Moltiplicazione della Thunbergia alata

Maria Chiara Barsanti
  • Dott. in Relazioni Internazionali

Quando e come moltiplicare la Thunbergia alata, meglio conosciuta come Susanna dagli occhi neri. Suggerimenti per effettuare le talee e ottenere una bella pianta rampicante rigogliosa.

moltiplicazione-thunbergia-alata-7

La Thunbergia Alata, conosciuta dai più anche con il nome di Susanna dagli occhi neri, è una graziosa pianta rampicante sempreverde, originaria dell’Africa. Tra le sue caratteristiche principali, senza dubbio una crescita rapida e rigogliosa, tale da permettere in poco tempo di decorare balconi, terrazzi o giardini privati.

La Tunbergia è una pianta floreale della famiglia delle Acanthaceae ovvero è nativa delle zone orientali e meridionali dell’Africa. Questo la rende facilmente coltivabile in tutte le zone calde, adatta sia alla coltivazione in vaso che in piena terra.

Infatti, l’unica condizione essenziale affinché possa crescere è il clima, che deve essere sempre mite e mai al di sotto di certe temperature. Si tratta di una pianta che predilige le alte temperature e il solleone, pertanto sarà necessario coprirla in inverno o meglio, se possibile, portare il vaso in casa.

Al genere Thunbergia appartengono diverse varietà, ognuna con le sue peculiarità, ma tutte molto decorative; tra queste, c’è la classica Thunbergia Alata. I suoi fiori variano dal rosso al rosa, dal lilla al bianco. La pianta si presenta con steli legnosi, leggeri e alti anche fino a 2 m. Le foglie sono ovoidali, quasi a forma di cuore, con piccole tacche ai bordi. I fiori sono generalmente piccoli, con un diametro che raramente supera i 3-4 cm.

Vediamo come moltiplicare la  Tunbergia oppure Susanna dagli occhi neri, una spettacolare pianta rampicante dai fiori grandi e decorativi che abbelliscono per tutta l’estate giardini e terrazzi domestici.

moltiplicazione-thunbergia-alata-3

Indicazione per la riproduzione della Thunbergia alata

moltiplicazione-thunbergia-alata-6

La tunbergia si riproduce con talea; in questo caso, la tecnica è molto facile da applicare. Non è richiesta chissà quale abilità oppure un fenomenale pollice verde; semplicemente seguendo questi passi elementari otterrai degli ottimi risultati.

Entriamo ora nel dettaglio:

  1. Il periodo giusto dell’anno per effettuare il taglio delle talee è la primavera; sarà necessario prelevare con forbici ben affilate e disinfettate delle talee lunghe 10 cm (contando dalle estremità degli steli); è importante che il taglio netto e obliquo venga praticato subito sotto il nodo lasciando solo 2-3 foglie apicali;
  2. Cospargere la parte tagliata con un leggero strato di ormone radicante in polvere oppure immergere le talee in una soluzione di ormone radicante fai da te per almeno 2- 3 ore; un’altra possibilità è quella di annaffiare le talee con lo stesso ormone, ma solo nei primi due giorni dall’interramento;
  3. A questo punto, interrare le talee in un terriccio universale misto a sabbia grossolana facendo dei piccoli buchi con l’attrezzo adatto;
  4. Dopo aver compattato il terriccio intorno alle talee, ricoprire il vaso con una busta di plastica trasparente (anche la pellicola per alimenti andrà bene) evitando che questa venga a contatto diretto con la pianta;
  5. Mettere il vaso all’ombra in luoghi in cui la temperatura non superi i 25°C; attenzione, nelle ore più calde della giornata scoprire il vaso e accertarsi che il terreno sia costantemente umido;
  6. Ecco che la comparsa di nuovi germogli segnalerà l’avvenuta radicazione;
  7. Solo quando le talee appariranno belle rigogliose sarà il momento giusto per trapiantarle in vasi di piccolo diametro e curate con la stessa tecnica di coltivazione della Thunbergia adulta;
  8. Eventualmente, per gestire il portamento rampicante, bisognerà sistemare dei tutori.

Dove acquistare la Thunbergia Alata

moltiplicazione-thunbergia-alata-9

Se a questo punto vi state chiedendo dove acquistare la Thunbergia Alata, sappiate che questa si trova facilmente in piantine sia nei vivai che nei negozi florovivaistici. In alternativa, sarà possibile acquistarne i semi, nei negozi oppure online.

Quando la si acquista, ricordarsi di prediligere un terreno soffice, che sia ben drenato e ricco di nutrienti. A tal proposito, si consiglia un terriccio per piante da fiore e di posizionare uno strato di palline di argilla sul fondo del vaso in modo che si evitino ristagni idrici.

Altro consiglio utile riguarda le tecniche di innaffiamento. E’ bene sapere che la Susanna dagli occhi neri va irrigata con regolarità, tanto quanto va controllato che il terreno si asciughi bene tra una annaffiatura e l’altra.

In estate (nel periodo più caldo tra maggio e ottobre), è molto importante non dimenticarsi di innaffiarla. Viceversa d’autunno, va annaffiata di rado ovvero quando la terra appare secca.

Moltiplicazione della Thunbergia alata: immagini e foto

Sfoglia questa gallery fotografica ricca di spunti ed idee che ti guideranno nella scelta della Thunbergia alata più adatta al tuo dehors. Le diverse sfumature nelle quali si presenta la rendono una pianta rampicante affascinante e di grande effetto.