Pisello odoroso coltivazione


pisello odoroso-semina

Il pisello odoroso, Lathyrus odoratus, o anche cicerchia odorosa è una pianta di origine Europea coltivata nei giardini come pianta rampicante o arbustiva a scopo ornamentale.


Caratteristiche del pisello odoroso

Il pisello odoroso, appartenente alla famiglia dei piselli, si presenta con fusti rampicanti, eretti o arbustivi alti mediamente circa 150cm.

Le foglie composte da due foglioline di colore verde chiaro sono pinnate.

cicerchia-pisello-odoroso

I fiori profumati e a forma di farfalla sono riuniti in grappoli di colore  bianco, rosa, rossi, gialli e viola.

Fioritura del pisello odoroso

Fiorisce da Maggio in poi. Si consiglia di rimuovere i fiori appassiti per dare vigore alla nuova fioritura.

Fiori-pisello-odoroso

Coltivazione del pisello odoroso

Esposizione: il pisello odoroso ama i luoghi semiombrosi.

Terreno: terreni soffici, sciolti e ben drenati.

Annaffiature: regolari, soprattutto in estate.

Concimazioni: con concimi liquidi per piante da fiore ogni 10-15 giorni da mescolare all’acqua delle annaffiature oppure con concimi granulari a lento rilascio ogni 3 -4 mesi.

Pisello-odoroso

Moltiplicazione del pisello odoroso

La riproduzione avviene per seme

Semina del pisello odoroso

Semina in marzo-aprile, dopo l’ammollo dei semi  in acqua per circa 2  ore.

pisello odoroso

Malattie e Parassiti del pisello odoroso

Il pisello odoroso teme l’attacco di alcune malattie fungine, il marciume causato dal ristagno idrico, gli afidi e le cocciniglie.

Cure

Cimatura apicale per favorire l’emissione di getti laterali; eliminazione dei rametti e dei fiori appassiti.

Trattamenti anticrittogamici e antiparassitari prima e dopo la fioritura.

Galleria foto Lathyrus

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News
Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta