Come far tornare come nuova la moka del caffè dopo anni di utilizzo

Autore:
Elisa Cardelli
  • Autore - Laurea in Semiotica

Una vecchia moka del caffè non è in grado di preparare un caffè come si deve e dunque vogliamo spiegarvi come farla tornare come nuova.

Guarda il video

Moka, Del
Photo by sweetlouise – Pixabay

Per chi è un amante del caffè, è praticamente impossibile non avere in casa una moka. Questa piccola macchina da caffè è una vera icona della cultura italiana ed ha da sempre, un posto speciale nei cuori di tutte le persone che apprezzano un buon espresso fatto in casa. Tuttavia, con il forte utilizzo nel corso dei mesi, la moka tende spesso a mostrare segni di usura e di accumulo di residui di caffè che rendono impossibile ottenere un delizioso caffè.

Fortunatamente, con un po’ di attenzione e la giusta manutenzione, è possibile far tornare la moka come nuova. Vediamo dunque quali sono i passaggi da seguire per rendere una vecchia moka di nuovo splendente come un tempo e tornare a godere di un caffè perfetto e profumato ogni mattina.

Moka del caffè come nuova

Moka
Photo by LUCA_Finardi – Pixabay

Anche se le macchinette elettriche del caffè sono sempre più popolari (per via della semplicità dell’utilizzo della cialda usa e getta), gli amanti del caffè espresso faticano a rinunciare all’utilizzo della moka. Realizzata in alluminio oppure in acciaio (ma esistono anche con bricco di ceramica o di vetro), è infatti indispensabile per tutti coloro che vogliono iniziare la giornata con una carica di energia.

Con il passare del tempo, la moka tende a non fare più il caffè così perfetto come ai primi tempi. Per permettere all’apparecchio di continuare a funzionare come fosse nuova, è indispensabile ricordare di lavarlo dopo ogni utilizzo. Il lavaggio va effettuato con acqua calda evitando l’impiego di detersivo che andrebbe a rovinare la pellicola che il caffè forma sulla moka.

Se con il trascorrere dei mesi – o degli anni – la moka tende a fare caffè dal sapore tendente al rancido, il primo suggerimento è di controllare immediatamente le guarnizioni e filtri. Queste infatti potrebbero degradarsi e dunque sarà necessario sostituirle immediatamente per tornare ad assaporare un caffè ottimo.

A volte si deve smontare la moka

Nonostante il lavaggio effettuato almeno una volta al giorno di certo sia utile per mantenere la moka come nuova a lungo, è chiaro che potrebbe essere necessario smontare l’apparecchio per riuscire a renderlo di nuovo come nuovo.

La pulizia dei filtri va effettuata con una certa regolarità, magari utilizzando uno stuzzicadenti per eliminare i residui di caffè.

Una volta terminato questo passaggio, è bene procedere col riempire la moka con acqua pulita e far bollire il tutto senza aggiunta di caffè. Questo passaggio è indispensabile in quanto aiuta a pulire la parte interna garantendo che il prossimo caffè possa essere di nuovo perfetto.

Infine, non resta che procedere con un preparare un caffè per verificare che la pulizia abbia portato i risultati sperati.

Come far tornare come nuova la moka del caffè: foto e immagini

Far tornare come nuova la moka del caffè è un vero gioco da ragazzi se si seguono le indicazioni e i consigli che vi abbiamo fornito. Prima di mettervi all’opera, vi suggeriamo però di prendervi un istante per scorrere le foto che abbiamo raccolto qui di seguito.