Sciroppo di amarene

Laura Bennet
  • Dott. in scienze biologiche
Sciroppo di amarene

Sommario

Ricetta casalinga dello sciroppo di amarene ottimo per guarnire dolci, gelati, macedonia e da utilizzare per la preparazione di bibite dissetanti: ingredienti, dosi, cottura, calorie e foto

Tempo di preparazione:
40 minuti
Tempo di cottura:
1 ora
Quantità:
10

Ingredienti Ricetta

  • Amarene 2 kg
  • Zucchero 2 kg

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 120 kcal

Con l’arrivo dell’estate, del caldo e della bella stagione già dai mesi primaverili dove fa capolino un tiepido sole gradevole la natura offre tanti frutti e tanta verdura davvero buoni e saporiti. Il paniere estivo si riempie di sapori e colori e di tante golose primizie, tra le più buone di tutte ci sono sicuramente le ciliegie che si fanno amare molto, da grandi e piccini, tanto che una tira l’altra.

Con le ciliegie, ed in particolare con la varietà delle amarene, che sono più grandi, tonde e gustose, si possono preparare tante buone ricette sia dolci che salate. Sicuramente le amarene ben si prestano per la loro polpa, alla preparazione di dolci e dessert al cucchiaio, oltre che a conserve per poterle gustare comodamente tutto l’anno.

Nella nostra proposta di oggi vi suggeriamo come preparare un delizioso Sciroppo di amarene che potrete utilizzare per la preparazione di dolci o la guarnizione di dessert e gelati, fresco, gustoso e originale.

Procedimento dello Sciroppo di amarene

  1. Per preparare questo gustoso e delizioso sciroppo vi occorrono delle amarene belle polpose e succose, mature al punto giusto. Lavate le amarene in acqua fredda; trasferitele in un colapasta e fatele sgrondare dell’acqua in eccesso. Mettete le amarene su un canovaccio pulito, tamponatele delicatamente con la carta assorbente da cucina. Eliminate quelle danneggiate o troppo molli. Snocciolate e frullate le amarene fino ad ottenere un purea abbastanza omogenea.Amarene
    Leggi anche Amarene sciroppate
  2. Mettetele a macerare in una terrina o in un barattolo di vetro ben sterilizzato con metà zucchero per 2 giorni. Mescolate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Trascorso il tempo indicato, frullate le amarene sciroppate ancora una volta, con tutto il loro succo. Raccogliete il composto in uno canovaccio di tela e premete per fare uscire il liquido.Potete anche utilizzare un imbuto ricoperto da una garza sterile.Ciliegie
  3. Mettete il lo sciroppo ottenuto in una pentola di acciaio, aggiungete  l’altra metà di zucchero e mescolate ben bene. Mettete la pentola sul fuoco a fiamma bassa, fate bollire lo sciroppo per 15 minuti e poi spegnete il fuoco. Lasciate raffreddare e imbottigliate lo sciroppo di amarene da usare all’occorrenza per guarnire dolci e gelati.Amarene

Consiglio per utilizzare il succo in altre ricette

Se nel canovaccio che avete utilizzato per ottenere il succo, avanza un po’ di concentrato di amarene, fatelo cuocere ancora e poi ancora caldo versatelo in piccoli barattoli di vetro ed utilizzatelo per la preparazione di dolci al cucchiaio o per crostate.Ciliegie

Altre ricette  con le amarene

Ciliegie

Sciroppo di amarene foto e immagini