Come pulire il termosifone in modo semplice e veloce

Autore:
Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

In inverno i termosifoni sono fondamentali per riscaldare gli ambienti domestici e mantenerli perfettamente puliti è di essenziale importanza. Vediamo quindi qualche trucco da conoscere per mantenerli al meglio.

Termosifone
Photo by PIX1861 – Pixabay

Mantenere i termosifoni perfettamente puliti è di essenziale importanza per fare in modo di mantenere l’aria di casa sempre salubre. Radiatori sporchi e impolverati infatti fanno male alla salute di chi vive nell’abitazione e possono portare anche allergie. Vediamo quindi quali sono i segreti per una pulizia perfetta dei termosifoni.

Pulizia dei termosifoni: ecco perché è importante

Termosifone
Photo by ri – Pixabay

La pulizia dei termosifoni dovrebbe essere eseguita con una certa regolarità perché solo in questo modo è possibile mantenere l’aria della casa perfettamente salubre. La polvere infatti va a causare problemi alle vie respiratorie di chi vive nell’abitazione e provoca anche reazioni allergiche.

Inoltre, la presenza di polvere sui termosifoni li rende anche meno efficienti e dunque provoca un maggiore consumo energetico. Si comprende quindi che i termosifoni con sopra della sporcizia tendono a preformare molto peggio scaldando le stanze in maniera minore.

Alla luce di quanto detto, si comprende l’esigenza di pulire i termosifoni eliminando quasi ogni giorno la polvere. Una pulizia più attenta andrebbe invece realizzata un po’ più sporadicamente.

Pulizia dei termosifoni in alluminio

La pulizia di un termosifone in alluminio si esegue in maniera abbastanza semplice. Il consiglio che vi diamo è quello di utilizzare un panno antistatico allo scopo di eliminare la polvere e poi passare una spugna bagnata in acqua calda e detersivo.

Prima di terminare, è necessario anche asciugare il radiatore usando un panno di cotone pulito.

Pulizia dei termosifoni in ghisa

Per pulire i termosifoni in ghisa è necessario utilizzare delle spazzole specifiche che permettono di raggiungere anche le zone più nascoste. Queste spazzole si devono poi usare per lavare ogni zona del termosifone usando dell’acqua calda con un po’ di detersivo.

Per un risultato ottimale è necessario non dimenticare di cambiare l’acqua svariate volte per mantenerla sempre perfettamente pulita. Grazie a uno scovolino si riesce ad arrivare anche all’interno delle fessure più strette. Infine, è bene ricordare di asciugare il termosifone utilizzano un panno morbido e pulito prima di concludere le operazioni.

Addio alla ruggine

Per eliminare la ruggine dai termosifoni è necessario procedere con attenzione allo scopo di non causare danni. La prima cosa da fare consiste nell’utilizzare della carta vetrata oppure una spazzola con setole di metallo allo scopo di rimuovere la ruggine in maniera delicata.

Una volta fatto questo, si deve utilizzare un prodotto antiruggine allo scopo di eliminare anche i residui rimasti sulla zona.

Dopo aver strofinato la zona interessata con una spugna umida, è bene procedere cospargendo il calorifero con della cera d’api. Quando sarà tutto perfettamente asciutto, sarà possibile procedere con la verniciatura.

Come pulire il termosifone in modo semplice e veloce: foto e immagini

Pulire il termosifone non è così difficile se si conoscono alcuni semplici trucchi che regalano un risultato finale perfetto senza grande fatica. In questo articolo abbiamo svelato alcuni segreti che probabilmente non tutti conoscevano: è il momento ora di scorrere la galleria immagini che abbiamo realizzato qui di seguito.