Pinza di Pasqua di Trieste


Dolce di Pasqua ricetta triestina

La Pinza di Pasqua è un tipico dolce della tradizione pasquale triestina come il Presnitz e la Putiza. La Pinza, il più diffuso dei dolci pasquali, si presenta come una pagnotta o focaccia semidolce. E’ ottima con il caffè, il caffellatte, il tè e il vin santo.

Pinza di Pasqua di Trieste

Ingredienti:

  • 1 kg di farina finissima
  • 6 uova
  • 350 gr di zucchero
  • 250 gr di burro
  • ½ lt di latte
  • 100 gr di lievito di birra
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bicchierino di Rhum
  • vaniglia

Preparazione:

Fare un impasto di giusta consistenza amalgamando un po’ di farina, di latte tiepido e il lievito, poi lasciarlo lievitare in luogo tiepido. Versare la farina rimanente sulla spianatoia e mettere al centro le uova, il sale sciolto in un poco d’acqua tiepida, lo zucchero mescolato con un po’ di latte, il burro fuso mescolato con il Rhum e un pizzico di vaniglia. Aggiungere il panino di lievito ben gonfio e lavorare a lungo e ben bene la pasta, aggiungendo, a piccole dosi, il latte.

Una volta ottenuta una pasta liscia ed elastica, porla in uno stampo che possa contenerla più che raddoppiata. Coprire lo stampo con un panno di bucato e lasciar lievitare in un luogo tiepido. Cuocerla in forno a calore normale. Sformare la “pinza” tiepida e cospargerla di zucchero a velo.

Ottime anche le classiche ricette dei dolci di Pasqua.

Paolano
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta