Eschinanto coltivazione


eschinanto-aeschynanthus

Le eschinanto sono piante esotiche apprezzate per la bellezza del loro portamento, facili da coltivare in appartamento e molto decorative soprattutto se allevate in panieri sospesi.

eschinanto-foglie


Caratteristiche Eschinanto

Al genere eschinanto, Aeschynanthus, famiglia delle Gesneriaceae, appartengono diverse specie di piante originarie delle zone tropicali del sud-est asiatico.

Le eschinanto sono piante per lo più epifite e pertanto sono dotate di un apparato radicale ridotto e poco sviluppato.

Quasi tutte le specie di Eschinanto sono composte da numerosi fusti flessibili e sinuosi, a portamento ricadente o rampicante ricoperti da una leggera e corta peluria.

Eschinanto-foglie

Le foglie, turgide e carnose, hanno forma ovale o lanceolata – allungata e sono disposte a coppia sugli steli per tutta la loro lunghezza.

eschinanto-fiore

I fiori sono tubulosi, riuniti in mazzetti profumati, simili a quelli dell Bignonia capensis. Il colore dei fiori dell’eschinanto varia dal giallo all’arancio, dal rosso al porpora a seconda della varietà.

Fioritura: le diverse specie di eschinanto fioriscono dalla tarda primavera fino all’estate inoltrata.

eschinanto-coltivazioen

Coltivazione Eschinanto

Esposizione: predilige i luoghi luminosi  ma teme i raggi diretti del sole. L’ambiente deve essere  sempre umido e le temperature minime non devono scendere al di sotto dei 15° C.

Nelle zone climatiche caratterizzate da temperature miti l’Eschinanto può essere coltivato anche  anche all’aperto. La pianta allevata in appartamento, durante la stagione estiva, può essere portata all’aperto in luogo luminoso e ombreggiato per poi essere riportata in casa non appena l’aria diventa fredda.

terriccio-caratteristiche

Terreno: ama il terreno sciolto e ben drenato composto da un miscuglio di  3 parti di torba ed una di muschio o sfagno per evitare il marciume delle radici.

Annaffiature: l’eschinanto va innaffiato regolarmente ma in maniera moderata, specialmente nel periodo estivo, aspettando sempre che il terreno si asciughi in superficie prima di somministrare altra acqua. In inverno le annaffiature vanno diradate ma il terreno deve essere mantenuto leggermente umido.

Per assicurare alla pianta il giusto grado d umidità si consiglia di nebulizzare il fogliame almeno 1 volta a settimana con acqua a temperatura ambiente e possibilmente non calcarea per evitare anche di macchiare le foglie.

Inoltre per garantire un ambiente umido intorno alla pianta è bene sistemare il vaso su un sottovaso con dell’argilla espansa e un po’ di acqua.

Concime

Concimazione: l’eschinanto va concimato dalla primavera fino alla fine dell’estate, una volta al mese, con un fertilizzante specifico per piante verdi da fiore ricco in azoto (N), fosforo (P) e potassio (K) o in forma liquida oppure in forma granulare a lento rilascio.

Nel periodo autunno – inverno, le concimazioni vanno sospese del tutto per evitare l’emissione di precoci germogli.

eschinanto-moltiplicazione

Moltiplicazione Eschinanto

La pianta si propaga per seme in primavera e per talea in primavera o a fine estate.

Per ottenere piante con le stesse caratteristiche genetiche di quella madre e in maniera più semplice si è soliti effettuare la moltiplicazione delle eschinanto mediante talea.

Moltiplicazione per talea

La moltiplicazione si effettua prelevando con forbici ben affilate talee semilegnose, lunghe 10 cm, dagli apici dei rami non fioriferi. Le estremità recise delle talee si trattano con polvere rizogena o ormone radicante e successivamente si interrano in un un vaso contenente un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali.

A radicazione avvenuta (comparsa di nuove foglioline), le nuove piantine di Eschinanto vanno poi trasferite nei vasi ed allevate con le stesse cure dell’esemplare adulto.

rinvaso

Rinvaso Eschinanto

Poichè le radici dell’eschinanto sono poco sviluppate il rinvaso può essere fatto ogni 3 anni alla fine dell’inverno. Il nuovo vaso deve essere solo di qualche centimetro più grande del precedente e il terriccio completamente nuovo e fertile composto da tre parti di torba ed una di muschio secco.

Prima di riempire il vaso con il terriccio si consiglia di mettere sul suo fondo uno strato di ghiaia o pietrisco grossolano per favorire lo sgrondo dell’acqua delle annaffiature.

Eschinanto-potatura

Potatura Eschinanto

Generalmente non si pota ma vanno comunque eliminati i rami spogli e secchi utilizzando forbici ben affilate e disinfettate.

cocciniglia-neadi

Parassiti e malattie Eschinanto

Tutte le varietà di Eschinanto vengono attaccate dalla cocciniglia cotonosa che forma densi ammassi biancastri visibili nelle intersezione delle ascelle fogliari e sotto la pagina inferiore. Soffrono il marciume delle radici se il terreno non è ben drenato.

cocciniglia-cotonosa

Cure e trattamenti

A scopo preventivo e curativo effettuare trattamenti specifici con olio bianco. In caso di lieve infestazione rimuovere le cocciniglie  manualmente utilizzando un batuffolo di cotone imbevuto di alcool denaturato.

Per evitare il marciume delle radici basta svuotare il sottovaso dopo ogni annaffiatura.

eschinanto-varieta

Varietà di Eschinanto

Le specie più diffuse e coltivate a scopo ornamentale sono:

Aeschynanthus lobbianus: una varietà alta circa 50 cm formata da fusti ricadenti, piccole foglie carnose con forma ellittica e fiori con corolle cremisi. gola giallo crema e calici ricoperti di una fitta peluria di colore marrone-porpora.

Aeschynanthus javanensis:  i rametti di questa specie sono ricoperti da piccole foglie ovali con i margini dentati. I fiori che compaiono in estate sono tubulosi con corolla di colore rosso scarlatto, gola giallo carico e calice setoso.

Aeschynanthus marmoratus: una specie con grandi foglie  lanceolato-acuminate di colore verde brillante con diffuse venature gialle sulla pagina superiore e rosso-porpora su quella inferiore. I fiori, sono di colore verde-giallastro con macchie marroni.

Aeschynanthus pulcher: presenta fiori con un calice molto più corto di quello delle altre specie e una corolla di colore rosso vivo con gola gialla.

aeschynanthus-speciosus

Aeschynanthus speciosus: un sempreverde caratterizzato da una crescita vigorosa con grandi foglie lanceolate di colore verde chiaro che fiorisce in estate producendo grandi mazzetti di fiori, di colore rosso-arancione o rosso fiamma.

aeschynanthus-tricolor
Aeschynanthus tricolor: una specie che in estate produce caratteristici fiori di colore rosso e arancio striati di nero.

Curiosità e significato Eschinanto

Il nome del genere eschinanto deriva dal greco aischyne che significa vergogna e ànthos fiore in relazione al colore dei fiori che, per il loro caratteristico colore rosse vivo, simboleggiano la vergogna e il pudore.

Sempre in relazione al colore rosso vivo dei fiori gli inglesi chiamano l’eschinanto lipstick plant ovvero pianta rossetto.

Galleria foto Eschinanto

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto