Iperico – Hypericum coltivazione


Iperico-Erba di San Giovanni

L’Iperico o Erba di San Giovanni è una pianta ornamentale facile da coltivare in vaso e in piena terra apprezzata soprattutto per proprietà fitoterapiche dei suoi fiori; infatti le sommità fiorite sono ricche di flavonoidi e svolgono un’azione antidepressiva e sedativa.

Iperico


Caratteristiche generali Iperico

L’iperico, Hipericum perforatum, è una pianta erbacea di origini euro-asiatica appartenente alla famiglia delle Hypericaceae.

La pianta, perenne e semi-sempreverde, è formata da steli  striscianti o prostrati, che formano cuscini tappezzanti alti mediamente 30 cm.

Iperico-foglie

Gli steli di colore marrone, sono ricoperti da lunghe foglie opposte, ovali, di colore verde scuro sulla pagina superiore, verde-biancastro  su quella inferiore.

Iperico-perforatum

In autunno, le foglie dell’iperico diventano rossastre e possono anche cadere.

iperico-fiore

Durante il periodo della fioritura l’iperico produce fiori stellati di colore giallo oro o rosa.

Iperico-fiori

La corolla dei fiori, molto decorativa, è composta da 5 petali ovali che fanno da corona a lunghi stami gialli.

Iperico-fioritura

Fioritura: fiorisce dalla primavera inoltrata fino all’inizio dell’inverno.

iperico-fioritura

Coltivazione Iperico

Esposizione: preferisce le posizioni soleggiate nei luoghi con estati miti e semiombreggiate in quelle molto calde. L’iperico non teme il freddo e quindi può essere facilmente coltivata anche nello zone caratterizzate da un clima rigido.

Terreno: cresce bene in qualsiasi tipo di terreno sciolto e ben drenato.

Annaffiature: è una pianta che generalmente si accontenta delle acque piovane ma nei periodi di prolungata siccità è consigliabile annaffiare regolarmente.

Concime

Concimazione: alla ripresa vegetativa, inizio primavera, concimare la pianta con del concime a lenta cessione o con dello stallatico  maturo.

Iperico-moltiplicazione

Moltiplicazione dell’iperico

L’iperico si riproduce per semina, per talea semilegnosa, per divisione dei cespi, mediante gli stoloni che crescono alla base della pianta madre.

iperico-rosa

La seminava effettuata in semenzaio tra settembre e novembre.

Iperico-potatura

Impianto Iperico Erba di San Giovanni

Le nuove piantine di Iperico possono essere messe a dimora tutto l’anno.

Iperico-potatura

Potatura dell’iperico

Si pota ogni due anni in autunno sia per per eliminare gli steli danneggiati e secchi sia per contenerne la crescita.

Iperico-fiore-stami

Parassiti e malattie dell’Iperico

L’iperico teme il mal bianco o oidio e la ruggine; raramente la pianta viene attaccata dagli afidi.

Iperico-Erba-di-San.Giovanni

Cose da sapere sull’iperico

Dalle estremità fiorite dell’iperico è possibile produrre un olio o oleolito con notevoli proprietà contro scottature, ustioni.

E’ possibile preparare in casa l’olio di iperico.

Sempre con l’iperico è possibile preparare un infuso di iperico contro il raffreddore, fare dei massaggi all’iperico.

Alcuni studi evidenziano proprietà antitumorali dell’iperico.

Linguaggio e significato dei fiori

L’iperico è considerata la pianta che combatte il malocchio e la sfortuna.

Proprietà benefiche ed usi dell’iperico

L’iperico viene ad oggi utilizzata per le sue proprietà fitoterapiche in diversi ambiti:

  • antisettico,
  • antibatterio,
  • emolliente,
  • lenitivo.

Viene largamente utilizzata in fitoterapia e in cosmesi per la preparazione di oli ed infusi.

Galleria foto Iperico – Erba di San Giovanni



Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

  • Grazella Cucchiara - - Rispondi

    L’iperico pianta da giardino è un ottimo arbusto dalle fantastiche proprieta medicinali

Lascia una risposta