Capperi sott’aceto


Capperi sott’aceto

Sommario

Volete conservare i capperi sott'aceto con la classica ricetta della nonna ecco per tutti coloro che amano questi deliziosi e saporiti frutti tutte le fasi della preparazione e della conservazione

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
5 minuti
Quantità:
500 g

Ingredienti Ricetta

  • Capperi 500 g
  • Aceto bianco 1 l
  • Sale grosso 1 kg
  • Alloro 2 foglie

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 2 cucchiai
  • Calorie 8

capperi sotto aceto

Preparazione dei capperi sott’aceto

capperi, i boccioli del fiore della Capparis spinosa, vengono utilizzati in gastronomia, fin dai tempi antichi, per aromatizzare una grande varietà di cibi: dalla carne, al pesce, alla pasta. I capperi per essere conservati sotto sale o sotto aceto vanno raccolti ancora chiusi.

Dopo la ricetta dei capperi in salamoia, vi proponiamo la conservazione dei capperi sott’aceto.

Capperi-fiori

Procuratevi dei capperi sani privi di ammaccature e di medie dimensioni.

Cappero-pianta

Lavate i capperi e fateli sgocciolare e asciugateli con un canovaccio.

Metteteli in terrina e cospargeteli con il sale grosso e le foglie di alloro. Lasciateli macerare per 2 – 3 giorni mescolandoli ogni tanto con le mani. Trascorso il tempo, mettete i capperi nei vasetti sterilizzati.

Fate bollire 1/2 litro di aceto bianco di ottima qualità per alcuni minuti. Versate l’aceto caldo sui capperi  in modo da ricoprirli del tutto, Tappate e lasciate insaporire per 5 giorni.

Trascorso il tempo indicato scolate i capperi dall’aceto di macerazione. Rimetteteli poi in barattoli (perfettamente sterilizzati).

barattoli-sterilizzazione-casalinga

Fate bollire il rimanente aceto, lasciatelo raffreddare, poi aggiungetelo ai capperi, tappate e conservate in dispensa.

Galleria foto capperi



Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta