Echium fastuosum coltivazione


Echium-foto


L’Echium fastuosum è una pianta rustica coltivata a scopo ornamentale in giardino e in vaso per la sua spettacolare fioritura.

Echium-pianta


Caratteristiche generali Echium

Al genere Echium della famiglia Boraginaceae appartengono diverse specie di piante erbacee perenni provenienti dall’Africa, dall’Europa e dall’Asia.

La varietà più nota del genere, coltivata a scopo ornamentale è l’Echium fastuosum, una pianta a portamento cespuglioso e compatto composta da numerosi e lunghi fusti.

Gli steli, alti anche più di un metro, erbacei prima e legnosi dopo circa tre anni di vita, sono ricoperti da foglie ovali allungate, punteggiate e coperte da una fitta peluria di colore bianco argento.


Leggi anche: Torenia coltivazione

Echium-fiore

I fiori molto decorativi e a forma di campane sono riuniti in infiorescenze a forma di pannocchie di colore blu intenso o rosso.

Echium-fastuosum-fiori

Fioritura: nel periodo primavera – estate, l’Echium regala spettacolari fioriture anche nelle coltivazioni in vaso.

Echium-vulgare

Coltivazione Echium

Esposizione: per fiorire abbondantemente richiede esposizioni luminose e soleggiate in zone preferibilmente riparate dal vento.

Terreno: l’Echium si adatta a qualunque tipo di terreno anche quello comune da giardino purchè fertile e ben drenato. Le piante allevate in vasi (grande dimensioni) necessitano di un leggero strato di argilla espansa sul fondo del contenitore.

Annaffiature: annaffiare le piante solo quando il terreno è perfettamente asciutto evitando gli eccessi idrici e senza bagnare le foglie. Dall’autunno in poi annaffiare solo per mantenere il terreno leggermente umido.


Potrebbe interessarti: Ligularia coltivazione

Concime-granulare

Concimazione: dalla ripresa vegetativa, ogni 3 settimane, somministrare fertilizzanti liquidi specifici per piante fiorite, sciolto nell’acqua delle annaffiature. In autunno distribuire ai piedi delle piante del concime organico o del granulare a lento rilascio.

Echium-rosso

Moltiplicazione Echium

L’Echium si moltiplica per seme o spontaneamente per autosemina e anche per talea.

Per ottenere piante con fiori della stessa tonalità della pianta madre, nel mese di luglio, effettuare talee lunghe 10 – 15 cm di giovani rametti, metterli a radicare in terriccio misto di torba e sabbia in parti uguali.

cocciniglia-cotonosa

Malattie e parassiti Echium

L’Echium teme l’attacco della cocciniglia farinosa che, come nelle altre piante ornamentali, di solito si annidano alla base delle nuove foglie. Se il clima è particolarmente umido viene infestato dagli afidi.

Tra le malattie fungine teme il marciume delle radici e delle foglie malattie causate generalmente dall’eccessivo apporto idrico.

Pacciamatura-foto

Trattamenti e cure

Trattamenti preventivi contro afidi e cocciniglie da praticare quando nel giardino non sono presenti fioriture.

Durante l’inverno riparare le piante allevate in vaso con una leggera pacciamatura con foglie secche o paglia.

Sostenere gli steli degli esemplari giovani con tutori.

Galleria foto Echium

LauraB

Commenti: Vedi tutto

  • lora - -

    in internet di tutti i siti che ho visitato, il vostro è il più completo come informazione.

  • marco - -

    Vorrei sapere a che temperature vive l’echium

    • LauraB - -

      L’Echium fastuosum è una pianta che ama il clima mite delle zone del centro e sud Italia, ama i luoghi soleggiati o parzialmente ombreggiati. Nella fase di riposo vegetativo necessita di una temperatura non inferiore ai 10° C.

Comments are closed.