Spiedini di vitello alla romana

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni

Spiedini di vitello alla romana

Gli spiedini di vitello alla romana devono essere cucinati al forno e possono essere preparati in qualsiasi occasione, basta avere un po’ di tempo a disposizione perché gli spiedini sono guarniti con gli involtini di carne che dovrete preparare voi stessi, ma non preoccupatevi, il procedimento è abbastanza semplice, basta avere solo un po’ di pazienza.

Ingredienti:

  • 6 fette di noce di vitello
  • 6 fettine molto sottili di lardo
  • 6 fettine di prosciutto crudo magro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • pan carré
  • salvia
  • burro
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Le fette di vitello devono avere una forma più o meno rettangolare. Batterle leggermente con il batticarne, poi aggiungere il sale e il pepe. Su ogni fetta di carne accomodare una fetta di prosciutto, avvolgere la carne su se stessa poi arrotolarla in una fetta di lardo. Si otterranno sei involtini.

Spiedini di vitello alla romana

Ora prendere gli spiedini e guarnirli in questo modo: infilzare un cubetto di pan carré raffermo, la foglia di salvia seguita dall’involtino, quindi ricominciare con il cubetto di pan carré, la salvia e così via calcolando almeno due involtini di carne per spiedino.

Imburrare una teglia e accomodarvi gli spiedini. Irrorarli con del burro fuso, aggiungere un po’ di sale e di pepe, il vino bianco e infornare. Lasciarli in forno per circa mezz’ora irrorandoli di tanto in tanto con il fondo di cottura.

Trascorso il tempo indicato, portarli subito a tavola magari accompagnati con dell’insalata o delle salsine.