Selaginella – Coltivazione


Selaginella-foto



Caratteristiche generali Selaginella

La Selaginella è una pianta erbacea sempreverde coltivata a scopo ornamentale in vaso e in piena terra nei giardini rocciosi.

La Selaginella comprende numerose specie di piante sempreverdi di piccole dimensioni originarie delle zone tropicali e sub tropicali e tra le tante la più diffusa è senza dubbio la Selaginella Martensii;  alta circa 30 cm  presenta steli carnosi ricadenti verso l’esterno a mo’ di ventaglio .

Le foglie di colore verde – giallastro, piccole e squamiformi presentano alla base la ligula, un’appendice deputata all’assorbimento dell’acqua. Le foglie sono simili ad una fronda di felce.

Varietà di Selaginella

Tra le diverse varietà o specie oltre alla Selaginella Martensii ricordiamo:


Leggi anche: Eonio – Aeonium coltivazione

Selaginella-Kraussiana

Selaginella kraussiana: pianta a portamento rampicante a crescita rapida che presenta steli sottili dai quali si originano radici avventizie, foglie di colore verde e oro.

Selaginella-lepidophylla

Selaginella lepidophylla: detta anche pianta della resurrezione nome attribuitole perchè ricomincia a vegetare non appena le sue foglie secche vengono immerse in acqua.

selaginella-rosa-di-gerico

Viene anche detta falsa rosa di Gerico.

Selaginella-lepidophylla-rosa di gerico


Potrebbe interessarti: Scabiosa coltivazione

Selaginella uncinata: pianta con caratteristiche foglie blu-verdi, utilizzate in contenitori appesi o in larghi vasi.

Coltivazione Selaginella

Esposizione: ama le zone ombreggiate; le temperature intorno ai 16 – 18°; teme il sole diretto e le correnti d’aria.

Terreno: predilige il terreno costantemente umido.

Annaffiature: dalla primavera in poi annaffiare regolarmente con acqua priva di calcare. Nel periodo autunno-inverno ridurre le annaffiature assicurandosi di mantenere il terreno sempre umido.

Concimazione: per un equilibrato sviluppo , nel periodo primavera-estate, concimare la pianta almeno una volta al mese con concime per piante verdi diluito nell’acqua delle annaffiature.

Selaginella-moltiplicazione

Moltiplicazione Selaginella

Si moltiplica in primavera per talea di rametti che vanno messi a radicare in terriccio misto a torba. Si può propagare anche per divisione dei cespi durante tutto l’arco dell’anno.

Rinvaso-piante

Rinvaso

In primavera è bene effettuare il rinvaso della Selaginella in vasi di terracotta dal diametro più grande di qualche centimetro.

Potatura

Per dare una forma armonica, in primavera potare a metà della loro lunghezza i rami troppo lunghi.

Malattie e parassiti della Selaginella

La Selaginella è una pianta resistente all’attacco di malattie e parassiti.

Cure

Periodicamente nebulizzare le foglie con acqua bollita.

Galleria foto Selaginella

LauraB

Commenti: Vedi tutto