Cipolle in graticola

Cipolle in graticola

Le cipolle in graticola sono sicuramente un contorno molto apprezzato che ben si presta ad accompagnare un piatto di carne arrostita. Di facile preparazione, le cipolle devono essere solo sbollentate e poste sulla graticola anche di una cucina da giardino. Questa ricetta è molto consigliata specialmente durante le serate estive quando si organizzano grigliate fuori all’aperto insieme agli amici.

Ingredienti

  • 1 kg. di cipolle
  • sale
  • pepe
  • olio
  • prezzemolo

Preparazione

Nettare le cipolle, privarle delle radici, della parte superiore e della pellicola esterna. Tuffarle in una pentola piena d’acqua salata e sbollentarle per una decina di minuti. Recuperarle con un mestolo forato, lasciarle sgocciolare in una terrina. Quando saranno fredde dividerle in due nel senso orizzontale e allinearle su una graticola da barbecue messa su una brace di legna o di carbone dolce. Irrorare le cipolle con un filino d’olio, poi condirle con sale e pepe, e infine spolverarle con del prezzemolo tritato. Lasciarle cuocere lentamente, attenuando con della cenere la brace se fosse troppo ardente.


Leggi anche: Pasta con le cipolle di Tropea

Quando si saranno arrostite da un lato, rigirarle dall’altro con l’aiuto di una palettina, quindi irrorarle ancora con l’olio e, quando saranno pronte anche dall’altro lato e saranno diventate leggermente dorate, disporle su un piatto da portata. Spruzzarle nuovamente d’olio e porgerle in tavola come contorno al vostro piatto di carne arrostita. Ottime con lo stesso procedimento le cipolle di Tropea.

Nicola Spisso
  • Laureando in Ingegneria Edile - Architettura
  • Web e Graphic Designer professionista
  • Master in digitale presso Google conseguito nel 2016
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni
Suggerisci una modifica