Sarcococca coltivazione

Laura Bennet
  • Dott. in scienze biologiche

Sarcococca-bacche

La Sarcococca è una pianta ornamentale ideale da coltivare in piena terra e in vaso sia per la sua splendida e profumatissima fioritura invernale sia per la produzione di bacche decorative molto persistenti.

Sarcococca-foglie-bacche

Caratteristiche generali Sarcococca

Il genere Sarcococca comprende diverse specie di piante sempreverdi di provenienza asiatica appartenenti alla famiglia delle Buxaceae.

Sarcococca-bacche

Tra le diverse varietà quella più conosciuta e coltivata alle nostre latitudine è la Sarcococca ruscifolia apprezzata per la sua bellezza e per la sua rusticità.

Si tratta di una pianta a sviluppo arbustivo provvista di una robusta radice rizomatosa e da una parte aerea formata da numerosi rami ricoperti da foglie ovali, coriacee e lucide di colore verde.

Durante il periodo della fioritura alla base delle ascelle fogliari compaiono ciuffi di fiori di colore bianco crema o bianco – rosato.

Sarcococca-fioritura

I fiori, piccoli e poco appariscenti sono apprezzati per il loro persistente e bellissimo profumo.

I frutti sono bacche globose di colore rosso che ricordano quelle del pungitopo o dell’agrifoglio.

Fioritura: la Sarcococca fiorisce in inverno.

Sarcococca-foglie

Coltivazione Sarcococca

Esposizione: predilige i luoghi semiombrosi ma si sviluppa abbastanza bene anche in quelli ombrosi. Non teme il freddo e sopporta abbastanza bene anche le zone caratterizzate da un clima molto caldo.

Terreno: ama i terreni umidi, soffici, ricchi di sostanza organica e ben drenati.

Annaffiature: le annaffiature vanno fatte regolarmente ma solo quando il terreno è completamente asciutto.

Concime

Concimazione: due volte l’anno, in primavera e in autunno concimare la pianta con concime organico a lenta cessione o con dello stallatico maturo per stimolare sia la ripresa vegetativa e sia la fioritura.

Moltiplicazione Sarcococca ruscifolia

La pianta può essere riprodotta all’inizio dell’autunno per seme, per talea semilegnosa  e per divisione dei polloni radicali.

Sarcococca-coltivazione

Potatura Sarcococca

La pianta può essere potata in primavera nel mese di marzo oppure in autunno nel mese di ottobre. Si recidono del tutto i rami secchi mentre si accorciano di circa un terzo della loro lunghezza quelli troppo lunghi.

Rinvaso-pianta


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Rinvaso

La Sarcococca allevata in vaso necessita di essere rinvasata ogni anno in una fioriera più grande.

Per rimuovere facilmente la pianta dal vaso basta capovolgerla e staccarla esercitando una leggera pressione con le mani.

cociniglia-parassiti

Parassiti e malattie della Sarcococca

Si tratta di una pianta rustica abbastanza resistente alle malattie fungine, talvolta viene attaccata dalla cocciniglia cotonosa un parassita animale che forma densi ammassi biancastri ben visibili a livello dei nodi fogliari.

Galleria foto Sarcococca