Presnitz dolce pasquale

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni

Presnitz un tipico dolce pasquale di antica tradizione

Ricetta del Presnitz, lo squisito dolce di origine slovena diffuso a Trieste fin dal tempo della dominazione asburgica durante il quale concludeva il pranzo domenicale. Considerata la delizia del Natale e delle feste in genere, il Presnitz è ormai diventato il dolce tipico triestino della tradizione pasquale.

Presnitz dolce pasquale

Ingredienti:

  • 100 gr di uva sultanina
  • 100 gr di uva malaga
  • 130 gr di zucchero
  • 130 gr di noci sgusciate
  • 60 gr di mandorle dolci
  • 60 gr di pinoli
  • 80 gr di cedro e scorza d’arancia canditi
  • 110 gr di focaccia rafferma o biscotti
  • 5 gr di spezie composte da: cannella, chiodi di garofano e macis
  • 1dl di vino di Cipro
  • 1 dl di Rhum
  • 1 pizzico di sale
  • pasta a sfoglia

Preparazione:

Nettare l’uva e metterla a macerare per diverse ore nel vino di Cipro e nel Rhum mescolati. Nel frattempo sbollentare e spellare le mandorle, asciugarle e tritarle grossolanamente con le noci.

Tagliare i canditi a minuscoli dadini, dividere i pinoli in tre parti, grattugiare la focaccia rafferma o i biscotti e mettere insieme tutti questi ingredienti in una terrina. Unire ora lo zucchero, le spezie, l’uva, il vino di Cipro e il Rhum in cui è stata messa in infusione l’uva. Mescolare e passare al montaggio del dolce.

Stendere la pasta sfoglia modellando una striscia lunga e piuttosto stretta dello spessore di circa mezzo centimetro. Adagiarvi il ripieno e arrotolarla, congiungendo bene gli orli. Stendere ora questo rotolo, che a piacere si lascerà ben tondo o schiacciato, in una teglia ben imburrata e infarinata. Spennellarlo con un rosso d’uovo misto a burro fuso e cuocerlo a forno caldo.