Semina dei pomodori


Come e quando effettuare la semina dei pomodori in semenzaio, in piena terra e in vaso secondo il calendario lunare. Informazioni utili sul tipo di terreno, sulla semina in semenzaio protetto ed in piena terra, sulla concimazione del letto di semina, del terreno, sul periodo del trapianto, sulle cure necessarie per ottenere piante forti e produttive dopo il trapianto.

pomodori-semina


Semina dei pomodori

Il pomodoro è una pianta erbacea annuale di facile coltivazione apprezzata per l’abbondanza dei suoi frutti carnosi e polposi utilizzati in cucina freschi e sotto forma di conserve per l’utilizzo invernale.

In questo articolo vi descriviamo come e quando effettuare la semina e quali operazioni preliminari sono necessarie come:

  • scegliere i semi delle varietà pomodoro che si intende coltivare eliminando eventualmente quelli malati o ammuffiti;
  • per la semina o letto di semina si possono usare cassette in polistirolo, cassoni, vasi o fioriere;
  • assicurarsi che li semenzai siano collocati in ambienti in cui la temperatura  ottimale per alla germinazione dei semi  sia costante e non inferiore ai 15° C.

semina-protetta-pomodori

Lavorazione del terreno per la coltivazione dei pomodori

Il pomodoro è una pianta ortiva che si sviluppa abbastanza bene in qualsiasi tipo di terreno ben lavorato, ricco di sostanza organica, ben drenato e sopratutto esposto in pieno sole per molte ore al giorno.

Il terreno destinato alla coltivazione del pomodoro va infatti, lavorato a fondo, a circa 30 – 50 centimetri di profondità a seconda a della sulla tipologia del terreno e liberato da tutte le erbe infestanti che per svilupparsi lo impoveriscono degli elementi nutritivi presenti in esso.

Se il terreno di semina è di tipo argilloso, troppo duro e compatto, bisogna ammendarlo per renderlo, soffice e ricco di sostanza organica, operazione che va fatta nel periodo estivo precedente alla semina.

Letame

Concimazione del terreno di semina

Il terreno destinato alla coltivazione del pomodoro va opportunamente concimato opportunamente in periodi diversi per ottenere piante ben sviluppate e un’abbondante produzione di frutti.

Generalmente deve essere arricchito dei principi nutritivi essenziali quali fosforo (P), potassio (K) e azoto (N).

Una prima concimazione si effettua con il sovescio delle piante delle colture precedenti, una seconda in autunno, interrando a 25 centimetri di profondità dello stallatico ben maturo e poi prima della semina e subito dopo il trapianto.

pomodori-tutori

Prima della semina e subito dopo la lavorazione del terreno si somministra del concime ricco di potassio e fosforo. Dopo la semina e fino al trapianto quello ricco di azoto secondo le modalità e le dosi indicate sulle confezioni.

piante-pomodori

Semina del pomodoro in semenzaio

La semina in semenzaio protetto viene fatta alla temperatura idonea per la germinazione dei semi. Generalmente si effettua  ponendo un solo seme in recipiente per semina nel periodo autunno-primavera.

Per le coltivazione dei pomodori in serra il periodo migliore della semina sarà la stagione invernale, per le colture anticipate quella estiva per quelle posticipate.

pomodori-semina-orto

Semina del pomodoro in piena terra

La semina in piena terra si effettua in primavera o a spaglio oppure distribuendo i semi direttamente in solchi già ben lavorati distanti tra loro circa un metro e mezzo.

Il periodo migliore per la semina in pieno campo varia a seconda delle zone climatiche:

  • il mese di marzo è quello ideale per le zone dell’Italia meridionale,
  • per quelle settentrionali sarà il mese di aprile.

Dopo la germinazione, quando le piantine saranno alte circa 15 centimetri si procederà al diradamento distanziando le piante di pomodoro a 40 centimetri l’una dall’altra. Le piante più deboli vanno eliminate.

pomodori-vaso

Semina del pomodoro in vaso

La semina in vaso va effettuata verso la fine di marzo utilizzando sempre un terriccio soffice e ben lavorato. I semi vanno posti in superficie e poi ricoperti con un sottile o strato di terra e protetti con un telo forato.

pomodori-semina-vaso

Il terriccio va mantenuto costantemente umido e il vaso va posto in un luogo soleggiato per molte ore al giorno.

trapianto-pomodori

Trapianto delle piante di pomodoro

Il trapianto delle piantine di pomodoro si effettua nel mese di maggio, quando avranno raggiunto l’altezza di circa 15 centimetri (circa 60 giorni). La distanza tra una pianta e l’altra deve essere almeno di 40 cm.

In caso di semina a spaglio, il trapianto verrà fatto a radice nuda, mentre nel caso di piante provenienti da semenzaio protetto si procederà piantumandole con tutto il pane di terra che avvolge le radici.

calendario-lunare

Calendario lunare per seminare i pomodori

Quando si effettua la semina dei pomodori si consiglia di prendere in considerazione il calendario lunare e di rispettare le fasi lunari.

La semina fatta in fase di Luna crescente assicura piante forti e vigorose un’abbondante produzione di frutti di ottima qualità.

Se invece la semina dei pomodori viene praticata in fase di Luna calante le piante ottenute, avranno una crescita stentata e contenuta e i frutti saranno scarsi e di qualità inferiore.

pomodori-orto

Cure della pianta di pomodori

Se la semina delle piante di pomodori è stata effettuata direttamente a dimora il semenzaio va protetto durante la notte se il tempo è ancora incerto e la temperatura ancora troppo bassa.

Quando le piante di pomodori avranno raggiunto l’altezza di 30 cm vanno sorrette con tutori e fissate ad essi assecondando la loro crescita con del filo speciale.

Pomodoro-malattie

Se l’estate, periodo in cui i pomodori si ingrossano e maturano, dovesse manifestarsi al massimo della calura, si consiglia di proteggere le piante più giovani con teli ombreggianti e traspiranti soprattutto nelle ore più soleggiate del giorno.

Le temperature estive al di sopra dei 35° C, spesso provocano il seccume delle foglie e la formazione di bolle da ustione sui pomodori.

I trattamenti anticrittogamici ed antiparassitari vanno praticati o al mattino presto o dopo il tramonto del sole, nei giorni non ventilati.

Cose utili da saper sui pomodori

Galleria foto pomodori



Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta