Cosa fare nell’orto nel mese di luglio

Quali lavori effettuare nell’orto nel mese di luglio? Quando e come irrigare? Cosa seminare? Cosa trapiantare in piena terra? Cosa raccogliere? Quali ortaggi conservare sott’olio, sott’aceto, in salamoia? Quali ortaggi essiccare?

zucchino

I lavori nell’orto nel mese di luglio sono incessanti, diversi e tutti indispensabili al fine di avere il massimo raccolto in quello che è il periodo più caldo dell’anno e presenta lunghi periodi di siccità con piogge rare, brevi ma intense.

Orto luglio

Cosa fare nell’orto nel mese di luglio

Infatti per ottenere ottimi raccolti è necessario intervenire di continuo sia per seguire le colture in atto e sia per iniziare la coltivazione delle colture classiche del periodo autunno-inverno.

zucchine


Leggi anche: Trapianto piantine in Orto

Irrigazioni ed annaffiature nel mese di luglio

Le irrigazioni in casi di siccità prolungata devono essere regolari e periodiche, all’incirca ogni 3 giorni mediante acqua di scorrimento attraverso i solchi divisori delle colture ortive.

Concime

Concimazioni

In questo mese le piante hanno bisogno di molta energia per portare a maturazione i frutti quindi hanno bisogno di essere sostenute con l’apporto di nutrienti quali concimi ricchi di potassio, un microelemento indispensabile ad aumentare la produzione, a proteggere le colture dal caldo, dall’attacco sia di malattie fungine come l’oidio e sia di parassiti animali come gli afidi (prediligono i fiori di zucchine e zucche).

afidi-zucchine

Rincalzatura e assolcatura

Melanzane, sedano,  zucchine, cipolle, cardi e cavoli necessitano di una rincalzatura almeno ogni 20 giorni per favorire il rinforzo delle radici, per escludere la luce (procedimento noto imbiancamento) degli ortaggi coltivati per il gambo bianco e croccante e per indurli ad allungarsi.

Nel caso dei porri, l’operazione viene compiuta gradualmente durante la crescita.

Pomodori-piante


Potrebbe interessarti: Ortaggi invernali per l’orto

Cura dei pomodori

Indispensabili la scacchiatura o sfemminellatura e la cimatura.

pomodori

Durante le prime settimane di luglio praticare la potatura dei rami basali dei pomodori, effettuare la scacchiatura delle gemme ascellari e la cimatura apicale dopo il terzo o quarto palco di frutti.

Controllare i tutori e legare le piante che crescono disordinate.

semina-cime di rapa


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Semine di luglio

Per le semine attenersi al calendario lunare. Seminare in piena terra, in fase di luna crescente, radicchio e spinaci estivi, fagioli e fagiolini. In fase di luna calante seminare rapa e prezzemolo.

lattuga-trapianto

Trapianti di luglio

Trapiantare a dimora in pieno campo: cavoli di Bruxelles, cavoli, scarola, cicoria, lattuga estiva.

cetriolo

Raccolte di ortaggi e verdure a luglio

Procedere alla raccolta scalare degli ortaggi che hanno raggiunto la maturazione con appositi attrezzi contenuti in un pratico marsupio porta attrezzi, muniti di guanti e di contenitori adatti.

melanzane-raccolta

I questo mese si raccolgono: melanzane, cetrioli, pomodori, fagioli e fagiolini, zucchine cipolle e patate.

Zucchine -sott'olio

Conservazione degli ortaggi

Se la raccolta dei pomodori, delle melanzane, dei cetrioli, dei peperoncini e delle zucchine è abbondante, luglio è il mese giusto per iniziare a preparare le scorte invernali conservando i vari ortaggi al naturale, sott’olio, sott’aceto oppure in agrodolce.

Peperoni-agrodolci-foto

Galleria foto lavori di Luglio

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica