Proteggere il legno all’esterno: come scegliere impregnanti e finiture

Maria Teresa Moschillo
  • Dott. in Editoria, informazione e sistemi documentari

Il legno, quando è all’esterno come nel caso di tavoli da giardino o serramenti, richiede trattamenti ad hoc quali impregnanti e finiture. I migliori, come quelli San Marco, consentono di prendersi cura del legno per esterni in modo performante, riducendo i tempi e salvaguardando l’ambiente.

Proteggere il legno all'esterno: come scegliere impregnanti e finiture

Il legno è una risorsa naturale inestimabile e, in quanto tale, merita di essere tutelato e valorizzato. Tra i materiali più ampiamente impiegati nei settori dell’edilizia e dell’arredamento, il legno può essere estremamente longevo, purché venga preservato con un’adeguata manutenzione.

Soprattutto quando si trova all’esterno – basti pensare ai serramenti oppure all’arredamento da giardino – il legno è costantemente esposto all’azione degli agenti atmosferici: pioggia, vento, umidità e sole lo mettono a dura prova, ovviamente insieme all’usura.

Per questo bisogna prestare molta attenzione agli elementi in legno situati all’esterno delle nostre abitazioni, dalle pergole ai mobili da giardino, dalle casette in legno alle persiane. Impregnanti e finiture sono i prodotti da avere sempre in casa per una corretta manutenzione del legno, ma come vanno utilizzati e in quale ordine? Sono davvero entrambi necessari?

Quando il legno è all’esterno, le insidie sono dietro l’angolo

legno-san-marco-esterno-protezione

La necessità è quella di proteggere il legno nella sua struttura, rendendolo impermeabile e resistente, prendendendosi cura della sua naturale bellezza. Le mille venature del legno con il tempo rischiano di perdere di intensità, specialmente se all’esterno.

Fortunatamente, proteggere il legno all’esterno delle nostre case non è una missione impossibile. Di certo, però, richiede degli accorgimenti specifici, trattamenti da effettuare con costanza e avvalendosi dei prodotti giusti. Tra i più comunemente utilizzati si distinguono l’impregnante e la finitura.

Questi prodotti, facilmente reperibili in commercio, spesso vengono confusi come se fossero la stessa cosa oppure, non meno di frequente, vengono utilizzati in modo scorretto.

Per non commettere errori, è importante fare le opportune distinzioni.

Impregnante e finitura legno per esterno: le differenze e quando usarli

vernici-legno-san-marco-4

L’impregnante è un prodotto applicabile a pennello o a spruzzo che, solitamente, rappresenta la prima fase di un buon trattamento protettivo per il legno. Penetra in profondità e impregna l’interno del legno preservandone la struttura. L’impregnante rende il legno idrorepellente e ne mette in evidenza le venature, valorizzandone l’aspetto esteriore.

Gli impregnanti più adatti all’uso esterno sono quelli a base di solvente, specialmente se il legno è sottoposto a condizioni atmosferiche estreme. Non solo proteggono il legno dalle precipitazioni atmosferiche, dai raggi solari e dagli sbalzi di temperatura, ma prevengono anche la formazione di funghi.

Negli ultimi anni, però, a questi si sono affiancati gli impregnanti a base acqua, sempre più utilizzati. Presentano innumerevoli vantaggi che li rendono adatti sia all’uso esterno che all’uso interno. Non emanano cattivi odori, sono meno dannosi per l’ambiente e per la salute (per via della loro composizione) e hanno tempi di essiccazione ridotti.

Attenzione: il solo utilizzo di un impregnante ad acqua può non essere sufficiente per l’esterno. Questa tipologia di prodotto, infatti, è consigliata per la protezione del legno da esterno solo qualora si abbia in programma di intervenire con altri prodotti, come le finiture (da applicare a pennello o a spruzzo). La finitura cerata è ciò che occorre per ultimare il trattamento. Agisce sulla superficie del legno, creando una sorta di pellicola protettiva che impedisce all’acqua di penetrare. Protegge, inoltre, dai raggi ultravioletti del sole e da tutti gli agenti atmosferici.

I due step, in particolare quando si tratta di proteggere il legno che si trova all’esterno, sono allo stesso modo fondamentali. Esistono in commercio prodotti che assolvono entrambe le funzioni, come per esempio Unimarc Duo Legno San Marco.

Linea legno San Marco: prodotti e fasi per un trattamento completo

La vasta gamma di prodotti San Marco, azienda leader nel settore di vernici e pitture per l’edilizia professionale dal 1937, include diverse proposte in termini di impregnante e finitura.

La linea Unimarc, a base acqua e altamente innovativa, è adatta all’esterno come all’interno. L’azienda consiglia Unimarc Impregnante Legno e Unimarc Finitura Cerata, da usare in questo ordine.

Ecco le fasi da seguire per il trattamento completo:

  • carteggiare: si eliminano eventuali imperfezioni del legno con carteggio leggero
  • pulire: la superficie va pulita da polvere e sporco usando un pennello asciutto
  • preparare il supporto: con dello stucco, coprire eventuali irregolarità nel legno (buchi o fessure)
  • impregnare: applicare due strati di Unimarc Impregnante Legno (a distanza di 6 ore l’uno dall’altro)
  • finitura: a completo assorbimento, applicare due strati di Unimarc Finitura Cerata (a distanza di 6 ore l’uno dall’altro).

Conosciamo meglio le caratteristiche dei prodotti.

Unimarc Duo Legno

legno-san-marco-unimarco-duo-legno

Come anticipato, la vasta gamma di prodotti per il legno San Marco contempla anche una proposta innovativa che permette di impregnare il legno e assicurargli la giusta finitura in un unico passaggio. Si tratta di Unimarc Duo Legno, impregnante e finitura all’acqua con cere micronizzate e filtro UV.

Utilizzato da solo, senza l’ausilio di altri prodotti, protegge il legno dagli agenti atmosferici e previene la formazione di funghi. Assicura impermeabilità, resistenza e protezione a lunga durata senza creare la pellicola delle classiche finiture cerate. Dall’asciugatura rapida, è sovra verniciabile dopo 2 ore ed è perfetto per il trattamento di travature e infissi. Si può applicare a pennello, a spruzzo o con rullo.

 

vernici-legno-san-marco-6

Il prodotto è disponibile in 17 colori (anche in versione trasparente) e, come le altre referenze della linea Unimarc, si può usare sia all’esterno che all’interno.

Unimarc Impregnante Legno

legno-san-marco-unimarc-impregnante

Unimarc Impregnante Legno è un prodotto a base di resine acriliche/alchidiche all’acqua. Si tratta di un impregnante di ultima generazione, capace di penetrare in profondità e di aderire perfettamente alle fibre strutturali del legno.

Grazie alla sua elevata traspirabilità ed essendo completamente inodore, è perfetto sia per l’esterno che per l’interno. Ravviva ed enfatizza la tonalità naturale del legno, mettendone in risalto le venature originarie. Il prodotto è disponibile in 11 colori per legno.

Unimarc Finitura Cerata

legno-san-marco-unimarc-finitura-cerata

Unimarc Finitura Cerata protegge il legno senza mascherarne le venature e conferisce alle superfici un gradevole aspetto satinato, andando a creare una pellicola protettiva molto resistente.

Con pigmenti trasparenti e assorbitori dei raggi UV, garantisce un’ottima resistenza agli agenti atmosferici e ai raggi solari. Trattandosi di una formula molto elastica, asseconda le variazioni strutturali del legno. Il prodotto è completamente incolore.

Per informazioni sui prezzi e sulle caratteristiche di tutti i prodotti della linea legno San Marco, vi rimandiamo al sito ufficiale dell’azienda.

Impregnanti e finiture legno San Marco: immagini e foto

I nostri consigli su come proteggere il legno esterno vi sono tornati utili? Li trovate tutti riassunti per immagini nella galleria di seguito.