidere i fiori con tutto lo stelo,
  2. formare dei mazzetti,
  3. legarli con dello spago;
  4. appendere i fiori a testa in giù in luoghi ben ventilati e lasciarli fino a completa evaporazione dell’acqua.

Lavanda, Essiccata

Essiccare i fiori in forno

Il secondo procedimento più breve e che accorcia di gran lunga il tempo di evaporazione dell’acqua è quello dell’essiccazione al forno:

  1. si imposta il forno a circa 40 – 50 ° C;
  2. si mettono i mazzetti di fiori sulla placca del forno (coperta da carta assorbente);
  3. si lasciano fino a quando saranno ben essiccati.

come-essiccare-fiori

Dopo l’essiccazione i fiori potranno essere messi in vaso o in un cestino, una leggera spruzzata di profumo e via.

Essicazione su griglia

Si tratta del metodo più indicato per chi vuole usare i fiori più grossi. Occorre infilarli all’interno di una griglia, che abbiano una serie di  maglie di dimensioni sufficienti a tenere ferma la parte superiore. In questo modo si eviterà di schiacciarli e rovinarli definitivamente.

Pressatura

Questa tecnica, probabilmente la più semplice da utilizzare, prevede di schiacciare i fiori utilizzando un grosso peso, come ad esempio un dizionario od il volume di un’enciclopedia. Prima di procedere però, andranno eliminate le parti che potrebbero essere un ostacolo alla perfetta aderenza con la superficie. Sistemate i fiori all’interno di carta assorbente o fogli di giornale.

L’azione di pressatura va effettuata rapidamente dopo averli colti nel prato, meglio entro un’ora. I fiori pressati sono perfetti per chi si diletta con il decoupage.

Con agenti naturali o chimici

Quando si vuole essiccare fiori più voluminosi come possono essere girasoli e margherite, si può fare uso di sostanze di origine naturale, come la sabbia fine oppure di origine chimica come ad esempio glicerina, gel di silice in polvere o cristalli od anche il detersivo per bucato in polvere. Di seguito vi spieghiamo il procedimento.

  1. Predisporre uno strato (5-10 millimetri di spessore) sul fondo di una scatola
  2. Sistemarci sopra i fiori.
  3. Ricoprire con un altro strato di materiale
  4. Lasciare essiccare per 2/3 settimane, controllando come procede.

Idee per decorazioni

fiori-essicati
Photo by Artem Bruk – Shutterstock

Dopo avervi illustrato i metodi più indicati per ottenere i fiori essiccati, vediamo qualche idea per utilizzarli a fini decorativi.

Creare un bouquet è la prima idea che ci sentiamo di proporvi, un maniera elegante per abbellire la scrivania, da mettere in una una vecchia bottiglia o in una scatole in metallo, a seconda della grandezza del mazzo che andremo a creare. Se vogliamo una decorazione in stile country, allora scegliamo fiori in tinta pastello.

fiori-essicati-boquet
Photo by antoine kevin – Shutterstock

Non male nemmeno la soluzione di una brocca smaltata, con qualche segno del tempo. Sono oggetti che si trovano presso i mercatini dell’usato e che troverete in abbondanza.

E se voleste abbellire uno specchio? Potreste incollare i fiori sulla cornice in un angolo oppure sul vetro stesso dello specchio, per dargli una parvenza diversa.

fiori-essicati
photo by james benjamin – Shutterstock

Per un segnalibro, una copertina originale od anche un quadretto, potete incollarli a piacimento sopra un cartoncino rigido: abbiate cura di farlo con delicatezza, per non rovinare la vostra opera.

Fiori essiccati: foto e immagini