Crema inglese

Nicola Spisso
  • Autore - Laurea in Ingegneria Edile Architettura
Crema inglese

Sommario

La crema inglese è una variante della pasticcera che non prevede farina ed è ottima per i celiaci: ricetta, ingredienti, dosi, preparazione, calorie e foto

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Quantità:
6

Ingredienti Ricetta

  • Latte 500 ml
  • Zucchero in polvere 200 gr
  • Tuorli d'uovo 6
  • Vaniglia 1 bustina

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 300 kcal

La Crema inglese è un dessert al cucchiaio molto semplice da preparare, molto simile alla crema pasticcera si realizza solo con latte, uova e zucchero e non prevede aggiunta di farina. E’ dunque più liquida e meno compatta, perfetta per glassare dolci, torte o biscotti da intingere e gustare all’ora de tè o da servire in coppette da gustare come dessert al cucchiaio.

Non prevedendo l’aggiunta di farina può essere consumata da chi è intollerante al glutine senza nessun problema.

Dessert al cucchiaio elegante dal gusto delicato si presenta al palato con una consistenza vellutata, si può utilizzare per farcire in copertura torte, Pan di Spagna ma anche panettoni e pandori durante le festività natalizie.

Buona, leggera e golosa è una delle creme base più utilizzate in pasticceria per la preparazione di tanti dolci o per accompagnare e decorare gelati, torte e semifreddi. Vediamo come preparare la Crema inglese nella nostra ricetta passo passo.

Procedimento della Crema inglese

  1. Per prima cosa mettere su un piano da lavoro tutti gli ingredienti indicati e procedere come per la crema pasticcera. Mettere i tuorli in una terrina, aggiungere lo zucchero a pioggia e sbattere fino a ottenere un composto liscio e quasi bianco. Nel frattempo, in una pentola a parte, far bollire il latte con la vaniglia e, sempre mescolando, versarlo delicatamente sul composto di uova e zucchero.
    Uova
  2. Mescolare ben bene per evitare la formazione di grumi. Riporre il preparato ottenuto nella casseruola e, a fuoco molto moderato, farlo addensare lavorandolo in continuazione fino a quando velerà il cucchiaio (fate attenzione affinché non avvenga l’ebollizione). Versare la crema in una terrina e mescolarla senza soste per raffreddarla prima di usarla per i vostri dolci.
    Latte
  3. A differenza delle altre creme, la deliziosa crema inglese (una variante della crema pasticcera) viene utilizzata anche calda per accompagnare macedonie di frutta, dolci secchi o biscotti e funge anche da base per la realizzazione di diversi tipi di dessert come la charlotte e il bavarese al caffè o il bavarese al Kirsch. Crema

Crema inglese: consigli e suggerimenti

La Crema inglese è un dolce al cucchiaio molto semplice da realizzare. La totale assenza di farina la rende più digeribile e sicura soprattutto per chi soffre di intolleranza al glutine. Suggeriamo di servirla calda o tiepida, da gustare come dessert al cucchiaio a fine pasto o per rendere più golosa la merenda o l’ora del tè.

Servita in coppette monoporzione può essere gustata intingendo biscottini di delicata pasta frolla, dolcetti di mandorle e gustose e croccanti lingue di gatto.

Creamy

Crema inglese: conservazione

La Crema inglese ben si conserva in frigorifero coperta accuratamente con pellicola per alimenti fino ad un massimo di 2 giorni. Può essere gustata fresca al momento o leggermente riscaldata al microonde per assaporarla come appena preparata.

Crema

Altre ricette di creme

Tra le varie creme di base utilizzate per la farcitura delle torte e dei pasticcini potete provare la:

Creamy

Crema inglese ricetta foto e immagini