Come fare un pot pourri

Il pot pourri è un insieme di fiori, legnetti, frutti, semi che adornano la casa e profumano dolcemente l‘aria.

Potpourri

Come ottenere un pot pourri fai da te: procedimento

Il pot pourri è una composizione di fiori secchi profumati, che viene messo in casa per dare colore e regalare un odore piacevole a tutto l’ambiente. Negli ultimi tempi, questa cosa di esporre il pot pourri in casa è diventata molto di moda. Realizzare un pot pourri è davvero semplice, e tutto ciò che occorre è un pò di tempo per essiccare i fiori e gli altri elementi che lo compongono.

Pot, PourriCosa occorre fare un pot pourri fai da te

Per prima cosa dobbiamo tagliare a fettine un’arancia e farla essiccare insieme a dei fiori di campo. Procurarsi poi dell’olio essenziale, con cui profumare la composizione, della lavanda, dei baccelli di vaniglia e della cannella.


Leggi anche: 10 elettrodomestici da regalare a Natale

Chiudete il contenitore per 2 giorni in modo che gli elementi del pot pourri assorbano completamente l’essenza e poi apritelo.
Un profumo soave si espanderà per tutta la casa.

Pot, PourriCome utilizzare il pot pourri

Quando tutto sarà pronto inserire gli elementi all’interno di un cestino, se vogliamo utilizzarlo come decorazione per il soggiorno, oppure all’interno di sacchettini di tulle, che consentiranno di profumare i cassetti o gli armadi di casa.

Se non si scelgono profumazioni troppo forti, il pot pourri è l’ideale per dare un buon aroma a tutta la nostra casa. Con questa semplice tecnica per realizzarlo, si potrà quindi decorare le nostre case con i fiori secchi profumati e colorati.

Pot, Pourri

Come fare un pot pourri: foto e immagini

 

 

Nicola Spisso
  • Laureando in Ingegneria Edile - Architettura
  • Web e Graphic Designer professionista
  • Master in digitale presso Google conseguito nel 2016
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni
Suggerisci una modifica